Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La prima Tesla Model 3 di serie è pronta: eccola
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 09 Lug 2017 08:30    Oggetto: La prima Tesla Model 3 di serie è pronta: eccola Rispondi citando

Leggi l'articolo La prima Tesla Model 3 di serie è pronta: eccola



 
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
{Franz}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Lug 2017 15:16    Oggetto: Rispondi citando

Non comprerò fino a quando una macchina elettrica fara 400 Km in autostrada.
Top
{elastigirl}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Lug 2017 17:50    Oggetto: Rispondi citando

L'auto mi piace, il concetto anche.
Ma per chi ha solo un'auto, una "lunga autonomia (da 345 km in su)" è semplicemente ridicola.
Nel fine settimana voglio andare al mare o in montagna cosa faccio?
Compero un'altra auto? O la noleggio? O, meglio, sto a casa?
E l'autonomia è tanto più ridicola tanto sappiamo che per misurarla applicano parametri che non hanno niente di realistico.
Mi diceva ieri un amico pugliese: se voglio andare in puglia, fra autonomia ridicola e tempi biblici per la ricarica (comprese le prevedibili code ai "distributori"), impegno le mie vacanze di tre settimane solo per il viaggio, e spendo i miei soldi negli alberghi lungo il percorso...
Ce n'è ancora di strada da fare prima che l'auto elettrica diventi una realtà popolare.
In italia poi, grazie alla crisi nera che stiamo passando, voglio proprio vedere quanti compreranno un'auto fortemente limitata che costa una cifra simile.
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Lug 2017 19:23    Oggetto: Rispondi citando

il futuro a breve termine è il cosiddetto Hybrido plug-in
ossia auto a trazione elettriche con oltre 300Km di autonomia, piu un piccolo generatore (motore a benzina/diesel)+ relativo serbatoio da usare per estendere l'autonomia le volte che serve.
poi bisogna vedere come miglioreranno le prestazioni dei cosiddetti "reformer" ossia piccole centrali chimiche in grado di estrarre dal metanolo l'H2 da usare poi nelle pile a combustibile per la produzione diretta di energia elettrica (+acqua).
.
Parallelamente ci sono gli studi su nuove tipologie di accumulatori, lo studio sui superconduttori a T quasi ambiante, etc, etc
.
Da non dimenticare poi il discorso sicurezza......accumulatori ad alta densità diventerebbero certamente piu rischiosi in caso di danneggiamento (per esempio in seguito ad incidente)
Pensate cosa potrebbero fare i milioni di ampere di batterie di un autovettura in una situazione come quella del Galaxy Note7......l'esplosione sarebbe letale non solo per gli occupanti del veicolo!!!!!
Top
Zio_LoneWolf
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 107

MessaggioInviato: 10 Lug 2017 10:21    Oggetto: Rispondi citando

Personalmente mi sto convincendo che l'auto elettrica possa essere "la prossima bolla speculativa", soprattutto se con autoguida.

Se ne fa un gran parlare, ma è e resterà per un bel po' un prodotto non adeguato alle esigenze del trasporto privato - ma manco di un ipotetico car sharing, viste le autonomie non comparabili con quelle di una vettura tradizionale, dai 700 a 1200 chilometri, in genere.

Date un'occhiata alle considerazioni sul valore delle azionei di Ford e GM rispetto ai marchi che si occupano di auto elettriche e a guida automatica:
https://www.economist.com/news/business/21724843-now-their-stockmarket-valuations-indicate-decline-detroits-car-firms-try-match

La situazione mi sembra assurda.

E anche sulla definizione "di massa", ci andrei cauto: 35mila dollari, che se va bene resteranno 35mila Euro, non mi pare tanto "di massa", come costo. Ora, è vero che non sono più i tempi della 500 (quella vera), che costava quanto uno o due stipendi dell'operaio che la costruiva, ma qui stiamo parlando di un fattore di qualche decina, decisamente troppo.

Riparliamone quando costerà quanto una Panda.
Top
Profilo Invia messaggio privato
colemar
Semidio
Semidio


Registrato: 17/08/10 23:44
Messaggi: 323

MessaggioInviato: 10 Lug 2017 15:29    Oggetto: Rispondi citando

Le Tesla per ora sono solo un espressione dell'ego di Elon Musk. Le promesse sui precedenti modelli non sono mai state onorate e anche per la Model 3 i segnali sono negativi. Ma almeno gli azionisti ci credono... Per ora.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 6675
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 22 Lug 2017 14:40    Oggetto: Rispondi

35.000 o, più probabilmente 40.000 € per un'auto che nella migliore delle ipotesi realistiche ha 300 km di autonomia e ci vuole un'ora per il rifornimento/ricarica - e sarei curioso di sapere con quale impianto ed impegno di potenza domestica per farlo a casa - mi sembra ancora assai lontano dalla definizione di veicolo di massa nonché, per esempio, dalla mia lista dei desideri.

Probabilmente il fenomeno non è, o non sarà, nemmeno simile a quello dell'iPhone poiché, a fronte del picco iniziale di richieste, non credo che si manifesterà anche la continuità che si è avuta, appunto, con l'iPhone.

Infine il perdurare del profondo rosso a livello di bilancio di Tesla fa propendere molto per l'ipotesi della bolla speculativa che prima o poi esploderà in mano agli azionisti ed in faccia al mondo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi