Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
I sospetti della FDA sull'hamburger vegano
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 11 Ago 2017 19:00    Oggetto: I sospetti della FDA sull'hamburger vegano Rispondi citando

Leggi l'articolo I sospetti della FDA sull'hamburger vegano
L'Impossible Burger sembra vero, ma forse non fa tanto bene alla salute.


 

 

Segnala un refuso
Top
{Giulgiulio}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Ago 2017 08:26    Oggetto: Rispondi citando

E adesso che i vegani sono riusciti a far sanguinare i vegetali... staranno zitti?
Top
{Giuse57}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Ago 2017 08:59    Oggetto: Rispondi citando

si dichiarino le abitudini " vegane " fuori legge e basta con queste stronzate!!!!!
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Ago 2017 10:32    Oggetto: Rispondi citando

Di sicuro la cosa meno salutare è tutto quel bruciato e magari olio fritto chissà quante volte se offerto da fast food commerciale. Oltre a salse riccche di aromi e ingredienti artificiali.
Top
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 214
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 17 Ago 2017 09:33    Oggetto: Rispondi citando

Da onnivoro astioso nei confronti degli integralismi vari (vegani e antivegani, dei quali abbiamo un esempio nei commenti anonimi precedenti, degni degli haters della peggior specie), accolgo con grande entusiasmo l'avvento eventuale di alimenti proteici, in tutto e per tutto sostitutivi della carne, che possano riequilibrare lo spropositato sfruttamento del suolo provocato dagli allevamenti.

Cito solo lo sfruttamento del suolo, ma le implicazioni del nostro stile di vita carnivoro sono molte e perniciose per molti aspetti (dalla pessima qualità della carne proveniente da allevamenti intensivi, all'inquinamento atmosferico, ecc.)

Ben vengano, se sono sani e nutrienti, alimenti non a base di carne che permettano di alimentare l'umanità senza contribuire alla sua distruzione.
Però attenzione, che non siano "false crociate" come quella contro l'olio di palma, i cui sostituti o surrogati rischiano di fare più male alla salute e/o all'ambiente di quanto non faccia il tanto vituperato olio di palma.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ribosio}
Ospite





MessaggioInviato: 18 Ago 2017 13:15    Oggetto: Rispondi citando

E' tipico di questi decenni il voler mangiare o bere qualcosa che non fa bene (di per sé o per intolleranza) e comprare dei succedanei come l'hamburger senza carne, il latte scremato senza lattosio, il formaggio senza grassi, lo zucchero senza zuccheri, e così via, senza accorgersi che se i tumori incalzano sempre di più, specie (per ora) nel mondo occidentale, ci deve essere un motivo molto diffuso e comune.
Siamo così dentro questa stortura che nessuno la vede per quello che è.
Top
Sugieh
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 06/12/11 11:26
Messaggi: 20

MessaggioInviato: 23 Ago 2017 10:27    Oggetto: Rispondi citando

Ma se una molecola tipica dei tessuti animali è presente anche in alcuni vegetali, come la vede un vegano?
Non mangia nemmeno il vegetale con la molecola incriminata?
O è solo il fatto di non mangiare/uccidere animali (come se i vegetali fossero inanimati) e quindi ben venga un surrogato della carne?
Question
Top
Profilo Invia messaggio privato
{beniamino}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Ago 2017 19:23    Oggetto: Rispondi citando

@Sugieh
Tutti gli "ismi" come ti può confermare qualunque psicologo, sono figli come minimo di insicurezza e come massimo di vere e proprie psicosi.
E' indifferente di quale "ismo" si parla, è solo una questione di tendenza personale abbracciare questo o quello.
Il resto sono spiegazioni e giustificazioni che, come ti può ri-confermare lo psicologo, non spiegano e non giustificano niente, nella realtà, visto che la causa è molto più profonda e sempre oscura anche alla persona stessa (altrimenti non servirebbero spiegazioni...).
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 412

MessaggioInviato: 28 Ago 2017 15:23    Oggetto: Rispondi citando

Mi vengono in mente alcune considerazioni:
- i vegani sono razzisti: uccidere gli animali, no; uccidere le piante, si.
- tutto questo trattamento per estrarre la molecola, quanto costa alla fine? Si inquina di più o di meno?
- lo sfruttamento eccessivo del suolo, come l'uso esagerato di sostanze varie per aumentare la produzione, nasce dalla follia di volere tutti i giorni il petto di pollo o il filetto di vitello. Tutto il resto della povera bestia che fine fa?
- una volta con un maiale intero mangiava una famiglia per quasi un anno, senza particolari malattie. E si mangiava tutto, ossibuchi compresi. Adesso invece quanto si spreca?
- un cespo di lattuga deve essere perfetto, con tutte le foglioline in ordine. Una parte, anche consistente, va buttata. Infatti i poveri vanno a raccogliere gli scarti dei vari mercati di frutta e verdura. E non sembra abbiano malattie strane. (Al più non mangiano, ma questo è un altro discorso).
- un hamburger artificiale, è frutto di una mentalità sbagliata (a mio avviso): è come volere il latte ma senza lattosio (tralasciamo dalla discussione i malati). Ho un nipote intollerante al pomodoro (o a quello che contiene): non si dispera perché non c'è il pomodoro senza pomodoro, ma fa a meno di mangiarlo. O ne mangia pochissimo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 7745
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 10 Set 2017 14:27    Oggetto: Rispondi

Viviamo in un era in cui sempre di più contano le apparenze e gli assolutismi più di un poco di sano buonsenso, le diete che le persone preferiscono sono tutte giustificate e giustificabili in funzione delle intolleranze e/o delle convinzioni dei singoli, ciò che non è tollerabile è, come in tutti i campi, l'imposizione delle proprie convinzioni al prossimo.

In questo caso ben venga l'hamburger vegano per chi lo vuole consumare a patto che sia sufficientemente salutare e che la sua produzione sia comunque sostenibile come dovrebbe esserlo la produzione di qualsiasi alimento non inficiata dalle storture sottolineate da francescodue.

L'aspetto fondamentale del problema alimentazione dell'umanità è purtroppo di ben più difficile soluzione poiché è legato alle sempre crescenti quantità di cibo necessarie per alimentare in modo almeno decente un sempre crescente numero di individui che questo pianeta per questa ed altre ragioni non è più in grado di sostenere e questo dovrebbe essere il primo punto da affrontare e risolvere responsabilmente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi