Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Stellarator, il reattore a fusione tedesco
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 03 Nov 2015 15:00    Oggetto: Stellarator, il reattore a fusione tedesco Rispondi citando

Leggi l'articolo Stellarator, il reattore a fusione tedesco
La fusione nucleare diventa finalmente conveniente.


 

 

Segnala un refuso
Top
{creams}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Nov 2015 20:35    Oggetto: Rispondi citando

Bah, chiacchiere su chiacchiere.
Fatti pochi.
Ma lo capisco: ottenere finanziamenti milionari non è facile perché a quei livelli di polli non ce n'è.
Mica Kickstarter, Indiegogo e compagnia, che sono dei pollai in cui il pollaiolo è furbo come una volpe...
E la fusione fredda?
Messa a tacere per sempre?
Top
{lalla}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Nov 2015 02:53    Oggetto: Rispondi citando

Si, vabbeh... ma per lo smaltimento dei rifiuti nucleari come siamo messi? Li seppelliamo ancora in Africa? Li nascondiamo in fondo all'oceano? Li spediamo nello spazio per i prossimi 10.000 anni?
Top
{Didi71}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Nov 2015 08:31    Oggetto: Rispondi citando

@lalla: la fusione nucleare di fatto non genera rifiuti radioattivi significativi. Meno di quanti ne produce un normale ospedale.
Top
{dr}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Nov 2015 09:46    Oggetto: Rispondi citando

@Lalla: sai cosa è la fusione nucleare? Ti consiglio di studiare un minino di fisica prima di parlare di scorie derivate da FUSIONE.
Top
{george}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Nov 2015 10:08    Oggetto: Rispondi citando

per la cronaca, i reattori a fusione, laddove si riuscisse a farli funzionare economicamente, non produrrebbero rifiuti radioattivi di lunga durata, ed in ogni caso, in quantità veramente infinitesimali... per questo rappresenta il sacro graal, abbondanza di combustibile e soluzione del problema delle scorie!
PS naturalmente ci sono sempre i chip sottopelle, il gruppo bildemberg, i cerchi nel grano, le scie dei jet, ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ..........................................
Top
neko13
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 14/02/14 12:01
Messaggi: 108

MessaggioInviato: 04 Nov 2015 11:21    Oggetto: Rispondi citando

La fusione nucleare non produce scorie.

si fondono due atomi di idrogeno e si ha elio, utile per gonfiare i palloncini o per altri usi scientifici.

La fusione e' pericolosa solo all'interno di essa perché e' un milione di gradi.

La fissione con uranio e' piu' semplice, ma produce radiazioni e scorie,
la fusione pochi scarti e nulla di pericoloso.

Ma ci vuole alta tecnologia. SI sperava entro il 1980 poi il 2000 poi il 2030 adesso il 2050.

Alla fine si avra' e si avra' energia infinita, forse nel 2100 si avranno anche portatili.

e si perderanno decine di milioni di posti di lavoro dal petrolio in cambio di milioni di tecnici ed ingegneri
Top
Profilo Invia messaggio privato
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 04 Nov 2015 11:43    Oggetto: Rispondi citando

seee le scorie nucleari
la fusione fredda!!!

ma andatevi a studiare qualcosa prima di spararle

la fusione (deuterio trizio) produce il gas inerte più stabile dell'universo...L'elio
Top
Profilo Invia messaggio privato
utontello
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 30/10/08 17:20
Messaggi: 124
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 04 Nov 2015 14:33    Oggetto: Rispondi citando

Tutti voi sapientoni, abbiate pietà di noi ignoranti. Noi facciamo le domande sbagliate, voi dateci le risposte giuste. Sapete che c'è gente che non ha avuto il TEMPO di studiare fisica?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{iltuonome}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Nov 2015 14:46    Oggetto: Rispondi citando

per {lalla}: si parla di fusione, non di scissione, quindi nessuna produzione di scorie radioattive.
Di fatto sarebbe un'innovazione che cambierebbe la vita del mondo intero, si potrebbe avere energia in abbondanza e VERAMENTE pulita, si potrebbero rimpiazzare tutte le attuali centrali elettriche a carbone, idrogeno, spazzatura, nucleari ed azzerare le emissioni di CO2.
Top
gelty72
Eroe
Eroe


Registrato: 03/02/10 10:27
Messaggi: 64

MessaggioInviato: 04 Nov 2015 15:04    Oggetto: Rispondi citando

neko13 ha scritto:
La fusione nucleare non produce scorie.
si fondono due atomi di idrogeno e si ha elio, utile per gonfiare i palloncini o per altri usi scientifici.

Quindi potrà essere utilissima anche per i traslochi! Very Happy

PS: per chi non avesse capito l'ironia: link
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Giulio Mario Palenzona}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Nov 2015 00:54    Oggetto: Rispondi citando

attenzione, le scorie non derivano INTERAMENTE dal combustibile nucleare esausto (in questo caso non radiattivo).
Siccome in vari cicli di fusione si generano neutroni, facilmente assorbiti da molti materiali comuni, si può avere ATTIVAZIONE NEUTRONICA dei vari scafandri metallici di contenimento, che in decommissioning saranno sicuramente da smaltire come scorie a bassa radioattività (ma non poco volume).
Top
{sotuttoio}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Nov 2015 15:26    Oggetto: Rispondi citando

L'equazione E=M*C^2 viene sempre citata almeno tanto quanto non e' compresa. In sostanza
dice che poca quantita’ di materia puo’ essere convertita in una grande quantita’ di energia.

La fissione nucleare parte da atomi grandi e li scinde in piu’ piccoli. La differenza di massa produce l’energia. Sfortunatamente questi atomi “grandi” hanno il vizietto di essere radioattivi.

La fusione nucleare parte dagli atomi piu’ piccoli (isotopi di idrogeno, chiamati deuterio e trizio) per produrre l’atomo immediatamente piu’ grosso, l’elio. Come prima la differenza di massa produce l’energia. La fusione nucleare funziona bene all’interno delle stelle ma sulla terra fa troppo freddo.

La fusione fredda perseguiva l’idea di “costruire” atomi piu’ grandi a partire dai piu’ piccoli a temperature basse ma non sembra avere avuto grandi risultati.
Top
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 05 Nov 2015 16:52    Oggetto: Rispondi citando

utontello ha scritto:
Tutti voi sapientoni, abbiate pietà di noi ignoranti. Noi facciamo le domande sbagliate, voi dateci le risposte giuste. Sapete che c'è gente che non ha avuto il TEMPO di studiare fisica?



la colpa non la do a te ma alla scuola....
pensa a quanti anni persi a studiare a fondo la telenovela de "i promesi sposi"(si vabbè con cenni storici come tutte le telenovele)
o il film horror de "la divina commedia"....
magari se un paio di ore a settimana alle superiori le avessero dedicate a una corretta informazione scientifica a quest'ora non vi berreste le varie bufale della macchina ad acqua o la ciabatta elettrica che fornisce elettricità infinita e via discorrendo
Top
Profilo Invia messaggio privato
joker87
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 23/05/08 08:32
Messaggi: 166

MessaggioInviato: 05 Nov 2015 21:42    Oggetto: Rispondi citando

utontello ha scritto:
Tutti voi sapientoni, abbiate pietà di noi ignoranti. Noi facciamo le domande sbagliate, voi dateci le risposte giuste. Sapete che c'è gente che non ha avuto il TEMPO di studiare fisica?


Nessuno ha il "dovere" (nè la possibilità) di essere onnisciente, quindi non c'è nulla di cui vergognarsi nel non sapere come funziona la fusione nucleare, nè che differenze ci sono dalla fissione nucleare. I primi due commentatori però non si sono posti molti dubbi sulle loro conoscenze, infatti non hanno fatto domande sbagliate, ma affermazioni sbagliate! Quindi la tirata d'orecchie è meritata... Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 05 Nov 2015 22:14    Oggetto: Rispondi citando

Fenicio ha scritto:
la colpa non la do a te ma alla scuola....

Ma tu hai una vaga idea della valanga di cose che io so e tu no?
(A partire dal fatto che i puntini di sospensione sono sempre tassativamente 3, per esempio...)


Fenicio ha scritto:
pensa a quanti anni persi a studiare a fondo la telenovela de "i promesi sposi"(si vabbè con cenni storici come tutte le telenovele)
o il film horror de "la divina commedia"....

Ecco, con questa sparata ti sei giocato la possibilità che qualcuno creda che tu sia andato a scuola, e se ci sei andato è stato un peccato: tempo perso, avresti dovuto fare lo zappatore da subito, invece dell'elementari.

Per chi definisce la Divina Commedia (si scrive con le maiuscole, ché non producono scorie radiottive, vai tranquillo) “un film horror” occorrerebbe una legge che preveda dai due ai cinque anni di carcere, dipendendo dal contesto ove la bestialità è stata pronunciata.


A Fenì, si ciài fortuna forse 'a prossima vita rinasci Dio, ma pe' stavorta te devi da rassegnà, t'è annata male...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Luko
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 07/05/09 11:35
Messaggi: 1001

MessaggioInviato: 09 Nov 2015 12:24    Oggetto: Rispondi citando

Fenicio ha scritto:
utontello ha scritto:
Tutti voi sapientoni, abbiate pietà di noi ignoranti. Noi facciamo le domande sbagliate, voi dateci le risposte giuste. Sapete che c'è gente che non ha avuto il TEMPO di studiare fisica?



la colpa non la do a te ma alla scuola....
pensa a quanti anni persi a studiare a fondo la telenovela de "i promesi sposi"(si vabbè con cenni storici come tutte le telenovele)
o il film horror de "la divina commedia"....
magari se un paio di ore a settimana alle superiori le avessero dedicate a una corretta informazione scientifica a quest'ora non vi berreste le varie bufale della macchina ad acqua o la ciabatta elettrica che fornisce elettricità infinita e via discorrendo

Secondo me invece la colpa è tua.
Abbiamo speso migliaia di euro nella tua istruzione e continui ad ignorare le basi della grammatica italiana.
Istituti professionali a parte (dei quali non so nulla) in tutte le altre scuole di ogni ordine e grado si studia fisica e la differenza fra scissione e fusione è fra i primi argomenti sia in chimica che in fisica.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 328

MessaggioInviato: 13 Nov 2015 10:58    Oggetto: Rispondi citando

C'è un grosso problema, che finora nessuno ha mai considerato: tanto la fusione che la fissione NON sono tecnologie pulite e salutari! A prescindere dalle scorie!
Anzi, il giorno che la fusione diventerà finalmente fruibile e fattibile... sarà un grosso DANNO per l'umanità.

Sapete perchè?

Per problemi energetici.

Nell'atmosfera c'è già TROPPA energia. E continua ad accumlarcisi, estratta dal sottosuolo, dove l'energia solare era stata confinata milioni di anni fa a causa della morte di animali e piante. Perchè i combustibili fossili sono questo: energia solare immagazzinata nelle piante (direttamente) e negli animali (indirettamente, perchè si nutrono di piante).

Con l'energia nucleare è anche peggio: non è energia solare irradiata e poi intrappolata, ma energia di formazione del sistema solare, intrappolata nei nuclei degli atomi 4 miliardi di anni fa.

Liberarla impunemente sarà devastante, a meno che non si trovi un modo per estrarre energia dall'atmosfera e buttarla nello spazio: link. Ma al momento l'unica macchina in grado di estrarre energia dall'atmosfera è una pala eolica. O al massimo le rectenne a infrarossi, ma è roba di pochi spiccioli. Per il resto, l'energia non riesce a uscire dall'atmosfera, per via dell'effetto serra (naturale o artificialmente indotto che sia).

A proposito: quanti di voi avevano mai riflettuto sul fatto che il 100% dell'energia contenuta nella benzina usata delle automobili va a riscaldare l'atmosfera? Shocked
Pensateci bene: anche quel 30% di energia che il motore riesce effettivamente a sfruttare... dove va a finire?
Riscalda la strada e le ruote per via dell'attrito; ma poi ruote e strada si raffreddano cedendo calore all'atmosfera.
Riscalda direttamente l'aria per via dell'attrito con essa.
Ma persino l'energia effettivamente utilizzata per muovere l'auto, come ultima destinazione ha sempre l'atomsfera! Quando la macchina si ferma, l'energia cinetica finisce nei freni, che si scaldano; e poi si raffreddano cedendo calore all'atmosfera.
Top
Profilo Invia messaggio privato
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 328

MessaggioInviato: 13 Nov 2015 11:05    Oggetto: Rispondi citando

Luko ha scritto:

Istituti professionali a parte (dei quali non so nulla) in tutte le altre scuole di ogni ordine e grado si studia fisica e la differenza fra scissione e fusione è fra i primi argomenti sia in chimica che in fisica.

Ma figurati....
Io ho fatto lo scientifico: la prof di fisica del 4° anno non voleva insegnarci la fisica perchè non le piaceva. Il prof di fisica del 5° anno ci disse che la fisica non ci sarebbe mai servita a niente nella vita.
Per capire che la fisica è OVUNQUE e che serve a capire TUTTO ho dovuto aspettare il 3° anno di università! Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9465
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 15 Nov 2015 15:23    Oggetto: Rispondi

Non so in quali scuole siate stati voi, io ho frequentato un istituto tecnico in Italia, e le differenze di base fra fissione e fusione nucleare me le hanno insegnate nei primi due anni di frequenza.

Il problema forse si pone in funzione degli insegnanti più o meno motivati che si trovano o nel declino avuto dalla scuola italiana negli anni. Scuola che, da quanto ho capito, è molto meno efficace e completa di quando la frequentai io molti anni fa...

Però forse siamo andati un pochino troppo OT.

Per ciò che concerne la notizia io spero sempre che si possano trovare rapidamente alternative praticabili e sicure ai combustibili fossili ed alla fissione nucleare per produrre energia possibilmente a basso costo.
Francamente, ad oggi non so quanto possa essere rapido uno sfruttamento in larga scala e a costi bassi della fusione nucleare, temo però che ci possano essere aspetti di sicurezza che, forse, necessitano ancora di lavoro per essere garantiti oltre all'ovvio problema di ottenere dal processo maggiore energia di quella che serve per innescarlo che parrebbe sulla via di risoluzione con il dispositivo descritto nell'articolo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi