Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 16 Giu 2015 13:40    Oggetto: 11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere Rispondi citando

Leggi l'articolo 11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere
Dalla calamita che cancella l'hard disk alla presunta invulnerabilità dei Mac, passando per la ricarica che danneggia la batteria: tutte le leggende metropolitane a cui ancora molti credono.


 

 

Segnala un refuso
Top
jack.mauro
Semidio
Semidio


Registrato: 07/02/15 16:44
Messaggi: 221

MessaggioInviato: 16 Giu 2015 20:39    Oggetto: Rispondi citando

4. Il telefonino non va ricaricato finché non è completamente scarico

Ogni ciclo di carica/scarica deteriora leggermente la batteria, quindi ricaricarla quando è al 75% significa fare 4 cicli anziché uno. Forse sarebbe meglio caricarla quando è scarica e non ogni volta che è possibile.

--- tuttavia ---

è anche vero che le batterie al litio non devono mai essere scaricate completamente perché se scendono sotto una certa soglia di tensione (2,25 volt, ma vado a memoria) gli elettroliti cristallizzano e la batteria "gonfia".

Come sempre vige il buon senso...
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Adamo}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Giu 2015 22:20    Oggetto: Rispondi citando

"...il pericolo non è più rovinare la batteria, ma dar fuoco alla camera da letto."
Il pericolo è quello di rovinarsi la salute, perché se anche lo smartphone da solo non produce grandi danni (la do per buona ma non lo credo affatto), la somma di tutte le irradiazioni di tutta la giornata più lo smatphone quasi attaccato alla testa, sotto il cuscino, è sicuramente dannosa nel lungo periodo.
Per parafrasare un detto, ne ha uccisi più l'ignoranza che la spada, e la strada della scienza è lastricata di morti dovuti alla "comprensione del giorno dopo".
Top
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 321

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 09:04    Oggetto: Rispondi citando

La cosa dei megapixel "di troppo" non mi torna, qual è la giustificazione tecnico-scientifica?!?
In ogni caso, da una foto di 20 megapixel e' facile ricavare un "ritaglio" della sola parte interessata, cioè in pratica fare uno "zoom digitale che non sgrana"; una foto di 5 megapixel si può zoomare digitalmente ben poco!

Quanto alla "risoluzione del cellulare", a parte il fatto che nell'articolo non viene specificato che si parla dello schermo e quindi si fa un po' fatica a capiree che non si sta più parlando della fotocamera, ma comunque non è una cosa soggettiva, dipende dall'acuità visiva dell'occhio umano, e dalla distanza da cui si guarda lo schermo.
L'acuità visiva sarebbe la "risoluzione dell'occhio", che è di 1/60 di grado.

Questa mia pagina spiega il lato tecnico:
link


Quest'altra mia pagina permette invece di fare tutti i calcoli necessari:
link

E' pensata per i televisori, ma si può usare anche per i cellulari, dando questi risultati:


Codice:
SD =      30cm/4",  33cm/4.5",   37cm/5", 41cm/5.5"
HDReady = 24cm/4",  27cm/4.5",   30cm/5", 33cm/5.5"
FullHD =  16cm/4",  18cm/4.5",   20cm/5", 22cm/5.5"
4K =       8cm/4",   9cm/4.5",   10cm/5", 11cm/5.5"
8K =       4cm/4",   4.5cm/4.5",  5cm/5",  5.5cm/5.5"


Normalmente un telefono viene guardato da circa 30 cm, distanza alla quale ha senso un semplice SD, al massimo un HD Ready. Risoluzioni più alte non hanno senso per un uso normale.... MA... c'è un ma: la realtà virtuale.

Ultimamente "va di moda" usare il cell come visore per realtà virtuale; in questo caso, il cellulare sta a meno di 10cm dagli occhi, quindi diventa indispensabile una risoluzione altissima, altrimenti sembra di guardare un vecchio TV SD a tubo catodico! Ho provato l'oculus rift una settimana fa, e la sensazine era proprio quella!
Non so se esistono già cellulari 8K, ma sicuramente serve almeno un 4K per avere una realtà virtuale immersiva decente!

Parlando invece dei tablet, considerando che un tablet più grande di 10" non è un tablet ma una tavola da surf Laughing , i valori sono:

Codice:
SD =      52cm/7",  74cm/10"
HDReady = 42cm/7",  60cm/10"
FullHD =  28cm/7",  40cm/10"
4K =      14cm/7",  20cm/10"
8K =       7cm/7",  10cm/10"


Quindi per un uso normale ci vuole un FullHD, mentre ci vuole ALMENO un 8K per usare il tablet come visore per realtà virtuale, ma non è che sia comodissimo...

Un'altra faccenda importante legata all'altissima risoluzione è la possibilità di creare schermi 3d autostereoscopici semplicemente attaccando un foglio di plastica trasparente allo schermo! Si tratta di fogli lenticolari, ma la cosa, per funzionare, richiede ua risoluzione di almeno 200-250 colonne per pollice.

Per un tablet da 10 pollici servirebbe almeno uno schermo FullHD (220 colonne)
Per un 7" basterebbe un HDReady (210 colonne)
Per un cell da 5" va bene un HDReady (294 colonne)
Per un cell da 4" va bene addirittura la risoluzione SD (207 pollici).

Questo ipotizzando fogli lenticolari da 60 LPI.
Top
Profilo Invia messaggio privato
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 321

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 09:10    Oggetto: Rispondi citando

jack.mauro ha scritto:
4. Il telefonino non va ricaricato finché non è completamente scarico

Ogni ciclo di carica/scarica deteriora leggermente la batteria, quindi ricaricarla quando è al 75% significa fare 4 cicli anziché uno.

No, un "ciclo di ricarica" è definito come l'immissione nella batteria del 100% della sua capacità; se ricarichi 4 volte il telefono partendo dal 75%, effettui UN ciclo di ricarica. Se lo ricarichi una volta partendo da 0%, fai comunque UN ciclo di ricarica.

La differenza è che nel primo caso potrai fare 1000 cicli di ricarica, nel secondo solo 100 perchè ogni volta che la batteria arriva a 0% si rovinano un po' gli elettrodi.

Se ipotizzi che ogni carica del 100% ti garantisce una giornata di utilizzo, nel primo caso la batteria durerà tre anni, nel secondo tre mesi...
Top
Profilo Invia messaggio privato
krima
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 09/06/06 21:37
Messaggi: 13

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 09:46    Oggetto: Rispondi citando

jumpjack ha scritto:

In ogni caso, da una foto di 20 megapixel e' facile ricavare un "ritaglio" della sola parte interessata, cioè in pratica fare uno "zoom digitale che non sgrana"; una foto di 5 megapixel si può zoomare digitalmente ben poco!


I megapixel di una foto non necessariamente definiscono la qualità.

Quando si deve scegliere una fotocamera o uno smartphone i megapixel del sensore sono sempre un valore che si guarda con una certa attenzione. Fortunatamente ormai quasi tutti hanno capito che non sempre un sensore con tanti megapixel vuol dire qualità più elevata, e che spesso la dimensione del sensore è uno dei parametri più importanti da guardare.

Non a caso le fotocamere full frame, con il loro sensore gigante da 36 x 24 mm, sono quelle che garantiscono non solo una qualità migliore ma anche un minor rumore sulle basse luci, proprio perché ad un sensore grosso corrispondono anche pixel più grandi.

Il sensore infatti è composto da milioni di pixel, e ogni pixel è composto da una microlente e da un elemento elettrico che trasforma la luce in segnale digitale: più grande è il pixel più grande è la luce che cattura, con una resa quindi più accurata e con un rumore minore. Ecco perché sensori minuscoli da 8 megapixel scattano foto, soprattutto con poca luce, decisamente peggiori di fotografie scattate da sensori da 4 megapixel molto più grossi.

link
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tosevita
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 23/08/14 18:33
Messaggi: 4

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 12:08    Oggetto: Rispondi citando

jumpjack ha scritto:
jack.mauro ha scritto:
4. Il telefonino non va ricaricato finché non è completamente scarico

Ogni ciclo di carica/scarica deteriora leggermente la batteria, quindi ricaricarla quando è al 75% significa fare 4 cicli anziché uno.

No, un "ciclo di ricarica" è definito come l'immissione nella batteria del 100% della sua capacità; se ricarichi 4 volte il telefono partendo dal 75%, effettui UN ciclo di ricarica. Se lo ricarichi una volta partendo da 0%, fai comunque UN ciclo di ricarica.

La differenza è che nel primo caso potrai fare 1000 cicli di ricarica, nel secondo solo 100 perchè ogni volta che la batteria arriva a 0% si rovinano un po' gli elettrodi.

Se ipotizzi che ogni carica del 100% ti garantisce una giornata di utilizzo, nel primo caso la batteria durerà tre anni, nel secondo tre mesi...


Questa mi interessa.
Sostanzialmente se a metà giornata sono al 50% e riporto il cellulare al 100% per arrivare tranquillo a sera con di nuovo il 50% e poi lo carico la notte fino al 100% ho un'usura della batteria pari ad arrivare a sera senza ricariche all'1-5% e poi portarlo a 100% durante la notte? Grazie!
Top
Profilo Invia messaggio privato
PCMaster
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 16/03/10 16:49
Messaggi: 142

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 13:43    Oggetto: Rispondi citando

jack.mauro ha scritto:
4. Il telefonino non va ricaricato finché non è completamente scarico

Ogni ciclo di carica/scarica deteriora leggermente la batteria, quindi ricaricarla quando è al 75% significa fare 4 cicli anziché uno. Forse sarebbe meglio caricarla quando è scarica e non ogni volta che è possibile.

--- tuttavia ---

è anche vero che le batterie al litio non devono mai essere scaricate completamente perché se scendono sotto una certa soglia di tensione (2,25 volt, ma vado a memoria) gli elettroliti cristallizzano e la batteria "gonfia".

Come sempre vige il buon senso...
E' una cosa che mi stavo chiedendo anche io in questi giorni, ho recenentemente acquistato un telefono semplice, il Samsung E1200, la carica dura quasi due settimane e pe caricarlo le faccio quasi tutte, aspetto quando l'indicatore lampeggia per indicarmi che è quasi scarica, faccio bene?
Top
Profilo Invia messaggio privato
jack.mauro
Semidio
Semidio


Registrato: 07/02/15 16:44
Messaggi: 221

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 14:35    Oggetto: Rispondi citando

Ad aspettare che lampeggi o comunque quando ti resta solo una tacca, SECONDO ME si, nonostante quanto espresso anche qui da qualche altro utente; ma ad aspettare che il telefono si spenga, quello assolutamente no.

Il mio android "avvisa" che la batteria è scarica al di sotto del 15%.
- Caricarlo quando è ancora al 40% non mi sembra una buona idea
- Caricarlo quando è al 20%-15% mi sembra la scelta sensata
- Caricarlo quando è solo più al 3%-2% è di nuovo una cattiva idea.

Poi ripeto, ho questo telefono da 2 anni, l'ho sempre caricato in questo modo e la durata della batteria è sempre di 3-4 giorni come da nuovo. Magari è fortuna, magari è un piano di ricarica che funziona Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8807
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 17 Giu 2015 18:24    Oggetto: Rispondi

@jack.mauro

E' sostanzialmente la stessa tecnica di ricarica che ho adottato io sul mio S3 e posso confermare il risultato positivo da te ottenuto: dopo 2 anni la durata della batteria è pressoché immutata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 1 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi