Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
In trent'anni il 50% dell'energia mondiale arriverà da fonti rinnovabili
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 24 Giu 2018 17:18    Oggetto: In trent'anni il 50% dell'energia mondiale arriverà da fonti rinnovabili Rispondi citando

Leggi l'articolo In trent'anni il 50% dell'energia mondiale arriverà da fonti rinnovabili
L'ambiente ringrazia.


 

 

Segnala un refuso
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Giu 2018 17:22    Oggetto: Rispondi citando

sempre che il bisogno elettrico mondiale resti stabile (al netto dell'autotrazione) e non cresca vertiginosamwnte a causa del mining....
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 399

MessaggioInviato: 24 Giu 2018 20:43    Oggetto: Rispondi citando

È vero che una lampadina da 100W viene sostituita da un LED da 11W.
Peccato che a questa lampadina se ne aggiungono altre 9, prché così l'illuminazione e l'estetica dell'ambiente migliorano.
E visto che queste lampade sono piccole, leggere e non scaldano, si possono piazzare ovunque.
Quindi i consumi non restano stabili, ma aumentano progressivamente.
L'unica differenza è che adesso si parla di smog, inquinamento e sostanze velenose. Cosa che aiuta a tenere sotto controllo il consumo.
Dopo non ci sarà più alcun controllo.
Ricordiamoci che non esiste il rendimento 1, ci si avvicina soltanto. E quindi tutta l'energia che viene sprecata diventa calore (la termodinamica non concede scampo).
Quindi, invece di una morte per avvelenamento ne avremo una per surriscaldamento, anche se sarà più lenta e quindi meno sentita.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Giu 2018 23:57    Oggetto: Rispondi citando

Francescodue, ti sei messo dieci volte tante lampadine in casa? Ma che stai AD, anche per i conti sul surriscaldamento.
Top
HTFItalia
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 24/04/09 07:59
Messaggi: 12

MessaggioInviato: 25 Giu 2018 10:09    Oggetto: Rispondi citando

@francescodue

Concordo, vedi paradosso di Jevons
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 9849
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 25 Giu 2018 10:39    Oggetto: Rispondi citando

francescodue ha scritto:
È vero che una lampadina da 100W viene sostituita da un LED da 11W.
Peccato che a questa lampadina se ne aggiungono altre 9, perché così l'illuminazione e l'estetica dell'ambiente migliorano.


Ho quasi esclusivamente lampadine a basso consumo (led/fluorescenti) in casa e ti assicuro che -a parità di luce- il consumo è inferiore ad un quinto. E non ho aggiunto nessun punto luce.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
HTFItalia
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 24/04/09 07:59
Messaggi: 12

MessaggioInviato: 25 Giu 2018 16:39    Oggetto: Rispondi citando

@SverX

Certo probabilmente nel tuo caso specifico sei molto accorto, ma in generale nel mucchio del popolo bue (che è quello che comanda nei grandi numeri) le cose vanno diversamente.
Quanti avevano ad esempio la casa o l'ufficio climatizzato trent'anni fa, e quanti adesso? Possono essere pure pompe di calore iper-efficienti, ma una volta semplicemente non erano installate, mentre oggi sì.
Non si può pensare ad futuro di energia sostenibile senza abbassare le nostre "pretese". La tecnologia ci potrebbe aiutare a consumare di meno, ma in generale la tendenza dell'animale uomo è quella di accaparrarsi le risorse disponibili, quindi...sempre più consumi

ad esempio vedi i dati storici di Terna

http://download.terna.it/terna/0000/0837/47.PDF

Da questi dati si desume che pur avendo luci più efficienti, vogliamo però mangiare cose più saporite, stare più al fresco quando fa caldo e scaldare più stanze quando fa freddo, fare più viaggi, più figli benestanti, più tutto...e quindi più consumo, alla faccia di tutta l'efficienza conquistata dalla tecnologia.
Ovviamente parlo sempre di tendenza generale della nostra razza animale, e non del singolo individuo o della piccola comunità "illuminata".
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mazzulator
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/09/12 01:58
Messaggi: 82
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 27 Giu 2018 04:53    Oggetto: Rispondi citando

Le energie rinnovabili? Un "successo", un "successone", da 4 mila miliardi di dollari.
Nel 1997, l'energia del carbone aveva una quota del 38% della produzione mondiale di energia.
E... nel 2017? Nonostante miliardi in energia rinnovabile, il carbone aveva ancora una quota del 38% della generazione di energia globale...
link
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mazzulator
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/09/12 01:58
Messaggi: 82
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 27 Giu 2018 04:57    Oggetto: Rispondi citando

"In Germania si ribella niente di meno che Die Welt: da 30 anni ci dite che mancano 5 minuti a mezzanotte (la crisi climatica globale) e per 30 anni non è mai accaduto nulla, adesso estendete di ulteriori 20 anni questo limite prima della catastrofe, come mai?
Alcuni punti, però, sono chiari, chiarissimi, perché con la scusa del cambiamento climatico antropogenico (che non c'è) si impongono le energie rinnovabili e laute sovvenzioni, e i consumatori tedeschi sono stati costretti a pagare una somma record di denaro "per stabilizzare la rete elettrica nelle condizioni dell'Energiewende".
Nel 2017 i tedeschi hanno pagato 1.4 miliardi di euro solo per mantenere l'equilibrio di rete (frequenza e potenza distribuita), secondo il rapporto ufficiale annuale della Federal Power Grid Agency, abbattendo il precedente massimo di 1.1 miliardi di euro stabilito nel 2015.
Consumatori costretti a pagare ulteriori 610 milioni di euro (sempre nel 2017) per remunerare i produttori di energie rinnovabili, costretti ad arrestare la loro generazione e fornitura alla rete per evitare pericolosissimi sovraccarichi. Nel solo 2017 si sono verificati 353 giorni di criticità di rete che hanno costretto gli operatori a immediate manovre di riequilibrio.
Attualmente il consumatore medio tedesco paga 29.44 centesimi di euro per kilowattora, di cui circa 16 centesimi di euro sono costituiti da imposte direttamente collegate alla Energiewende, il tutto mentre le emissioni sono costanti da anni, senza alcun impatto positivo dal programma della Cancelliera Merkel: che dire, un insuccesso totale di elevatissimo costo".
link
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 7608
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 30 Giu 2018 13:15    Oggetto: Rispondi

HTFItalia ha scritto:
@SverX

Certo probabilmente nel tuo caso specifico sei molto accorto, ma in generale [...]

Anch'io ho sto sostituendo 1 a 1 le lampade a fluorescenza - quelle ad incandescenza le avevo praticamente già eliminate quasi tutte - con lampade LED senza aggiungere alcun punto luce e ho diminuito il consumo di energia elettrica per illuminazione in casa di circa il 50%.

Quindi siamo in due a ragionare così e sono convinto che ne siano anche molti altri...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi