Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
ONU sapiens?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 14 Apr 2020 17:41    Oggetto: ONU sapiens? Rispondi

- ONU sapiens? -
di Paolo De Gregorio, 14 aprile 2020

La globalizzazione, che è un fenomeno prodotto dai mercati nel senso più ampio del termine, ha prodotto altre due globalizzazioni: quella del surriscaldamento del clima che si sta manifestando in tutto il pianeta e quella delle pandemie virali. Gli spostamenti frenetici di uomini e merci, offrono autostrade a virus e insetti nocivi, malattie nuove e vecchie (tubercolosi).

I mutamenti climatici riguardano tutti i popoli della terra, come le pandemie e sarebbe urgente ed indispensabile considerare clima e salute fenomeni globali ed interconnessi in cui l’interesse ad affrontarli e contenerli è di tutti gli stati nazionali, visto che clima e virus riguardano tutti prima o dopo.

L’unica istituzione esistente con dimensioni globali che dovrebbe affrontare e deliberare su questi temi (cambiamenti climatici e malattie) l’ONU, è bloccata dal diritto di veto dei vincitori della 2^ guerra mondiale (USA, RUSSIA, INGHILTERRA, FRANCIA, CINA), non agisce con le regole della democrazia e soprattutto non mette all’ordine del giorno un forte finanziamento dell’OMS (Organizzazione mondiale della sanità, emanazione dell’ONU ma relegata al ruolo di Agenzia con sede a Ginevra), e per il clima non prevede una martellante campagna per la transizione dai fossili (carbone, petrolio, gas) attraverso la terza rivoluzione industriale, con le rinnovabili.
Dovrebbe far riflettere il fatto che su questi temi hanno smosso le coscienze più il cartello di cartone di Greta Thunberg e il libro di J. Rifkin “Green new deal” che un gigante finanziato in miliardi di dollari da 194 Stati aderenti eppure immobile e impotente su temi fondamentali per il destino della SPECIE umana. Perché di questo si tratta altro che catastrofismo.

Fermare mutamenti climatici e pandemie sono priorità assolute da combattere con la terza rivoluzione industriale, quella che lascerà per sempre i fossili sotto terra, e per le pandemie concentrando le risorse su prevenzione, ricerca, vaccini per arrivare a realizzare un obbiettivo semplicissimo: conviene a tutti che la salute sia un bene globale.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi