Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
coronavirus: mostro invisibile
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 08 Apr 2020 13:01    Oggetto: coronavirus: mostro invisibile Rispondi citando

Coronavirus: mostro invisibile
di Paolo De Gregorio, 4 aprile 2020

Non bisogna essere per forza scienziati per analizzare con serietà e raziocinio il fenomeno della pandemia che, non solo uccide, ma costringe milioni di persone ad una pessima qualità della vita, che sta già generando intolleranze fisiche gravi, soprattutto psichiche. E’ veramente logorante vivere nella incessante paura di finire intubati per poter continuare a respirare o, peggio ancora, per carenza di posti della terapia intensiva, soffocare fino alla morte senza poter vedere nemmeno i propri parenti.

La prima convinzione di cui sarebbe utile liberarsi è quella di un evento voluto e creato in laboratorio allo scopo di danneggiare un popolo o una economia. In tal caso però gli autori avrebbero avuto a disposizione le conoscenze scientifiche per creare l’antidoto o il vaccino e sarebbero stati facilmente individuati.
Certamente è possibile pensare che tra i numerosi ricercatori, virologi, studiosi, in istituti di ricerca privati e pubblici di tutto il mondo vi possa essere qualche pazzo che intenzionalmente abbia scatenato questa pandemia, ma che ci sia una “Spectra” o un “dottor Stranamore” è impossibile da dimostrare.

Ciò che, invece, appare molto chiara è la totale impreparazione di tutti i paesi contagiati dal coronavirus a fronteggiare un evento che era largamente probabile, figlio di una globalizzazione esagerata che diffonde, in tempi rapidissimi, merci, uomini, malattie, insetti nocivi, e virus.

Essendo ben noto a tutti che i virus sono mutageni, ossia sono in continua evoluzione, questo fatto meritava più impegno, sia preventivo che terapeutico, perché dobbiamo tenere conto che da quando la selezione naturale (i più forti sopravvivevano) è stata interrotta per sempre dall’uso di antibiotici, vaccini, farmaci per ogni tipo di malattia, il nostro sistema immunitario reagisce con meno efficacia agli insulti patogeni a cui bisogna aggiungere la pervasiva presenza di inquinanti chimici nell’aria, nell’acqua, nei cibi.

Si parla anche del coronavirus come una risposta della natura al mondo sovraffollato e inquinato e non sono pochi gli individui che vedrebbero con favore la scomparsa di qualche miliardo di persone, naturalmente sono ricchi ben organizzati e difesi, protetti da farmaci più avanzati e autosufficienti per energia e cibo, residenti o in grado di trasferirsi in quei luoghi che saranno risparmiati dal riscaldamento globale che renderà invivibile mezzo pianeta.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10592
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 08 Apr 2020 14:27    Oggetto: Rispondi citando

spesso ci si dimentica che la natura è particolarmente capace di creare armi di sterminio... in effetti, per quanto sgradevole ciò sia, è esattamente come funziona Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9552

MessaggioInviato: 08 Apr 2020 15:01    Oggetto: Re: coronavirus: mostro invisibile Rispondi citando

paolodegregorio ha scritto:
Coronavirus: mostro invisibile
di Paolo De Gregorio, 4 aprile 2020



Essendo ben noto a tutti che i virus sono mutageni, ossia sono in continua evoluzione, questo fatto meritava più impegno, sia preventivo che terapeutico, perché dobbiamo tenere conto che da quando la selezione naturale (i più forti sopravvivevano) è stata interrotta per sempre dall’uso di antibiotici, vaccini, farmaci per ogni tipo di malattia, il nostro sistema immunitario reagisce con meno efficacia agli insulti patogeni a cui bisogna aggiungere la pervasiva presenza di inquinanti chimici nell’aria, nell’acqua, nei cibi.



D'accordo su tutto ma non su quello che ho evidenziato. Vaccini, farmaci, aiutano il nostro sistema immunitario a combattere le malattie, lo rinforzano.
Anche se combattono solo virus 'conosciuti'.
Top
Profilo Invia messaggio privato
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 14 Apr 2020 17:56    Oggetto: Rispondi citando

d'accordo farmaci e vaccini aiutano il sistema immunitario a combattere le malattie ma non ad evolversi
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10592
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 14 Apr 2020 21:39    Oggetto: Rispondi citando

l'evoluzione è continuata anche con la presenza dei vaccini, ed è sbagliato pensare che la loro presenza abbia interferito con la selezione naturale.

e poi l'idea che solo i più forti sopravvivono fa tanto XIX secolo... siamo andati un po' avanti da quello Rolling Eyes

https://en.wikipedia.org/wiki/Extended_evolutionary_synthesis
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9552

MessaggioInviato: 14 Apr 2020 23:59    Oggetto: Rispondi citando

paolodegregorio ha scritto:
d'accordo farmaci e vaccini aiutano il sistema immunitario a combattere le malattie ma non ad evolversi


È un po' la stessa cosa dei virus informatici.. l'antivirus ti protegge dai virus conosciuti.. è solo questione di tempo, si spera, ed anche quelli sconosciuti vengono patchati... scusate il neologismo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 961

MessaggioInviato: 20 Apr 2020 15:12    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
paolodegregorio ha scritto:
Coronavirus: mostro invisibile
di Paolo De Gregorio, 4 aprile 2020



Essendo ben noto a tutti che i virus sono mutageni, ossia sono in continua evoluzione, questo fatto meritava più impegno, sia preventivo che terapeutico, perché dobbiamo tenere conto che da quando la selezione naturale (i più forti sopravvivevano) è stata interrotta per sempre dall’uso di antibiotici, vaccini, farmaci per ogni tipo di malattia, il nostro sistema immunitario reagisce con meno efficacia agli insulti patogeni a cui bisogna aggiungere la pervasiva presenza di inquinanti chimici nell’aria, nell’acqua, nei cibi.



D'accordo su tutto ma non su quello che ho evidenziato. Vaccini, farmaci, aiutano il nostro sistema immunitario a combattere le malattie, lo rinforzano.
Anche se combattono solo virus 'conosciuti'.



Ti ringrazio dell'intervento, a proposito dell'uso di antibiotici, vaccini e farmaci di ogni tipo ho detto che il sistema immunitario risponde con meno efficacia agli insulti patogeni, ed ho generalizzato, ma non penso che tale uso porti ad un potenziamento del sistema immunitario. L'argomento è assai delicato e spesso controverso, si sente spesso parlare di malattie autoimmuni, quando la sua risposta è eccessiva (spesso quando non si riesce a classificare una malattia e si usa il termine malattia rara) oppure immunodepresso quando terapie lo deprimono (tipo la chemio). E' opportuno che sia la scienza ad esprimersi al riguardo. Le mie sono osservazioni sulla fine della selezione naturale che ha portato alla sovrappopolazione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9552

MessaggioInviato: 20 Apr 2020 16:11    Oggetto: Rispondi citando

L'organismo reagisce agli agenti patogeni sconosciuti a seconda della persona (età, stato di salute generale), non in base ai medicinali presi o ai vaccini fatti (che proteggono solo da quelle malattie).
Un'antibiotico perde la sua efficacia, quando preso senza un motivo valido, molti medicinali provocano assuefazione, e così via.

Se il virus è nuovo, come in questo caso, devono trovare un vaccino per creare l'immunità di gregge, o una cura che non preveda comunque l'itasamento degli ospedali, un altro modo, assai più pericoloso, è lasciare che il virus contagi più persone possibile, così che le persone si facciano gli anticorpi da sole (il modello britannico iniziale).

Poi ci sono, terapie come la chemio che indeboliscono il malato, terapie molto discusse, che però al momento non hanno alternativa.

Dunque, non sto dicendo che medicinali, terapie e vaccini rinforzano il sistema immunitario, neanche che lo indeboliscano però, solo che curano determinate patologie.
L'unico caso di terapia che indebolisce che mi viene in mente è la chemio, ma tali soggetti sarebbero comunque indeboliti a causa del cancro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10592
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 21 Apr 2020 10:31    Oggetto: Rispondi

in effetti ci sono vari casi di terapie che indeboliscono il sistema immunitario - per un motivo ben preciso, che sia una sorta di effetto collaterale o che sia il fine proprio della terapia stessa, come nel controllo del rigetto di organi per i trapiantati ad esempio...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi