Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il telescopio per scrutare l'esopianeta più vicino
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 21 Set 2016 14:45    Oggetto: Il telescopio per scrutare l'esopianeta più vicino Rispondi citando

Leggi l'articolo Il telescopio per scrutare l'esopianeta più vicino
Lenti puntate verso Proxima b, esopianeta terrestre nell'orbita della stella Proxima Centauri.


 
Il telescopio spaziale Webb in un'immagine elaborata dalla NASA (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 21 Set 2016 18:52    Oggetto: Rispondi citando

E' da quando stavo alle medie e leggevo Urania, che gli autori di fantascienza parlavano di Proxima Centauri come della possibile sede di estraterrestri. Ed è da allora che chi autori di fantascienza e fantapolitica venivano addotati come come precursori di avvenimenti reali di là da venire. Tant'e che in USA c'e(ra) un apoposito pool che si occupava della questione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
silver57
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 04/06/14 09:36
Messaggi: 95
Residenza: Genova

MessaggioInviato: 23 Set 2016 09:07    Oggetto: Rispondi citando

Leggevo anch'io gli Urania negli anni settanta e molte delle cose che allora erano solo il prodotto della florida fantasia di alcuni autori dall'indubbia genialità ora sono diventate realtà scontata. Gli extraterrestri descritti in quei romanzi, però, erano ben diversi da quelli di cui immagina l'esistenza buona parte dell'umanità. ET ricalca l'extraterrestre tipo dell'immaginario collettivo con sembianze umane, ovviamente più brutto e più tontarello per non fare concorrenza alla nostra specie. Ora la scienza sta cercando qualche conferma alle teorie fantascientifiche ma non mi convince del tutto. Cerchiamo la vita nell'universo (o forse siamo interessati ad una forma di intelligenza che diamo per scontato che possa esistere soltanto in una struttura biologica simile alla nostra) su un pianeta tra miliardi supponendo che abbia le nostre stesse caratteristiche ovvero che per esistere necessiti di ossigeno. Quante probabilità ci sono di azzeccare alla prima? Gli autori degli Urania avevano molta più fantasia Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gummy Bear
Dio minore
Dio minore


Registrato: 02/01/11 22:54
Messaggi: 674
Residenza: Paese dei Balocchi

MessaggioInviato: 24 Set 2016 13:11    Oggetto: Rispondi citando

C'è anche chi, tra gli scienziati (e non tra i futurologi) mette in guardia contro le "amicizie" aliene, partendo dalla constatazione che, almeno sul nostro pianeta, le cività più avanzate hanno sempre fagocitato quelle meno in grado di difendersi.
A proposito: tantissimi anni fa lessi un racconto in cui gli alieni (bontà loro) accudivano i terresti per migliorarne l'alimentazione, lo stile di vita e il tempo libero, alleviare o eliminate ogni fatica, stress e simili cosa. Il tutto all'insegna di "i terrestri sono buoni" per giustificare tanta disponibilità. Finché uno dei protagonisti riuscì a tradurre il titolo di un libro alieno riferito ai terrestri: si trattava di un manuale di cucina! Dancing CinCin
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9678
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 06 Ott 2016 18:01    Oggetto: Rispondi

silver57 ha scritto:
[...]Cerchiamo la vita nell'universo (o forse siamo interessati ad una forma di intelligenza che diamo per scontato che possa esistere soltanto in una struttura biologica simile alla nostra) su un pianeta tra miliardi supponendo che abbia le nostre stesse caratteristiche ovvero che per esistere necessiti di ossigeno. Quante probabilità ci sono di azzeccare alla prima? Gli autori degli Urania avevano molta più fantasia Rolling Eyes

In effetti non esiste alcuna prova del fatto che tutte le (eventuali) forme di vita presenti nell'universo siano basate sul carbonio e necessitino di acqua e ossigeno per vivere, ok non esistono nemmeno prove del contrario però, tanto vale lasciarsi aperte tutte le possibilità.

In quanto alle probabilità di azzeccarci alla prima credo che siano praticamente trascurabili... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi