Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Manderesti le tue foto osé a Facebook per prevenire il revenge porn?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 12 Nov 2017 17:30    Oggetto: Manderesti le tue foto osé a Facebook per prevenire il revenge porn? Rispondi citando

Leggi l'articolo Manderesti le tue foto osé a Facebook per prevenire il revenge porn?
Saresti disposto a farti aiutare niente meno che da Facebook?


 

 

Segnala un refuso
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 383

MessaggioInviato: 12 Nov 2017 20:20    Oggetto: Rispondi citando

Da quello che capisco si invia una singola foto.
Quindi ci sono due possibilità: o hanno un algoritmo davvero sofisticato, capace di riconoscermi in ogni condizione (vestito, vestito parzialmente, nudo in pose particolari, ad una festa, mentre guido, ecc.) oppure dovrei inviare decine di foto.
In ogni caso, anche se sono consenziente e maggiorenne, non rischio di essere incriminato per diffusione di materiale pornografico?
E loro non rischiano lo stesso?
Inoltre, se davvero basta una singola foto, significa che possono rintracciarmi ovunque e in qualsiasi condizione.
Quanto tempo passerà prima che questo algoritmo cada in mano a malintenzionati?
Penso ai ladri che vogliono sapere se sono in casa oppure no, o ai rapitori che studiano il percorso più sicuro per il rapimento.
Oppure i ricattatori che avranno prove di comportamenti, magari onesti ma che un datore di lavoro non approverebbe.
Personalmente non uso i social, quindi in teoria dovrei essere al sicuro.
Peccato che chiunque potrebbe ritrarmi più o meno accidentalmente (ad esempio ad una festa) e caricare foto che mi ritraggono.
Quindi non sono al sicuro.
Credo che la soluzione più sicura è di non farsi ritrarre nell'intimità.
In fondo (credo) che senso ha farsi una foto o un video quando si potrebbe semplicemente ripetere l'esperienza?
E se la storia è finita non ci sono ricordi o altro (per soffrire o per vendicarsi).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 12 Nov 2017 22:00    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo No, Facebook non vuole che gli mandiate le vostre foto intime per bloccarle
(beh, non proprio)


 
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 6503

MessaggioInviato: 13 Nov 2017 10:25    Oggetto: Rispondi citando

francescodue ha scritto:
Da quello che capisco si invia una singola foto.
Quindi ci sono due possibilità: o hanno un algoritmo davvero sofisticato, capace di riconoscermi in ogni condizione (vestito, vestito parzialmente, nudo in pose particolari, ad una festa, mentre guido, ecc.) oppure dovrei inviare decine di foto.


No, in questo caso, l'algoritmo dovrebbe riconoscere la singola foto, e bloccarla, in quanto foto non adatta al tipo di sito.
Ci sono altri siti dove si possono caricare immagini e cercare chi è una persona, grazie a tutte le tracce che le persone lasciano sul web o social.
Google immagini o Tineye, e sono piuttosto precisi.


francescodue ha scritto:
In ogni caso, anche se sono consenziente e maggiorenne, non rischio di essere incriminato per diffusione di materiale pornografico?
E loro non rischiano lo stesso?


No, perchè non è reato diffondere materiale pornografico, se chi è ripreso è maggiorenne e d'accordo, altrimenti e violazione della privacy (ora sembra che vogliano inasprire le pene con il carcere per chi diffonde senza il consenso), e bisogna capire se chi diffonde sa o no se le persone coinvolte sono consenzienti.

Io comunque mi preoccuperei, non di FB o altri social (dove in ogni caso le foto e video di questo tipo vengono rimossi), piuttosto dei siti hard (sembra che vada molto di moda fra ex vendicarsi in questo modo), dove i video vengono scaricati dagli utenti e ricaricati se questi vengono rimossi. Non guardano in faccia nessuno loro, guai se tenti di "censurare", nonostante la stragrande quantità di porno a disposizione.

francescodue ha scritto:
Inoltre, se davvero basta una singola foto, significa che possono rintracciarmi ovunque e in qualsiasi condizione.
Quanto tempo passerà prima che questo algoritmo cada in mano a malintenzionati?
Penso ai ladri che vogliono sapere se sono in casa oppure no, o ai rapitori che studiano il percorso più sicuro per il rapimento.
Oppure i ricattatori che avranno prove di comportamenti, magari onesti ma che un datore di lavoro non approverebbe.
Personalmente non uso i social, quindi in teoria dovrei essere al sicuro.
Peccato che chiunque potrebbe ritrarmi più o meno accidentalmente (ad esempio ad una festa) e caricare foto che mi ritraggono.


Aspetta, non diventiamo paranoici! Smile
Una tua foto caricata su un social non dice nulla di te, magari una foto di un gruppo, una cena, dove non sei neppure taggato, in quanto sui social non ci sei, o al massimo scrivono "questo si chiama Francesco".

Diverso è se tu nei social hai un profilo che tieni aggiornato constantemente, dicendo cosa fai, dove vai, con chi, quando, ecc..magari lasciando il profilo "aperto" a tutti, o comunque accettando "amici" che in realtà sono dei fake messi come specchietti per le allodole (in genere belle e succinte ragazze che mettono foto in tanga e reggiseno per adescare maschi di ogni tipo ed età, di solito si smascherano proprio con servizi tipo Google immagini o Tineye, perchè viene fuori chi sono veramente).
Questi ed altri sono i pericoli dei social, per chi è inscritto.

Francescodue ha scritto:
Credo che la soluzione più sicura è di non farsi ritrarre nell'intimità.
In fondo (credo) che senso ha farsi una foto o un video quando si potrebbe semplicemente ripetere l'esperienza?
E se la storia è finita non ci sono ricordi o altro (per soffrire o per vendicarsi).


E quello che mi chiedo anch'io da molto tempo, e ti quoto! Meglio ripetere l'esperienza. Wink
Però sembra che sia in voga questa "moda", fra i giovani o anche meno giovani (ma magari questi hanno inclinazioni esibizioniste, per cui la diffusione non può far altro che piacere).
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Shiba}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Nov 2017 10:47    Oggetto: Rispondi citando

Ma basta! Conoscendo i rischi, è così difficile non farsi foto senza mutande? No è una necessità pare, aggiungiamola alla dichiarazione universale dei diritti dell'uomo...
Top
utontello
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 30/10/08 17:20
Messaggi: 97
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 13 Nov 2017 11:48    Oggetto: Rispondi citando

Ma se è possibile riconoscere il nudo di una certa persona, non è possibile riconoscere i nudi tout-court e bloccarli? Ah, no: siamo una società aperta...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GipsytheKid
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 194
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 16 Nov 2017 08:58    Oggetto: Rispondi citando

io sono per le foto senza mutande, non per mero esibizionismo, ma perché non ci vedo nulla di male in sé.

Non è forse esibizionista chi si fa una foto, ben vestito e sorridente?

Questa vergogna del nostro corpo è, appunto, vergognosa. Esattamente come la malizia che genera e che apporta ai rapporti sociali tra i generi tutte le distorsioni del caso.

Pensate a guardare la questione cambiando prospettiva, con uno stravolgimento culturale: se le foto succinte non facessero più scalpore? Non ci sarebbe nessun interesse nel revenge porn.

Game, set, match.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 6503

MessaggioInviato: 17 Nov 2017 13:24    Oggetto: Rispondi citando

@Gipsythekid

Io non ci trovo nulla di male neanche ad essere esibizionisti, ma la società, la cultura, è questa...non è la regola, ma siccome il rischio c'è meglio evitare! Wink
O al massimo, se proprio senza non se ne può stare, che imparino a condividere solo "porzioni" di loro stessi... Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
GipsytheKid
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 194
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 17 Nov 2017 18:24    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
ma la società, la cultura, è questa


@Maary79, il punto è che la società, la cultura, non sono monoliti, sono entità in trasformazione ed evoluzione. Oggi più di ieri.
E il punto nel punto è che, comunque, in parte, dipende da noi.

il fatto che vediamo la maggioranza della popolazione come dei gretti uomini (e donne) di neanderthal, machisti, maschilisti, sessisti, sciovinisti ed ignoranti è una verità azzoppata, perché la maggior parte delle persone è, nel bene e nel male, in larga misura, plasmabile.

Se mi suicido per l'onta del video porno online è una tragedia, ma è solo perché sono parte indistricabile di quella cultura (e non è certo una colpa, sia chiaro), ma se invece ne esco a testa alta, fregandomene dei giudizi sprezzanti, perché espressi da minus habens di cui semplicemente me ne disinteresso, allora forse qualcosa cambia. Un po' perché molti di quei dementi sono solo degli attention whore che cederanno presto se non hanno soddisfazione e poi cambieranno pelle. Un po' perché per la selezione naturale (sì, qui voglio essere ottimista) quella gente andrà ad estinguersi.

Certo, non è solamente una questione di coraggio, ma anche e soprattutto di cultura ed educazione.

Di certo non è una questione di esibizionismo, ma di rispetto, educazione e maturità (emotiva e fisica)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 7439
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 18 Nov 2017 14:25    Oggetto: Rispondi

Maary79 ha scritto:
[...]
E quello che mi chiedo anch'io da molto tempo, e ti quoto! Meglio ripetere l'esperienza. Wink
Però sembra che sia in voga questa "moda", fra i giovani o anche meno giovani (ma magari questi hanno inclinazioni esibizioniste, per cui la diffusione non può far altro che piacere).

Francamente sono d'accordo anch'io sul fatto che è meglio ripetere l'esperienza. Wink

In quanto al fatto che oggi sia in voga la moda delle foto senza veli mi trova meno d'accordo, questa moda è sempre stata in voga, basta ricordare le riviste degli anni '70 e '80 che avevano le rubriche delle foto di nudo dei lettori e delle lettrici (cito questi anni perchè sono quelli sui quali ho ricordi diretti ma non escludo che anche in precedenza ciò avvenisse).
Quello che cambia oggi, e che aumenta drammaticamente l'impatto di queste pratiche, sono le nuove tecnologie che permettono di realizzare foto e video molto più semplicemente e rapidamente e, tramite internet, ne permettono una diffusione assai più rapida e diffusa.

Detto ciò, la mia opinione su questa notizia è che, nemmeno fosse vera mi sognerei mai di mandare mie foto intime in giro per il web a chicchessia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi