Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Vuoi salvare l'ambiente? Fai meno figli
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 14 Lug 2017 13:59    Oggetto: Vuoi salvare l'ambiente? Fai meno figli Rispondi citando

Leggi l'articolo Vuoi salvare l'ambiente? Fai meno figli
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?


 

 

Segnala un refuso
Top
pentolino
Semidio
Semidio


Registrato: 04/09/08 13:53
Messaggi: 237

MessaggioInviato: 15 Lug 2017 12:26    Oggetto: Rispondi citando

Ricerca sensatissima, anzi proporrei di non farne proprio più di figli; nel giro di 100 anni le emissioni andrebbero a zero ed il pianeta sarebbe salvo. A costo dell'estinzione della razza umana, ma non mi sembra un prezzo eccessivo per gli svedesi, no?
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 15 Lug 2017 16:25    Oggetto: Rispondi citando

a parte che nel Nord Europa è normale che coppie di ventenni abbiano già 2 figli ancora prima di aver compiuto i 30
questo grazie anche e sopratutto al rapido ingresso nel mondo del lavoro con stipendi degni di questo nome, oltre che di uno stato sociale che fa di tutto per agevolare la gestione dei figli
.
Detto questo è anche vero che i bambini vengono spesso gestiti con un apprensione che mette in secondo piano qualunque buona norma di risparmio energetico e di impatto ambientale, dagli scarti di cibo ai pannolini, all'abbandono dei mezzi pubblici/bici in virtu di spostamenti esclusivamente in auto
Diciamo che se l'impatto ambientale medio in virtu dello "stile di vita" di un Italiano è quasi la metà di un Australiano.....magari si scoprirebbe che invece che essere legato a stili di vita piu eco-friendly di ciascuno di noi.....è anche "merito" della ridotta natalità
Top
{zentrum}
Ospite





MessaggioInviato: 15 Lug 2017 16:29    Oggetto: Rispondi citando

Il vantaggio dipende dal luogo preso in considerazione: Paesi come quelli occidentali, vicini alla crescita zero (e anche sotto zero) ne trarrebbero relativamente poco vantaggio, mentre i due giganti stolti dell'oriente, l'india e la cina, ne trarrebbero un vantaggio notevole, che si rifletterebbe sul resto del pianeta.
Ma, per l'appunto essendo stolti, non faranno niente di simile, presi come sono da un delirio espansionistico che contempla l'esatto opposto.
Per quanto riguarda il terzo mondo, la gente vive più ad un livello animalesco, per cui il pericolo di non sopravvivenza provoca un aumanto del desiderio sessuale, un'escamotage della natura per perpetuare la specie a rischio (percepito) di estinzione.
Top
{Giuse57}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Lug 2017 04:06    Oggetto: Rispondi citando

ma davvero? provate a dire queste cose ad un islamico, ad un cinese, ad un africano o ad un indiano o ad uno zingaro....etnie che fanno del proprio numero replicato il più possibile una forza dirompente nel mondo occidentale! essi stanno letteralmente " riempiendo " di figli il mondo per occuparlo numericamente e " prenderselo"...in particolare gli islamici che come sappiamo bene, osservano le prescrizioni coraniche alla lettera o come i turchi che vengono sostenuti dal loro dittatore a far figli ( erdogan ha detto loro di andare in giro per il mondo e fare almeno 5 o 6 figli per riempire i paesi ospitanti! ) e siccome queste etnie sono davvero in grado di fare figli come conigli, andate a spiegar loro i vostri concetti scientifici sulle emissioni!!! questi popoli scellerati emettono un tragico prodotto letale : LA SOVRAPPOPOLAZIONE!!!!
Top
ziomik
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 22/07/10 10:26
Messaggi: 177

MessaggioInviato: 16 Lug 2017 04:41    Oggetto: Rispondi citando

Tutti dovremo evitare di fare figli per almeno 100 anni.. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Lug 2017 09:02    Oggetto: Rispondi citando

Il problema è che la nostra economia si basa su una crescita infinita e un modello economico basato su una crescita infinita, funziona solo se la popolazione aumenta in modo infinito. Serge Latouche disse che un'economia basata su una crescita infinita in un mondo che è finito è destinata inevitabilmente al collasso. Nel 1800 la terra era abitata da un miliardo di persone, oggi siamo 7 miliardi e 400 milioni. Se l'umanità, nel 1800, avesse deciso di mantenere la popolazione a un miliardo di individui non si avrebbe potuto avere la crescita economica che abbiamo avuto è il motivo di questa invasione di massa di extracomunitari, loro sfornano figli come pagnotte contribuendo così alla crescita economica.
Top
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1214

MessaggioInviato: 16 Lug 2017 09:25    Oggetto: Rispondi citando

{zentrum} ha scritto:
l'india e la cina, ne trarrebbero un vantaggio notevole, che si rifletterebbe sul resto del pianeta.
Ma, per l'appunto essendo stolti, non faranno niente di simile

La cina e' da decine di anni che ha imposto il limite di un figlio a coppia (ultimamente credo sia stato portato a due).
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Lug 2017 15:17    Oggetto: Rispondi citando

Il calcolo corretto va fatto considerando che i vari risparmi dei vari stili di vita vanno moltiplicati per il numero della popolazione intera, mentre l'impatto dei nuovi nati va moltiplicato per il numero molto minore che si aggiunge in piu al totale, peraltro sottraendo la mortalità. Da ciò risulta, come già intuitivamente ovvio per chiunque abbia sale in zucca, che l'impatto dei nuovi nati è ridicolo rispetto al comportamento totale della popolazione, di cui peraltro farebbero parte appena nati condividendo le stesse considerazioni di impatto dello stile di vita. Quanto al problema dell'aumento costante della popolazione è un problema ormai in fase calante e dovuto ormai solo a quei popoli che ancora fanno figli a caxxo di cane, per ragioni ideologiche, religiose o politiche socioeconomiche corrotte, a cui si dovrebbe portare e se necessario imporre una cultura umanistica laica, preservativi, responsabilità civile, penale ed economica dei genitori di rispettare i figli che mettono al mondo e mantenerli doverosamente e dignitosamente e vedi che gli passa la voglia.
Top
{carova}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Lug 2017 17:48    Oggetto: Rispondi citando

Dice bene Latouche, ma lo ascoltano in pochi.
I molti non si fermano a riflettere sul peggioramento enorme della qualità della vita nell'ultimo secolo, abbagliati dal progresso tecnologico.
Né si fermano a riflettere sul fatto che la mortalità per malattia è drammaticamente aumentata a causa di nuove malattie o di vecchie malattie con mortalità aumentata.
Non si fermano a riflettere sullo stress, sul fatto che prima bastava che lavorasse uno solo per mantenere la famiglia e ora devono lavorare tutti, e sul fatto che i figli non curati adeguatamente stanno diventando degli imbecilli rintontiti e inerti, manipolabili con facilità, con le conseguenze del caso.
Né si fermano a considerare quanti pochi siano quelli che traggono vantaggi reali in questa società, un pugno di poche migliaia di persone in tutto il mondo, a loro volta dirette da poche decine di individui.
Poche decine di individui straricchi e strapotenti che governano di fatto un pianeta di persone sottomesse.
E' l'idiocracy il presente e il futuro prossimo dell'umanità, il nuovo assetto mondiale.
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8186

MessaggioInviato: 20 Lug 2017 23:12    Oggetto: Rispondi citando

Che glielo vada a spiegare ai nostri politicanti, che da decenni sento dire che gli italiani fanno pochi figli, per cui dobbiamo ringraziare gli immigrati, che li fanno per noi, e pagano pure la pensione ai nostri vecchi.

Quando gli daranno un incentivo a non fare più di 2 figli a coppia avranno un mio applauso...

In Cina non possono fare più di 2 figli a coppia...ma tranquilli, recuperano qua.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Molok
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 19/04/05 01:21
Messaggi: 128
Residenza: Lodi

MessaggioInviato: 21 Lug 2017 13:56    Oggetto: Rispondi citando

Carova ha scritto:
Poche decine di individui straricchi e strapotenti che governano di fatto un pianeta di persone sottomesse.


... e strastupidi, visto che non cambiano rotta.
Potrebbero continuare a fare i ricchi e potenti in un mondo poco inquinato e meno stressato...
se fosse proprio vero...
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8963
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 22 Lug 2017 18:06    Oggetto: Rispondi citando

pentolino ha scritto:
Ricerca sensatissima, anzi proporrei di non farne proprio più di figli; nel giro di 100 anni le emissioni andrebbero a zero ed il pianeta sarebbe salvo. A costo dell'estinzione della razza umana, ma non mi sembra un prezzo eccessivo per gli svedesi, no?

Se ti può consolare la razza umana si estinguerà comunque molto presto - per mancanza di risorse e per il collasso della terra - se il numero di esseri umani presenti su questo pianeta continuerà a crescere al ritmo tenuto negli ultimi 100 anni.

Personalmente ritengo non sia l'impatto del bambino sull'ambiente il problema ma l'impatto dei miliardi di esseri umani e delle loro attività e i loro pessimi comportamenti a condannarci alla prossima estinzione di massa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Diego}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Gen 2018 08:48    Oggetto: Rispondi citando

Credo che anche la distruzione totale della vita sulla Terra sia un rimedio per la CO2, ma questa, come quella proposta dallo studio svedese, é una risposta stupida al problema.
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8963
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 04 Gen 2018 11:33    Oggetto: Rispondi citando

Più che la distruzione totale della vita sulla terra la totale estinzione della razza umana che è l'unica artefice dell'attuale aumento di CO2 e di tutti gli altri disastri ambientali recenti dovuti proprio all'esplosione demografica ed all'industrializzazione selvaggia.

Comunque questa non è una risposta stupida al problema ma un'eventualità da considerare fra i possibili scenari futuri indipendentemente dalla volontà umana.
Top
Profilo Invia messaggio privato
uomoselvatico70
Eroe
Eroe


Registrato: 24/09/19 22:07
Messaggi: 54

MessaggioInviato: 24 Set 2019 22:54    Oggetto: Rispondi citando

Finalmente qualcuno che lo dice chiaramente, io lo vado ripetendo da almeno 20 anni che quasi ogni problema che affligge il genere umano e il pianeta dipende proprio dalla sovrapopolazione.
E coerentemente con queste idee io di figli non ne ho proprio mai voluti avere.
Quindi il mio impatto ambientale si chiuderà con me, a differenza di quello delle varie "grete" dei vari "gretini" e cretini.

Con la mia sola scelta e senza fare nulla, ho comunque già fatto per la terra e l'ambiente, molto più di tutti i protocolli di cyoto e di tutti gli ecologisti con prole della terra messi insime.

Laughing Laughing
E scusate eh!......Ma a suo tempo un'isterica donna ecologista fanatica con 4 figli ( quattro!..) durante una polemica in un bar mi accusò di "devastare la terra" solo perchè io guidavo un suv di grossa cilindrata, mentre lei che era tanto ecologista ( ma con 4 figli..) andava via in bicicletta.

Peccato che come gli dissi a suo tempo, lei attraverso i suoi figli e tutta la loro discendenza avrebbe continuato a inquinare, devastare la terra, ed esaurirne le risorse ambientali fino alla fine dei secoli, mentre io no.

4 Figli che devono essere curati, vestiti, nutriti, scaldati, istruiti, cresciuti ecc ecc .......E che fino alla morte consumeranno risorse e inquineranno perchè avrano bisogno di vestiti, medicine, cibo, case riscaldate, posti di lavoro, cure mediche, cosmetici, detersivi, infrastrutture, automobili, treni, strade, aria condizionata, smartphone, ecc ecc

Loro 4 + tutta la loro discendenza!.....Per i tutti i secoli dei secoli... Eppoi sono io quello che inquina perchè guido le macchine grosse...

Laughing Very Happy

Per il solo fatto di non avere mai voluto dei figli dovrebbero darmi il nobel per l'ecologia d'ufficio Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8186

MessaggioInviato: 25 Set 2019 10:56    Oggetto: Rispondi citando

@uomoselvatico70

Beh, devastare la terra con un suv, tenendo conto che quelli odierni sono meno inquinanti delle auto vecchie di 20 anni o d'epoca, anche se piccole, è esagerato...ma neanche un nobel per così poco, eh!
Altrimenti ce ne sarebbero troppi in giro di Nobel...e perderebbero valore!! Laughing

In realtà, il problema - essere umano e inquinamento - è solo dovuto alla nostra evoluzione, civiltà.
Alcuni esseri umani, particolarmente dotati, hanno fatto varie invenzioni, per facilitare la vita di tutti i giorni, ora la maggior parte ne va uso e abuso, e non ne potrebbe più fare a meno. I bambini e la sovappopolazione sono solo la punta dell'iceberg.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8963
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 25 Set 2019 18:12    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79

Beh, francamente, direi che la sovrappopolazione sia una delle cause principali certamente assieme al modello evolutivo e di sviluppo che abbiamo adottato e che abbiamo insistentemente perseguito con pervicacia, cecità e stoltezza senza minimamente considerare i segnali che il pianeta ci inviava.

Onestamente, se dovessi dare delle percentuali di importanza sarei comunque su un 50/50 o, al massimo, 40/60.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8186

MessaggioInviato: 26 Set 2019 08:54    Oggetto: Rispondi citando

Ultimamente mi pare che i giovani vengano inutilmente sbeffeggiati.
E ora diciamo che non dovrebbero neppure nascere, che ci dovremo estinguere così.
Lo dicono sempre i vecchi, mai i giovani. Loro hanno speranza. Alcuni lottano.
Vengono additati tutti da fancazzisti dai vecchi, ma sono loro che organizzano queste cose:

link

Dovrebbero essere i vecchi, anzi, a levare i tacchi prima dal pianeta.
Non so a livello mondiale, ma una cosa è certa, l'età media si sta innalzando e da tanti anni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
uomoselvatico70
Eroe
Eroe


Registrato: 24/09/19 22:07
Messaggi: 54

MessaggioInviato: 27 Set 2019 02:45    Oggetto: Rispondi

Estinguerci no, ma calare drasticamente a livello planetario su numeri più sostenibli per il pianeta, quello si..

Tra l'altro i giovani occidentali che protestano per il clima sono i principali fruitori della civiltà consumistica che tanto criticano.

Erasmus all'estero, ( leggasi FERIE pagate dalle nostre tasse..) viaggi a gò gò, uno stile di vita prettamente superficiale, edonistico e consumista, schiavi delle mode, dei brand e dell'apparire, i giovani sono proprio gli ultimi che dovrebbero protestare.

Anche perchè mai come oggi i giovani ricevono da genitori e società così tanto....... In cambio di nullla o quasi.

Io ne conosco a centinaia, che passano le serate a ciondolare tra un locale a l'altro, tra un "Happy hour" nell'ultimo locale alla moda e lo spritz alla sera dopo la pizza o il panino.
Disoccupati cronici, alcuni spesso da decenni, aspettano rilassatamente che il padre e la madre tirino le cuoia sereni, lasciandogli un pò di soldi e l'appartamento, per continuare a fare quello che hanno sempre fatto da quando sono nati:

-NIENTE DI NIENTE.
Twisted Evil Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi