Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
win 10 improvvisamente e spaventosamente rallentato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20884
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 22 Ott 2017 18:28    Oggetto: win 10 improvvisamente e spaventosamente rallentato Rispondi citando

Salve ragazzi.
Mi trovo con due PC rallentati terribilmente, forse dopo gli ultimi aggiornamenti di Win.
Uno ha Win 10 nativo, l'altro è un aggiornamento da Win 7
Il primo, fra l'altro era un PC piuttosto veloce: adesso è diventato una lumaca e non ne comprendo la ragione.
Qualche notizia di simili problemi?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10216

MessaggioInviato: 23 Ott 2017 09:09    Oggetto: Rispondi citando

2 pc al colpo sto giro? Shocked

Per prima cosa mi ricordo benissimo il pc che hai aggiornato da W7 a W10, è vedo che non hai seguito il mio consiglio...ovvero fare un installazione pulita di W10.
Che senso ha mettersi a recuperare (di nuovo) una piattaforma che era già corrotta al tempo che eseguiva W7??? E che se li è portati dietro anche in W10?
Vuol dire proprio essere masochisti.
Ripeto.
Scarica da qui W10: link con il suo tool creati il supporto (dvd o usb, fa tutto lui poi), riavvia il pc e premi il tasto per entrare sul bios (di solito F2 se portatile e canc se fisso), tasto da premere ripetutamente e convulsivamente dopo aver premuto il tasto di accensione, la fase di post del bios dura pochi secondi, è necessario premere il tasto in questo modo, altrimenti si avvierà sempre e solo Windows.

Metodo 2 per entrare nel bios:

Citazione:
Se utilizzi Windows 10, puoi accedere al menu con le impostazioni dell’UEFI cliccando sul pulsante Start (la bandierina di Windows collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e selezionando la voce Impostazioni dal menu che si apre.

A questo punto, clicca sull’icona Aggiornamento e sicurezza presente nella finestra che si è aperta, seleziona la voce Ripristino dalla barra laterale di sinistra e pigia sul bottone Riavvia ora che si trova sotto la voce Avvio avanzato.

Attendi qualche secondo affinché compaia il menu con le opzioni di riavvio e ripristino di Windows e seleziona le seguenti icone: Risoluzione dei problemi, Opzioni avanzate e infine Impostazioni firmware UEFI. Dopodiché pigia sul pulsante Riavvia e aspetta che il computer venga riavviato.

Al nuovo avvio, il PC entrerà automaticamente nel menu di configurazione dell’UEFI.


Fonte, che devo mettere anche se non leggerai mai perche troppo lungo: link
Questo vale solo per quello con W10 nativo, in quanto ha il bios uefi, sul vecchio sarebbe da provare, io non ho W10 su un vecchio bios.

Quando sarai sul bios (anche uefi) ti muovi con i tasti, freccia su, giù, dx, sx, per selezionare, invio per confermare, esc per uscire.
Vai nella scheda boot e modifica la voce "firts boot device", e metti per primo il lettore dvd se crei un dvd o la usb, se crei una usb avviabile.
I device di boot vanno inseriti prima di spegnere il pc.

La procedura di installazione è semplice, dovrai premere sempre avanti, avanti, avanti e nel giro di mezz'ora ha finito. Puoi ignorare quando ti chiede il product key, se lo coeeleghi via cavo si installa pure gli aggiornamenti, in ogni caso ti chiederà se lo vuoi connettere alla rete anche con il WiFi.

Se il problema persiste una volta che avrai il sistema pulito, il problema è da cercare altrove.
Ad esempio:
Il pc che caratteristiche ha?
Cpu e ram?

Io raccomando sempre di non usare (dis)utility di ogni tipo, come ottimizzatori di sistema, pulitori di registro (da usare solo in caso di estremo bisogno e non come routine, tralasciando software sconosciuti), velocizzatori di rete, pulitori vari. Lasciare l'antivirus Microsoft, in quanto molto leggero, e usare al bisogno i tool consigliati nella sezione "pronto soccorso virus".
Non installare crack.
Se si utilizza p2p installare solo client Open Source.
Ovviamente, stare attenti a cosa si installa, molti software freeware contengono adware, spyware se non virus, documentarsi prima (con una ricerchina su Goggle!).

Con queste premesse io ho un pc del 2014, non nativo con W10, che va molto bene.
E queste cose valgono anche per il pc nativo con W10.

Un'ultima cosa.
Dire: il pc è diventato lento come una lumaca NON SERVE AD UN TUBO.
Servono più info, come ad esempio; in che condizioni lo fa? Per tutto il tempo che è acceso, solo con alcuni software aperti, dopo aver aggiornato il sistema o nel mentre, ecc..

Io al momento non ho notato nessun tipo di problema di aggiornamento, in rari casi, questi creano problemi, che è tutto da vedere se non sono imputabili all'utente, specie in caso di rallentamenti.

Buona Pasqua!
(il tempo che ci impiegherai a rispondere? Wink )
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20884
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 27 Ott 2017 09:50    Oggetto: Non serve a un piffero scrivere aiutoooooooooooooooooo Rispondi citando

Brava, hai superato la prova!
Lo so che è importante scrivere dettagliatamente ogni particolare utile a identificare il problema. Figurati se non lo so..
E quai a non rispettare questa regola!
Perciò hai fatto bene a strigliarmi!
Ma andavo di fretta e non ho avuto il tempo di cercare dati su un PC che è diventato più lento di un Win 3.11 Evvai!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20884
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 27 Ott 2017 10:11    Oggetto: Rispondi citando

Adesso sto scrivendo dal vecchio Win XP..
Ho l'Alzheimer anche io, mica solo i miei computer cosa credi? Panic

Fattostà che il nuovo Win 10 nativo (intanto guardiamo se si può fare con questo) è così strutturato:
Produttore Helwett-Packard Processore Intel Core i3-4170 CPU @ 3.70GHz Ram installata 4,00 GB
Sistema operativo Win 10 Home x64 versione 1607 anno 2016; HDD 1 Tera


Inoltre, non ho programmi con crack ma solo acquistati od open source, utilizzo il PC solo per lavoro di grafica ed arte digitale, ed elaborazione di musica autoprodotta (Ambient); utilizzo contatti sui social ma solo a scopo di ricerca socio-antropologica, per cui nessun rischio di infilarsi in ambienti a rischio contaminazione causa ingenuità o arrapamenti erotici da sfigati.. allespalle

Edit:
Il pc è progressivamente diventato lento anche se negli ultimi tempi il processo si è accentuato rapidamente.
Come ho detto ho solo programmi acquistati e Open Source.
Pare che il processo di rallentamento non abbia alcuna relazione con programmi installati ma, piuttosto, con alcuni aggiornamenti di Win.
IL PC è sempre lento, non ci sono particolari oscillazioni o variazioni.
Ho recentemente liberato l'HDD da file e cartelle molto pesanti spostandole in una unità esterna non collegata attualmente e ho eseguito deframmentazione regolarmente con il programma My Defrag.
Ho controllato i file di sistema con i programmi residenti di Win 10 e anche la funzione residente in Microsoft non denuncia deframmentazioni presenti.
Che altro posso dire? La Ves è a posto, i globuli rossi pure, non ho l'HIV o l'epatite C, e non ho disturbi di natura flogistica... Razz


Dimmi se posso aggiungere altro.. se vuoi ti posso mandare un brano di musica per che ho composto per pratiche di meditazione trascendentale... pc

Al momento mi limito a questo.. le manovre che mi hai suggerito andrebbero un attimo viste con più calma perché non ci ho capito un accidente.

Grazie!

Ah Mary.. hai un messaggio Privato con altre info, leggilo se puoi. E' lì da un po'..
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10216

MessaggioInviato: 28 Ott 2017 11:28    Oggetto: Re: Non serve a un piffero scrivere aiutoooooooooooooooooo Rispondi

Silent Runner ha scritto:
Brava, hai superato la prova!
Lo so che è importante scrivere dettagliatamente ogni particolare utile a identificare il problema. Figurati se non lo so..
E quai a non rispettare questa regola!
Perciò hai fatto bene a strigliarmi!
Ma andavo di fretta e non ho avuto il tempo di cercare dati su un PC che è diventato più lento di un Win 3.11 Evvai!

Ah Mary.. hai un messaggio Privato con altre info, leggilo se puoi. E' lì da un po'..



Tu che sei inscritto dapprima che ti venisse l'Alzheimer dovresti sapere che dare supporto in mp è severamente vietato... Cool e poi....mi quoti un messaggio scritto 6 mesi fa, di una battuta che avevo fatto, con la scusa di chiedermi una cosa sulla posta che poi non si capisce nulla di che intendi?

Citazione:
Ho dei seri problemi con questo vecchio PC... la posta non mi funziona bene e spesso non ricevo messaggi che mi vengono inviati.
Con l'altro pc mi sono rifiutato di mettere la posta e già da questo ricevo migliaia di avvisi da Facebook...


Cioè, fammi capire...chiedi assistenza per 3 pc.... Shocked Shocked Shocked
Ascolta, per il problema della posta apri un nuovo 3d, nella sezione apposita, descrivendo bene il problema, che sistema operativo usi in quel pc, e che software di gestione posta.

Ora torniamo al pc recente l'I3.

Citazione:
Produttore Helwett-Packard Processore Intel Core i3-4170 CPU @ 3.70GHz Ram installata 4,00 GB
Sistema operativo Win 10 Home x64 versione 1607 anno 2016; HDD 1 Tera


Sei indietro di una build e a novembre ne uscirà un'altra... Laughing Laughing
Pc sufficiente per un uso non intensivo (navigazione, video, software d'ufficio), ma non saprei per fare questo:


Citazione:
utilizzo il PC solo per lavoro di grafica ed arte digitale, ed elaborazione di musica autoprodotta (Ambient);


Se siano software che necessitano di tanta ram e cpu. In ogni caso con quel pc, evita il multitasking, ovvero usa un applicazione per volta.
4 gb di ram non sono molti, al giorno d'oggi, anche per la navigazione.

Citazione:
contatti sui social ma solo a scopo di ricerca socio-antropologica,


Riguardo a questo leggi: (dai fai uno sforzo) http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=72016&postdays=0&postorder=asc&start=10
Che in poche e semplici parole significa che i social occupano molta ram, con le loro pagine "infinite" che saturano la ram.... Laughing Laughing
Dimmi se può essere il tuo caso.

Poi: tieni d'occhio quanto lavora il pc. Andando in gestione attività - prestazioni. Tieni d'cchio quanta ram, cpu e disco usi, e quali applicazioni consumano più risorse.

Poi apri un nuovo 3d in pronto soccorso virus, segui la solita guida, come rimuovere pagine pubblicitarie, giusto per escludere che ci siano virus, adware e compagnia bella... Wink

Dopo ti consiglio di seguire questa guida (molte cose le hai già fatte in passato).
link
E poi seguire questo per aggiornare:
link

Ovviamente io mai farei tutte queste cose, ci vuole una giornata.
Ma del resto te non vuoi fare una reinstallazione pulita (il secondo link ti mostra alcune videate che valgono anche per creare il supporto di reinstallazione, invece di scegliere "aggiorna" dal "media tool creation" basta scegliere "crea un supporto di installazione per un altro pc".

Ovviamente prima di fare qualsiasi operazione salva i dati del pc.

Citazione:
Ho recentemente liberato l'HDD da file e cartelle molto pesanti spostandole in una unità esterna non collegata attualmente e ho eseguito deframmentazione regolarmente con il programma My Defrag.


Per deframmentare è sufficiente l'utility integrata di Windows, le (dis)utilty terze non servono ad un tubo. Il livello di frammentazione deve indicare 0%.

Non serve a nulla spostare i dati, è sufficiente avere 2 partizioni, una per il sistema, una solo per i dati, che puoi riempire fino ad esaurimento spazio.
Controlla su "pulizia disco" se hai delle vecchie versioni di Windows ancora nel disco, se ci sono, flaggale per eliminarle. Possono occupare molti gb.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi