Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La bioplastica ricavata dagli scarti di pesce
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 24 Giu 2020 12:01    Oggetto: La bioplastica ricavata dagli scarti di pesce Rispondi citando

Leggi l'articolo La bioplastica ricavata dagli scarti di pesce
Si decompone naturalmente in poco più di un mese.


 

 

Segnala un refuso
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 25 Giu 2020 08:18    Oggetto: Rispondi citando

Ve lo ricordate il mater-bi, quella plastica ricavata dai semi di granturco?
Ricordo un paio di gadget fatti (non interamente) con quel materiale, venduti a puntate con Topolino. E poi?
Top
ilmanowar
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 06/08/07 06:31
Messaggi: 115

MessaggioInviato: 27 Giu 2020 21:46    Oggetto: Rispondi

La plastica fatta dal mais si degradava tra i giocattoli.
Il problema della plastica è che vogliamo che duri molto e poco al tempo stesso. Piu precisamente vorremmo un interruttore di annichilimento immediato e controllato a piacere.
Ogni volta che si rende piu biodegradabile si rende meno durevole.
Quindi il facilmente biodegradabile difficilmente potrebbe essere usato fuori dal monouso (o uso a tempo limitato).
Ma ci sono plastiche meno eterne, quasi biodegradabili (ma meno resistenti) adatte per altri oggetti d'uso quotidiano.

Sulla plastica al pesce direi che potrei mangiare la mela solo se poi la plastica non si decompone facendo puzzare la mela appunto di pesce.
Magari col sandwich al tonno ci siamo.
Ma poi la devono disinfettare la materia prima ancora prima di usarla, il cattivo odore del pesce che arriva praticamente subito negli scarti è il chiaro sintomo della proliferazione batterica.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi