Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
In fuga da WhatsApp, ma verso dove?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 08 Nov 2014 12:30    Oggetto: In fuga da WhatsApp, ma verso dove? Rispondi citando

Leggi l'articolo In fuga da WhatsApp, ma verso dove?
11 popolari alternative, anzi 12.


 
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Nov 2014 12:41    Oggetto: Rispondi citando

Perche' non e' stato considerato Hangout?
Top
{google-}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Nov 2014 14:02    Oggetto: Rispondi citando

Appositamente in modo da generare commenti come il tuo.
Top
{Livenza}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Nov 2014 16:58    Oggetto: Rispondi citando

Caro Attivissimo, sarò un'utonta, ma anche dopo le tue spiegazioni di alcuni articoli fa, non sono riuscita a configurare il mio programma di posta (Thunderbird) per spedire/ricevere mail cifrate.
Mi sono arenata perché le richieste del programma scaricato erano differenti dalle tue indicazioni, e comunque anche in rete non sono riuscita a trovare una sola spiegazione coerente con i passi richiesti dal suo uso, principalmente per quanto riguarda l'acquisizione e l'uso di una firma, che per me è la parte più oscura di tutte.
Top
danieleNA
Eroe
Eroe


Registrato: 15/04/05 15:59
Messaggi: 54
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: 09 Nov 2014 11:06    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo la maggioranza delle persone presenti nella mia rubrica telefonica usa WhatsApp.
Alcuni, però, sono registrati a più app di messaggistica.
Piuttosto, con l'acquisto da parte di Facebook sperava che WhatsApp sarebbe divenuta gratuita. Invece pare si debba ancora pagare Euro 0,89 dopo un anno di utilizzo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 09 Nov 2014 12:10    Oggetto: Rispondi citando

Quotando "{utente anonimo}" vorrei aggiungere alcune cose su Hangout: per
prima cosa a differenza di Wa e tutti gli altri concorrenti citati è già
preinstallato su tutti gli Android recenti e lo ha già chiunque abbia un
account Google/GMail quindi il problema del numero di contatti che hanno
o non hanno un'applicazione è sostanzialmente inesistente visto lo share
di mercato di Android e la diffusione di GMail, le altre cose in sintesi
sono:
1) permette l'uso diretto sia da telefono (Android ed iOS) che da web via
GMail/G+ cosa piuttosto comoda visto che si può saltellare tra la versione
web e l'app per smartphone.
2) supporta chiamate e videochiamate, di recente anche verso la PSTN con
costi più bassi della quasi totalità dei servizi VoIP (e il primo minuto
di chiamata è gratis) ed una buona qualità della voce in rapporto alla
banda, per avere queste ultime bisogna installare Hangout Dialer.
3) supporta l'invio della propria posizione tramite le API di Google Maps
quindi si può inviare la propria posizione ad un conoscente e questi può
premendo sulla mappa che gli appare nel messaggio far partire direttamente
il navigatore
4) è l'app sms di default di tutti gli Android recenti, la maggior parte
degli utenti non sa manco il suo nome ma la usa già da tempo.

'Somma Google e privacy saranno abbastanza antitetici ma se si ha già un
account Google (azienda nota, conosciuta e tutto sommato meno odiosa di
tante altre big) perché dare i propri dati personali a terzi, magari ignoti,
trovandosi poi lo stesso con soluzioni se non proprietarie anche come sw
per lo meno chiuse come protocollo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 09 Nov 2014 12:32    Oggetto: Rispondi citando

{Livenza} ha scritto:
principalmente per quanto riguarda l'acquisizione e l'uso di una firma, che per me è la parte più oscura di tutte.

Non è così immediato per varie ragioni, anche politiche, ma il principio è
più complesso di quanto l'utente può pensare: cifrare per se stessi è facile
cifrare in modo che solo un terzo specifico possa decifrare lo è di meno nel
senso che richiede una certa infrastruttura per funzionare.

Per farla breve la soluzione più comunemente usata nella posta e non solo è
una cifratura assimmetrica ovvero tu hai due "chiavi": una può solo cifrare
ed una solo decifrare.

Quella che cifra soltanto la dai a tutti (si chiama pubblica per questo)
cosìcché ognuno possa scriverti un messaggio cifrato mentre l'altra la
tieni ben protetta solo per te: con questa infatti puoi aprire i messaggi
che ti arrivano.

Ora il problema è come "distribuire" a tutti la chiave pubblica. La soluzione
normalmente usata è detta "web of trust" ovvero "rete di fiducia", ci sono
vari server sparsi per il mondo che raccolgono le chiavi pubbliche e le
mettono a disposizione di chiunque così se vuoi scrivere a qualcuno che non
conosci vai sul keyserver che preferisci, lo cerchi per nome&cognome o con
qualche altro metodo (1), scarichi la sua chiave e la usi per scrivergli.

Ora il problema è come determinare che una chiave di tal "Mario Rossi" sia
proprio del Mario Rossi con cui vuoi corrispondere e questo è il problema
più complesso: la soluzione è che tutte le chiavi pubbliche non siano
inviate via internet e basta ma "firmate" da quante più persone possibile.
Ci sono di tanto in tanto raduni (key signing party) dove ognuno porta la
sua chiave pubblica la fa vedere di persona agli altri e ognuno firma
quella degli altri che ha identificato vis-à-vis, idealmente ognuno firma
per i propri amici e questi a loro volta fan firmare la chiave da loro
identificata ai loro amici ecc creando appunto una "catena di fiducia".

Questo è in sintesi il funzionamento del "sistema completo", tu per iniziare
dovresti generarti una chiave, farla firmare da qualche tuo conoscente che
già abbia una chiave e caricarla su un server di chiavi a piacere, poi la
puoi importare insieme a quelle dei tuoi amici e iniziare ad usarla... Ci
sarebbe da spiegare ancora le subkeys ovvero un sistema di non perdere
tutte le firme se una chiave privata venisse compromessa ma non è
essenziale per iniziare Smile

Per guidarti passo passo però serve sapere il tuo OS, la versione di GNUPG (o
quel che usi) e la versione di Thunderbird...

(1) ce ne sono vari
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Nov 2014 16:15    Oggetto: Rispondi citando

Inserire WeChat tra le alternative a WA è una scemenza... Ti lamenti di Facebook e dai dati e accesso al tuo telefono ad una app gestita in Cina da una concessionaria del governo cinese? Robe da pazzi...
Top
{pippo}
Ospite





MessaggioInviato: 10 Nov 2014 09:44    Oggetto: Rispondi citando

Hangout!
uso sempre questo e mi sembra il migliore in assoluto.
Top
{Livenza}
Ospite





MessaggioInviato: 10 Nov 2014 16:49    Oggetto: Rispondi citando

Grazie spacexplorer!
Ora ho capito finalmente come funzionano le chiavi, ma purtroppo un effetto secondario è che mi sono depressa un po' nel vedere la complessità della faccenda, compreso il raduno...
Credo di aver trascurato alcuni importanti parametri decisionali, primo fra tutti il fatto che chi mi vuole spedire una mail debba avere la chiave pubblica e sopratutto che se io devo spedire la mail devo avere la chiave pubblica del ricevente.
Moltiplicato per il numero dei miei contatti la cosa diventa non fattibile praticamente...
Anche spedire documenti riservati è poco sano, visto che ho saputo che gli zip con password sono crackabili in breve tempo.
Addirittura ho spedito un exe e Google l'ha trovato nello zip protetto e l'ha bloccato, e l'ho dovuto rispedire chiamandolo... oxa! (non ha decriptato il file, però, altrimenti avrebbe trovato l'MZ).
Top
{giuseppe}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Nov 2014 10:04    Oggetto: Rispondi citando

13 - pizzini
Top
lucio_menci
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 14/10/14 11:41
Messaggi: 36

MessaggioInviato: 11 Nov 2014 10:05    Oggetto: Rispondi citando

@Livenza
Gli zip criptati hanno l'indice non criptato, e il contenuto dei files che è criptato. Se vuoi criptare anche l'indice, fai uno zip (non criptato), e poi lo zippi (criptato)

Quoto spacexplorer: Se hai un telefono android, i dati dei tuoi contatti google li ha già. Perché non condividere (cfr usare come condivisi) i dati che hai già condiviso invece di condividerli anche (nonostante sia più protetto, più sicuro, più osservatore della privacy) con qualcun'altro? Tanto con google li hai già condivisi...
Top
Profilo Invia messaggio privato
terminoto
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 06/03/09 11:23
Messaggi: 29

MessaggioInviato: 11 Nov 2014 10:21    Oggetto: Rispondi citando

Non ho mai capito sta maniacalità della privacy.. anche del solo numero di telefono.. e poi mandano selfi e posizione di ogni spostamento sui social.

Noto sempre delle schegge di follia, con tendenze di omicida seriale, in coloro che blaterano sempre di sicurezza e riservatezza dei dati fino all'esasperazione.
Spesso comprano mega computer e si affidano a sw con algoritmi iper sofisticati per proteggere un pc che ha come unico scopo di messaggiare in newsgroup di sicurezza dei dati e di implementare gli algoritmi di cui sopra.
In sintesi per i più la riservatezza è più un vezzo e hobby, fine a se stesso, che una vera necessità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1691
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 12 Nov 2014 03:38    Oggetto: Rispondi citando

{Livenza} ha scritto:
Anche spedire documenti riservati è poco sano, visto che ho saputo che gli zip con password sono crackabili in breve tempo.

Per cifrare i documenti che salvo nel cloud io uso axcrypt, che è gratuito e semplicissimo da usare, non credo garantisca una sicurezza assoluta (quale programma può farlo?) ma non debbo proteggermi dalla CIA. Rolling Eyes

Se debbo inviarli via mail allego anche l'eseguibile per decodificarli, che pesa pochissimo ed è a prova di utonto, mentre la password la comunico con altri mezzi e ovviamente non nella stessa mail. Very Happy

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9381
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 12 Nov 2014 19:20    Oggetto: Rispondi citando

Io ho adottato Telegram principalmente per la possibilità di avere sempre sincronizzate le chat fra smartphone, tablet e PC, francamente non avevo mai preso in considerazione Hangout ma, dopo la recensione di spacexplorer penso proprio che lo proverò... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Dic 2014 16:08    Oggetto: Rispondi citando

Hangout forever!! Lo uso da anni. Basta non chattare con Whatsapp e portare gli amici con se.
Top
{Paolo Del Bene}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Gen 2017 00:56    Oggetto: Rispondi

avete dimenticato YAAIC YET ANOTHER ANDROID INTERNET CLIENT, ovvero IRC INTERNET RELAY CHAT, RFC (REQUEST FOR COMMENTS) 1459 dello IETF.ORG INTERNET ENGINEERING TASK FORCE. Tra l'altro YAAIC è rilasciato con la GNU General Public License version 3 YAAIC è scaricabile da link

Quanto a social networks decentralizzati e che rispettano la privacy degli utenti, esistono:

Diaspora, GNUsocial, Pump.io, Reddit

Infine basta cercare su un normale search engine quanto segue: decentralized social networks

saluti paolo
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi