Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Microsoft e Intel insieme per regolamentare i laptop pieghevoli e a doppio schermo
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 03 Set 2019 23:00    Oggetto: Microsoft e Intel insieme per regolamentare i laptop pieghevoli e a doppio schermo Rispondi citando

Leggi l'articolo Microsoft e Intel insieme per regolamentare i laptop pieghevoli e a doppio schermo
Gli standard definiranno le caratteristiche e quale versione di Windows montare.


 

 

Segnala un refuso
Top
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1273

MessaggioInviato: 03 Set 2019 23:54    Oggetto: Rispondi citando

Non ne vedo molto l'utilità: se devo usare la tastiera mi ritrovo con una porcheria di tastiera virtuale che si mangia metà dello schermo inferiore. Lo schermo inferiore sarebbe perennemente lercio e coperto di ditate. L'unica utilità potrebbe essere per utilizzare li schermo inferiore come tavoletta grafica ma a quel punto lo schermo normale a che servirebbe? Lavoro normalmente con due schermi ma li tengo affiancati, non mi verrebbe mai in mente di adagiarne uno. Oltretutto con i problemi che gli schermi lcd hanno con angoli di visuale accentuati, probabilmente si rimarrebbe obbligati a rimanere in posizioni scomode per poterli leggere entrambi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{kermat}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Set 2019 10:31    Oggetto: Rispondi citando

Il consorzio wintel dura dagli inizi dell'informatica di massa, ed ha generato grandi vantaggi per m$, insieme agli accordi con produttori di memorie, di schede madri, di hd, ecc.
Creare uno standard per le nuove realizzazioni non è un male, ma certo se questo standard sarà realizzato da due sole aziende ho il sospetto che sarà piuttosto wintel-centrico.
Penso anche al mondo opensource e quindi anche a Linux, e penso all'ennesima mossa di m$ per accorpare Linux nel suo business.
Concordo con quanto scrive amldc, tuttavia i markettari sanno bene che la gente fa quasi sempre scelte emotive (inconsce), realizzate poi con la parte cosciente e razionale della mente, che provvede anche a darsi una giustificazione, ovviamente razionale anch'essa.
Senza questo meccanismo, che è espletato dalla parte infantile delle persone, non si venderebbe quasi niente e, anzi, l'intera società civile sarebbe completamente diversa da quella che conosciamo.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Set 2019 15:39    Oggetto: Rispondi citando

l’utilita è che aprendolo a libro un portatile da 14-15 diventa un monitor da 20, oppure puoi configurare la tastiera via software come vuoi: per lingue a ideogrammi, una console per musicisti, ecc.
Ok, sono pochi casi, però intanto cercano di ottimizzare, poi vedranno se avra successo.
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 466

MessaggioInviato: 04 Set 2019 20:32    Oggetto: Rispondi citando

L'idea di Wintel è, ovviamente, a loro favore. e perfettamente legittima.
Ma questa cosa della standardizzazione, mi sembra, impone anche di divulgare le caratteristiche tecniche.
Non so se questa porterà ad un monopolio, non credo, ma di sicuro molti altri ne trarranno beneficio.
I produttori hardware, avendo alle spalle due colossi, saranno più sicuri di cosa mettere in cantiere.
E con delle specifiche chiare anche gli sviluppatori software avranno meno problemi.
In qualche modo, fatte le debite proporzioni, mi ricorda l'alba del mondo informatico: vennero stilate le specifiche EIDE e fu un fiorire di produttori e prodotti (quasi tutti compatibili tra loro).
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1273

MessaggioInviato: 04 Set 2019 22:40    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
l’utilita è che aprendolo a libro un portatile da 14-15 diventa un monitor da 20, oppure puoi configurare la tastiera via software come vuoi: per lingue a ideogrammi, una console per musicisti, ecc.
Ok, sono pochi casi, però intanto cercano di ottimizzare, poi vedranno se avra successo.

Io (come parecchie persone) utilizzo il portatile tutto il giorno per pigiare tasti e scrivere codice e/o documenti; tipicamente un IDE nello schermo principale ed il browser nel secondario per verificare al volo le modifiche o per avere sott'occhio la documentazione. Avere uno schermo sotto le mani, ingombrato da una (scomodissima) tastiera virtuale e quindi sprecato almeno per metà, mi sembrerebbe un'assurdita come del resto troverei estremamente scomodo dover spostare lo sguardo dallo schermo principale ad uno piazzato come 'estensione' della tastiera, movimento che mi sembra molto meno naturale dallo spostare lo sguardo da davanti verso destra (monitor secondario).
Se poi dovesi scegliere tra una tastiera virtuale e quella del vt100, opterei certamente per la seconda.
Per avere un monitor da 20" non sto a spendere 8/10 volte tanto solo per averlo 'pieghevole'. Forse una console da musicista potrebbe essere utile: schermo inferiore con tastiera, percussioni o altri strumenti virtuali e superiore per lo spartito ma temo che ci sarebbe ancora parecchia strada da fare per riportare correttamente il tocco del musicista (a quando poi bocchino e ancia usb?)
Top
Profilo Invia messaggio privato
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 466

MessaggioInviato: 05 Set 2019 21:14    Oggetto: Rispondi citando

L'idea di utente anonimo non è malvagia.
Un altro esempio è chi lavora come grafico: sul monitor inferiore lavora (magari un particolare alla volta) e su quello superiore vede il risultato complessivo.
Il problema principale è che il touch non è tocco: puoi scrivere un libro senza mai guardare la tastiera, perché senti fisicamente i tasti e sai cosa stai pigiando.
Il touch invece non dà questa sensazione, per questo tutti sono chini a guardare il monitor dello smartphone: per vedere cosa stanno digitando.
Avevo letto un articolo che suggeriva la possibilità di dare la sensazione di ruvidezza (e quindi il senso del tatto naturale) sugli ologrammi (esperimenti di qualche laboratorio): se si riuscisse a replicare questa sensazione tattile anche sul touch, allora sarebbe davvero una cosa funzionale.
Magari mi sbaglio: la gente scrive sul touch senza guardare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{bibendi}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Set 2019 10:55    Oggetto: Rispondi citando

@francescodue
non si può lavorare bene su uno schermo piano, come sa ogni artista digitale, perché la mano che lavora non può e non deve rimanere sospesa in aria, e nemmeno può appoggiarsi allo schermo, per non ingannare il software (la rimozione software della mano, quando c'è, non funziona bene) e per non sporcare lo schermo.
Marketing, è solo questo.
In attesa dei visori a realtà aumentata/virtuale; quelli sì che sarebbero la soluzione definitiva agli schermi, ormai preistorici tecnicamente ma redditizi economicamente (per chi la fa).
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8959
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 06 Set 2019 17:14    Oggetto: Rispondi

Tentativo di wintel di ricostituire il duopolio - o, meglio, monopolio dei rispettivi settori - che ha decretato il successo di entrambe a partire dall'inizio degli anni '90 con Win 3.0 e i processori della classe x86.

Francamente mi sembra centrato su un settore molto di nicchia, questo mi lascia perplesso ma, forse, pensano di avere l'occhio lungo anche in questo caso.

Solo il futuro ci darà risposte...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi