Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Windows 10 spiffera ai genitori tutto ciò che fanno i figli
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 31 Ago 2015 12:30    Oggetto: Windows 10 spiffera ai genitori tutto ciò che fanno i figli Rispondi citando

Leggi l'articolo Windows 10 spiffera ai genitori tutto ciò che fanno i figli
I ''Rapporti Attività'' rivelano i siti visitati, le ricerche effettuate e il tempo passato davanti allo schermo.


 

 

Segnala un refuso
Top
{Onketste}
Ospite





MessaggioInviato: 31 Ago 2015 13:26    Oggetto: Rispondi citando

Mi vien da ridere/piangere a leggere che così i genitori possono controllare i figli.
Una parte dei genitori di oggi non sono altro che dei cialtroni, e lo si vede da cosa accade ogni giorno, dai miti superficiali dei ragazzi, dai loro desideri altrettanto superficiali, dal loro comportamento da soli o in gruppo, e da tante altre cose.
Tutta roba che è filtrata dall'assenza di una autorità di riferimento.
Autorità di fatto, cioè percepita come tale dal ragazzo, non di forza, come quella del cialtrone.
D'altra parte per fare un qualsiasi lavoro occorrono anni di studi e poi di apprendistato, mentre chiunque, spinto dagli ormoni e non dal cervello, si improvvisa genitore.
Cosa potrà venire fuori, se non quello che è sempre accaduto dall'alba dell'umanità...
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 31 Ago 2015 18:21    Oggetto: Rispondi citando

per tenerli al sicuro c'è il parental control che impedisce di visitare certi siti/keyword. Questo invece è spiare.
Top
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1336

MessaggioInviato: 31 Ago 2015 19:10    Oggetto: Rispondi citando

Dove è il problema ? In fondo non fanno altro che mettere in copia anche i genitori quando inviano i dati a terzi Twisted Evil
Del resto chi si affida a M$ ha già rinunciato in partenza ad ogni velleità di libertà e privacy, per quale motivo non dovrebbe privarne anche i propri figli ? Basta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 31 Ago 2015 23:56    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me dopo un po' saranno i figli che spiano i genitori.. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Luko
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 07/05/09 11:35
Messaggi: 1001

MessaggioInviato: 01 Set 2015 00:00    Oggetto: Rispondi citando

amldc ha scritto:
Dove è il problema ? In fondo non fanno altro che mettere in copia anche i genitori quando inviano i dati a terzi Twisted Evil
Del resto chi si affida a M$ ha già rinunciato in partenza ad ogni velleità di libertà e privacy, per quale motivo non dovrebbe privarne anche i propri figli ? Basta

Eh già, era proprio MS a mettere Amazon come motore di ricerca Wink
Contando che oggi esistono programmi del tutto identici non vedo che male ci sia ad introdurre una feature del genere direttamente nell'OS.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1750
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 01 Set 2015 02:16    Oggetto: Rispondi citando

{Onketste} ha scritto:
Una parte dei genitori di oggi non sono altro che dei cialtroni, e lo si vede da cosa accade ogni giorno, dai miti superficiali dei ragazzi, dai loro desideri altrettanto superficiali, dal loro comportamento da soli o in gruppo, e da tante altre cose.
Tutta roba che è filtrata dall'assenza di una autorità di riferimento.

Subscribe, un genitore che insulta la maestra quando il pupo santo prende un brutto voto sta allevando un futuro incapace disadattato.

Controllare dove vanno in rete i figli sul pc di casa è comunque di una inutilità strepitosa, visto che vivono di smartphone e il pc di casa probabilmente lo usano meno del microonde.

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
benedetto
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 02/12/14 06:31
Messaggi: 117
Residenza: padova

MessaggioInviato: 01 Set 2015 05:57    Oggetto: Rispondi citando

concordo con gomez: quanti usano il pc? io vedo solo smarthone in giro e null'altro: i genitori (io mi sono sforzato di farlo) devono insegnare come si usa internet, cosa nasconde e a cosa si va incontro: io con loro sono andato in siti porno o "pericolosi" in genere per far vedere cosa succede e come evitarli.
Bisogna insegnare spiegare, mostrare, stare vicini, fare le cose assieme ossia fare prevenzione ragionata e condivisa; viceversa avere i dati quando la frittata è fatte non serve a nulla, se non a recriminare con il risultato che lei/lui la prossima volta si farà furbo e imparerà a nascondersi meglio !!!
bisogna seguirli i figli, seguirli e soprattutto parlare e dialogare con loro, ma non da pari, ossia sentirsi molto democraticamente"fratelli" dei figli, bensì da genitore a figlio rispettando i ruoli.
io questo ho tentato; ci sono riuscito? francamente non so fino a che punto, ma forse qualcosa ho ottenuto, quanto meno facendo acquistare loro qualche consapevoelzza in più.....
FORSE!!!! Laughing Laughing Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
lemorlenny
Eroe
Eroe


Registrato: 18/10/12 17:47
Messaggi: 45

MessaggioInviato: 01 Set 2015 07:28    Oggetto: Rispondi citando

Ma perchè W10 riconosce i bambini? Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sinapsi
Eroe
Eroe


Registrato: 28/05/12 10:45
Messaggi: 47

MessaggioInviato: 01 Set 2015 08:15    Oggetto: Rispondi citando

Lo scrive nell'articolo. Se crei un account dicendo che è bambino si attiva la feature
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1750
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 01 Set 2015 08:39    Oggetto: Rispondi citando

benedetto ha scritto:
Bisogna insegnare spiegare, mostrare, stare vicini, fare le cose assieme ossia fare prevenzione ragionata e condivisa

E ribadire sino alla nausea che in rete non esiste "privacy", tutto ciò che mettono in rete smette di essere "loro proprietà" e può essere visto, usato (e alterato) da altri non sempre benevoli.

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 01 Set 2015 10:49    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:


Controllare dove vanno in rete i figli sul pc di casa è comunque di una inutilità strepitosa, visto che vivono di smartphone e il pc di casa probabilmente lo usano meno del microonde.

Mauro


Diciamo che una cosa non esclude l'altra, per lavoro vedo ragazzi di scuole medie e superiori in grosse quantità e ti posso garantire che hanno di tutto di più, dal pc nuovo fiammante, al tablet, allo smartphone...lo smartphone è senza dubbio quello che usano di più. A volte sento discorsi del tipo: "ho fatto prendere al pc un virus e ho convinto i miei ad acquistarne uno nuovo" pc solitamente che montano seven, dunque recenti.
Molti genitori, credono che accontentando i figli al 100% questi saranno più felici, e che saranno grati ai genitori, che non si infileranno in situazioni spiacevoli per "possedere" questo o quello...invece ottengono il risultato che chiedono sempre di più.
Cialtroni a parte, quelli sono indifendibili, molti sono ignoranti tecnologici, dediti all'accontentare i figli, anche privandosi loro.

Poi, W10, è stato pensato come "sistema unico" per pc, tablet, smarphone. Dunque l'account bambino può essere creato in qualsiasi dispositivo recente o compatibile con l'aggiornamento. Se non è disponibile ora, per smartphone e tablet, vedrete che lo sarà tra un po'.

Poi, che i ragazzini preferiscano Android è un altro discorso! Wink



Benedetto ha scritto:

...
viceversa avere i dati quando la frittata è fatte non serve a nulla, se non a recriminare con il risultato che lei/lui la prossima volta si farà furbo e imparerà a nascondersi meglio !!!


Ma non è mica detto che tutti i genitori usino lo strumento così, certo i cialtroni sopra citati, si...ma questo in un caso come il tuo può essere solo un ulteriore controllo, per capire se si ha fatto bene il proprio "lavoro" di genitore, ed eventualmente decidere il da farsi! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1336

MessaggioInviato: 01 Set 2015 12:10    Oggetto: Rispondi citando

Luko ha scritto:
amldc ha scritto:
Dove è il problema ? In fondo non fanno altro che mettere in copia anche i genitori quando inviano i dati a terzi Twisted Evil
Del resto chi si affida a M$ ha già rinunciato in partenza ad ogni velleità di libertà e privacy, per quale motivo non dovrebbe privarne anche i propri figli ? Basta

Eh già, era proprio MS a mettere Amazon come motore di ricerca Wink
Contando che oggi esistono programmi del tutto identici non vedo che male ci sia ad introdurre una feature del genere direttamente nell'OS.


Un programma di terzi te lo vai a cercare ed installare SE vuoi che venga a ficcare il naso nei tuoi affari. Una simile feature annegata direttamente nel sistema la subisci e basta.
Ma del resto ribadisco il concetto: se scegli di utilizzare windows, hai già scelto passivamente di metterti nelle loro mani.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1750
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 02 Set 2015 18:44    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
gomez ha scritto:
Controllare dove vanno in rete i figli sul pc di casa è comunque di una inutilità strepitosa, visto che vivono di smartphone e il pc di casa probabilmente lo usano meno del microonde
Diciamo che una cosa non esclude l'altra, per lavoro vedo ragazzi di scuole medie e superiori in grosse quantità e ti posso garantire che hanno di tutto di più, dal pc nuovo fiammante, al tablet, allo smartphone...lo smartphone è senza dubbio quello che usano di più

OK ma il succo è che usano comunque IL LORO accrocco, quale esso sia, quindi il controllo attuato sul pc di casa serve a una ceppa. Smile
Citazione:
Poi, W10, è stato pensato come "sistema unico" per pc, tablet, smarphone. Dunque l'account bambino può essere creato in qualsiasi dispositivo recente o compatibile con l'aggiornamento.

E il bambino, che certamente smanetta meglio del genitore, in 4 secondi si creerà un diverso account da usare per eludere il controllo... Twisted Evil

Oltre a usare, come dici tu, Android o IOS sui dispositivi mobili. Smile

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
R16
Moderatore Sicurezza
Moderatore Sicurezza


Registrato: 07/03/08 21:58
Messaggi: 10094

MessaggioInviato: 02 Set 2015 20:05    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
E il bambino, che certamente smanetta meglio del genitore, in 4 secondi si creerà un diverso account da usare per eludere il controllo...

Beh insomma......se il genitore non si accorge nemmeno di un account in più, allora deve buttare il pc dalla finestra, o buttarsi lui.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 02 Set 2015 22:25    Oggetto: Rispondi citando

Gomez probabilmente non sa che su windows 8, 8.1 e 10 l'account MS serve proprio per accedere al proprio utente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1750
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 03 Set 2015 10:53    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Gomez probabilmente non sa che su windows 8, 8.1 e 10 l'account MS serve proprio per accedere al proprio utente.

Ma niente affatto, Shocked abbiamo attivato nelle scuole una quantità di pc con w8.1 senza creare alcun account MS, usi l'opzione "autenticazione senza account Microsoft", crei un normale utente+password e vivi tranquillo. Rolling Eyes

Non conosco w10, e certamente non lo installeremo prima che sia uscito dalla fase "betatester volontari" di tutti quelli che ci stanno bestemmiando adesso, Twisted Evil ma suppongo avrà le stesse features o interverrà l'antitrust per abuso di posizione dominante come a suo tempo per IE obbligatorio.

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1750
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 03 Set 2015 11:06    Oggetto: Rispondi citando

R16 ha scritto:
Citazione:
E il bambino, che certamente smanetta meglio del genitore, in 4 secondi si creerà un diverso account da usare per eludere il controllo...

Beh insomma......se il genitore non si accorge nemmeno di un account in più, allora deve buttare il pc dalla finestra, o buttarsi lui.

Sino a w7 gli account si possono nascondere editando il registro, non ho una macchina mia con w8 su cui provare ma suppongo non sia cambiato molto.

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 03 Set 2015 11:57    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:
Maary79 ha scritto:
Gomez probabilmente non sa che su windows 8, 8.1 e 10 l'account MS serve proprio per accedere al proprio utente.

Ma niente affatto, Shocked abbiamo attivato nelle scuole una quantità di pc con w8.1 senza creare alcun account MS, usi l'opzione "autenticazione senza account Microsoft", crei un normale utente+password e vivi tranquillo. Rolling Eyes

Non conosco w10, e certamente non lo installeremo prima che sia uscito dalla fase "betatester volontari" di tutti quelli che ci stanno bestemmiando adesso, Twisted Evil ma suppongo avrà le stesse features o interverrà l'antitrust per abuso di posizione dominante come a suo tempo per IE obbligatorio.

Mauro



Ma comunque lo devi creare un altro utente, e poi lo visualizzi in fase di login. Se non crei l'account MS poi non puoi usare lo store.
Non credo che un bambino si metta a creare utenti nascosti, un ragazzino forse...comunque da come li vedo io, sono più interessati ad avere la novità che a mantenere/creare certe configurazioni con i sitemi più vecchi, anzi proprio le ignorano!
Chissà, magari rimarranno proprio fregati da quella voglia compulsiva di possedere l'aggeggio più moderno! Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
R16
Moderatore Sicurezza
Moderatore Sicurezza


Registrato: 07/03/08 21:58
Messaggi: 10094

MessaggioInviato: 03 Set 2015 17:15    Oggetto: Rispondi

gomez ha scritto:

Sino a w7 gli account si possono nascondere editando il registro, non ho una macchina mia con w8 su cui provare ma suppongo non sia cambiato molto.
Mauro

D'accordo......ma se il "bambino" è in grado di manipolare il registro, i genitori fregati sono il 99,9% del web.
Non mi sembra molto plausibile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi