Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Juriswiki e le sentenze della Cassazione oscurate
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 01 Giu 2015 20:00    Oggetto: Juriswiki e le sentenze della Cassazione oscurate Rispondi citando

Leggi l'articolo Juriswiki e le sentenze della Cassazione oscurate
La piattaforma d'informazione giuridica open ha fatto emergere qualche problema di privacy.


 
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
giubas02
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 25/06/10 21:15
Messaggi: 11

MessaggioInviato: 02 Giu 2015 13:46    Oggetto: Rispondi citando

Proprio in questi giorni sto leggendo un libro su AARON SWARTZ, è la stessa storia. Aaron amava la giustizia e la libera conoscenza, la conoscenza aperta a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8963
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 02 Giu 2015 17:05    Oggetto: Rispondi citando

Sorge spontanea una domanda: ma le banche dati dei grossi editori presentano le sentenze con i dati sensibili oscurati o in chiaro come pubblicate sul sito della Cassazione?
Top
Profilo Invia messaggio privato
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 02 Giu 2015 18:17    Oggetto: Rispondi citando

le sentenze, perfino quelle della SCC sono emesse in nome del popolo italiano; dovrebbero perciò essere pubblche, cioè "conoscibili" da tutti, visto che esprimono anche un indirizzo giurisprudenziale.
Il fatto è che l'espandersi della conoscenza sottrae potere anche ai soloni che pontificano e che temno di vedersi contestare da un qulsiasi pincopallo con un (poco?) timido ...sì, però, la Cassazione...
Top
Profilo Invia messaggio privato
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 214
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 03 Giu 2015 19:53    Oggetto: Rispondi citando

Il fatto è che, in questo c@**o di paese, vale tutto e il contrario di tutto. L'altro giorno ho comperato un'auto di seconda mano e l'amico venditore mi ha detto che per alcuni giorni ancora non avrebbe disdetto la sua assicurazione attiva su quell'auto. OK gli ho detto, allora per alcuni giorni posso girare con la tua assicurazione. OK, per prudenza consultiamo un amico avvocato: "NO problem mi dice, l'assicurazione è sulla targa: sei coperto" - Per prudenza chiamiamo l'assicurazione: "Non se ne parla! siccome è cambiato il proprietario l'assicurazione è decaduta!" - Chiamo un altro soggetto assicurativo: "Mah! è come se lei prestasse la macchina a un amico... non c'è problema.. " "Ottimo! ... è sicuro?" "No... è meglio che le passi un collega... " - Il collega "E' coperto... ma se accade un incidente l'assicurazione può applicare una rivalsa fino a 5.000,00 euro... " "Ma perché?" "Perché il proprietario non è più lo stesso... " "Ma che c'entra? Perché, un'auto non può appartenere a un soggetto ed avere l'assicurazione intestata ad un altro? Tra moglie e marito è quasi normale... " Alla fine ho pensato mava@@#*][%o e ho rinunciato. Questo è un paese normale? What? La certezza del diritto? Maddeché! Evil or Very Mad In compenso questo Stato, che si interpone a tutto, pretendendo una tangente anche sull'aria fritta, ha voluto NOVECENTOTRENTAEURO per prendere atto che l'auto A passava dal soggetto X al soggetto Y. Questo non è, sostanzialmente, un reato di strozzinaggio e di interesse privato (l'industria automobilistica che vede scoraggiato l'usato) in atti di ufficio (la trascrizione di un numero da una casella ad un'altra)? Grrr
Top
Profilo Invia messaggio privato
{supsort}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Giu 2015 10:37    Oggetto: Rispondi

@hereiam20
Devi essere proprio giovane (non è una colpa) per esserti accorto che lo Stato è un'idea di chi ci crede, mentre nei fatti è solo un'accozzaglia di gente, ognuna con i suoi interessi e scopi più o meno nobili/meschini, tenuta insieme da un fragilissimo ed incoerente sistema di leggi e regolamenti, fatto rispettare da gente violenta con sanzioni o armi, e usato da chi può a scapito di chi non può.
Benvenuto nel mondo reale.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi