Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
No, non serve il 60% per rendere utili le app anti-coronavirus
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 21 Set 2020 07:09    Oggetto: No, non serve il 60% per rendere utili le app anti-coronavirus Rispondi citando

Leggi l'articolo No, non serve il 60% per rendere utili le app anti-coronavirus



 

 

Segnala un refuso
Top
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 296
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 21 Set 2020 09:35    Oggetto: Rispondi citando

Sì, va bene, però lasciatemi scagliare una crociata contro l'espressione "distanziamento sociale", che con mio immenso rammarico usa anche l'ottimo Paolo Attivissimo.


DISTANZIAMENTO FISICO e scusate il maiuscolo che reitererò:

È il DISTANZIAMENTO FISICO, non certo quello sociale, quello che può contrastare il contagio.

Semanticamente parlando la differenza di significato è ENORME (e scusatemi di nuovo per il maiuscolo, ma la ritengo una battaglia importante).
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Francesco}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Set 2020 11:01    Oggetto: Rispondi citando

Dopo lungo dibattere mi ero finalmente convinto dell'affidabilità di Immuni, l'ho scaricata ed ho iniziato la configurazione. Attivare il Bluetooth era ovvio ma lì ho scoperto che su Android è anche indispensabile attivare il rilevamento della posizione. Personalmente lo attivo solo se e quando uso il navigatore (raramente) ed ho notato che immediatamente Google ne fa uso per inviarmi pubblicità o "informazioni" (se vogliamo definirle tali...) espressamente mirate.
Quindi la garanzia che Immuni non rileva e non traccia la posizione mi è del tutto inutile: se mi costringe a tenerla attiva permette ad altri di tracciarla ed usarla. Qui ho interrotto la configurazione e di conseguenza l'attivazione dell'app...
Top
Paolosalva
Semidio
Semidio


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 202
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 21 Set 2020 11:09    Oggetto: Rispondi citando

Io sono uno di quelli che non la usa, il motivo non è la paura per la privacy, ma perché sono convinto che l'app dia un falso senso di sicurezza ai cittadini e li induca a tralasciare le altre prudenze, sicurezza che non esiste dal momento che siamo noi a dove comunicare all'app che siamo positivi al virus, primo perché moltissimi lo sono, ma non lo sanno, secondo perché ci sono già stati casi di persone positive che sapevano di esserlo e se ne sono fregate continuando ad andare in giro e contagiare altre persone.
Top
Profilo Invia messaggio privato
abtony
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 04/07/05 10:30
Messaggi: 31
Residenza: tra qui e le Filippine

MessaggioInviato: 21 Set 2020 11:14    Oggetto: Rispondi citando

Per quanto mi riguarda, non scaricherò Immuni non perchè non la reputi idonea ma solo perchè non so a chi cederà i miei dati fra n mesi. E' vero che Google ha i miei dati, è vero che altri social li hanno ma almeno in cambio ho un servizio. se Immuni vuole i miei dati, me li paga. Per Inciso, non ho WA, non ho FB e non ho Ibstagram. Ho Signal. Infine un'app per dirmi che sono entrato in contatto con una persona potenzialmente contagiosa, se non porta ad avere immediatamente un tampone, a che serve? Ho assisitito personalmente al calvario di una persona potenzialmente positiva che è rimasta a casa ben oltre i canonici 14 giorni avendone passato ben 19 a casa e alla quale il tampone è stato seguito al 17° giorno. Per tutto questo periodo non ha ovviamente sviluppato nulla, nè raffreddore, nè mal di testa, nè febbre. Alla fine l'esito del tampone è stato negativo. L'avessero eseguito al secondo o terzo giorno, sarebbe potuta rientrare al lavora due settimane prima.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bad-Robot7
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 21/09/20 11:27
Messaggi: 2

MessaggioInviato: 21 Set 2020 12:00    Oggetto: Rispondi citando

Faccio una domanda tecnica: Immuni usa la tecnica bluetooth, che ha un raggio di azione di almeno 5 metri a 360°. Di conseguenza, se il mio vicino (faccio un' esempio) dovesse ammalarsi, io che sono separato da un muro di 10 cm, dopo un "contatto" superiore ai 15 minuti cado nella "condizione" di contagiato!? E questo può succedere con il mio vicino di a sinistra, a destra sopra e sotto. Oppure, esempio ancora estremo.. sono alla fermata del bus, attendo l' arrivo e quindi sosto, se la persona che abita al piano terra e ammalata o sta facendo la sua quarantena.. risulta che io ho avuto un contatto, e cado nella condizione di contagiato?! Penso male o bene...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 21 Set 2020 12:52    Oggetto: Rispondi citando

Paolosalva ha scritto:
Io sono uno di quelli che non la usa, il motivo non è la paura per la privacy, ma perché sono convinto che l'app dia un falso senso di sicurezza ai cittadini e li induca a tralasciare le altre prudenze, sicurezza che non esiste dal momento che siamo noi a dove comunicare all'app che siamo positivi al virus, primo perché moltissimi lo sono, ma non lo sanno, secondo perché ci sono già stati casi di persone positive che sapevano di esserlo e se ne sono fregate continuando ad andare in giro e contagiare altre persone.


L'app non da' nessun senso di sicurezza, falso o vero che sia. E' un servizio fine a se stesso. Che poi il servizio funzioni bene o male non è neanche colpa dell'app.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 21 Set 2020 13:00    Oggetto: Rispondi citando

Bad-Robot7 ha scritto:
Faccio una domanda tecnica: Immuni usa la tecnica bluetooth, che ha un raggio di azione di almeno 5 metri a 360°. Di conseguenza, se il mio vicino (faccio un' esempio) dovesse ammalarsi, io che sono separato da un muro di 10 cm, dopo un "contatto" superiore ai 15 minuti cado nella "condizione" di contagiato!? E questo può succedere con il mio vicino di a sinistra, a destra sopra e sotto. Oppure, esempio ancora estremo.. sono alla fermata del bus, attendo l' arrivo e quindi sosto, se la persona che abita al piano terra e ammalata o sta facendo la sua quarantena.. risulta che io ho avuto un contatto, e cado nella condizione di contagiato?! Penso male o bene...


Male. L'app non funziona così a distanza o se ci sono muri. Usa il bluetooth e la localizzazione, e genera degli ID casuali quando incrocia per più di 15 minuti qualcuno con l'app.
Se si è stati a contatto con una persona divenuta positiva arriva un avviso che invita a fare accertamenti, non si cade nella condizione di contagiato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 21 Set 2020 13:05    Oggetto: Rispondi citando

{Francesco} ha scritto:
Dopo lungo dibattere mi ero finalmente convinto dell'affidabilità di Immuni, l'ho scaricata ed ho iniziato la configurazione. Attivare il Bluetooth era ovvio ma lì ho scoperto che su Android è anche indispensabile attivare il rilevamento della posizione. Personalmente lo attivo solo se e quando uso il navigatore (raramente) ed ho notato che immediatamente Google ne fa uso per inviarmi pubblicità o "informazioni" (se vogliamo definirle tali...) espressamente mirate.
Quindi la garanzia che Immuni non rileva e non traccia la posizione mi è del tutto inutile: se mi costringe a tenerla attiva permette ad altri di tracciarla ed usarla. Qui ho interrotto la configurazione e di conseguenza l'attivazione dell'app...


Ti traccia Android e Google non Immuni! Rolling Eyes
Ti pare che Immuni ti mandi pubblicità? Sei tu che cercando questo e quello col telefono o social ti fai profilare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{handi}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Set 2020 13:28    Oggetto: Rispondi citando

Diciamocelo francamente: a parte gli anziani di paese, chi crede più nelle istituzioni?
Parlo dell'italia, visto che ci vivo da molti decenni, e TUTTE le amministrazioni, dopo la seconda guerra hanno fatto errori su errori, per incapacità e dolo, fino a farci arrivare al punto in cui siamo ora, per di più cercando (e riuscendoci!) di colpevolizzare i cittadini.
Da qualche parte ormai anche i più tonti sentono di essere presi per i fondelli.
Credo che non sia affatto una questione di app, ma che siamo arrivati ad una sfiducia patologica che ci sta portando al suicidio sociale.
Quanto al paradosso della distribuzione dei propri dati a Zuck, questa è la dimostrazione lampante di come la gente non abbia la percezione delle conseguenze delle proprie azioni a livello di aziende, forse percepite come meno pericolose di uno stato.
Top
Paolosalva
Semidio
Semidio


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 202
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 21 Set 2020 13:31    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Paolosalva ha scritto:
Io sono uno di quelli che non la usa, il motivo non è la paura per la privacy, ma perché sono convinto che l'app dia un falso senso di sicurezza ai cittadini e li induca a tralasciare le altre prudenze, sicurezza che non esiste dal momento che siamo noi a dove comunicare all'app che siamo positivi al virus, primo perché moltissimi lo sono, ma non lo sanno, secondo perché ci sono già stati casi di persone positive che sapevano di esserlo e se ne sono fregate continuando ad andare in giro e contagiare altre persone.


L'app non da' nessun senso di sicurezza, falso o vero che sia. E' un servizio fine a se stesso. Che poi il servizio funzioni bene o male non è neanche colpa dell'app.

E invece si, l'app da un senso di sicurezza che a molti soggetti fa abbassare la prudenza, e purtroppo fanno male, perché immuni è tutt'altro che affidabile, come ho spiegato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 21 Set 2020 13:39    Oggetto: Rispondi citando

Per quale motivo dovrebbe far abbassare il livello di prudenza?
Le persone che si incrociano, lo faranno comunque, app o non app.
O forse secondo te chi ha l'app va in giro senza alcuna precauzione, mica è un vaccino.
Top
Profilo Invia messaggio privato
algi
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 08/03/12 18:02
Messaggi: 88

MessaggioInviato: 22 Set 2020 15:10    Oggetto: Rispondi citando

GipsytheKid ha scritto:
Sì, va bene, però lasciatemi scagliare una crociata contro l'espressione "distanziamento sociale", che con mio immenso rammarico usa anche l'ottimo Paolo Attivissimo.


DISTANZIAMENTO FISICO e scusate il maiuscolo che reitererò:

È il DISTANZIAMENTO FISICO, non certo quello sociale, quello che può contrastare il contagio.

Semanticamente parlando la differenza di significato è ENORME (e scusatemi di nuovo per il maiuscolo, ma la ritengo una battaglia importante).

Concordo pienamente,son le parole combinano enormi guai se mal usate.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolosalva
Semidio
Semidio


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 202
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 22 Set 2020 18:26    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Per quale motivo dovrebbe far abbassare il livello di prudenza?
Le persone che si incrociano, lo faranno comunque, app o non app.
O forse secondo te chi ha l'app va in giro senza alcuna precauzione, mica è un vaccino.

Hai presente quando si usa un preservativo senza sapere che ha un buchino e poi nasce un bambino? Ecco, con Immuni è lo stesso, solo che non nasce una persona, ma ne possono morire tante.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 23 Set 2020 10:48    Oggetto: Rispondi citando

@paolosalva

Stai facendo l'esempio sbagliato. Un preservativo può dare un senso di sicurezza, come bel caso specifico un vaccino.
Immuni al massimo la puoi paragonare ad una sveglia, che imposti e potrebbe non suonare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Davemaru}
Ospite





MessaggioInviato: 23 Set 2020 11:36    Oggetto: Rispondi citando

Immuni non è il preservativo. Immuni è la frase “amore, non mi sono ancora arrivate” che ti senti dire dopo aver praticato il salto della quaglia. In ogni caso non installare l’app perché altrimenti agli altri viene un falso senso di sicurezza è un ragionamento logico da Eta Beta livello 2.
Top
Paolosalva
Semidio
Semidio


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 202
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 23 Set 2020 13:13    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
@paolosalva

Stai facendo l'esempio sbagliato. Un preservativo può dare un senso di sicurezza, come bel caso specifico un vaccino.
Immuni al massimo la puoi paragonare ad una sveglia, che imposti e potrebbe non suonare.

Ok, prendiamo l'esempio della sveglia che non suona, solo che al posto di un ritardo, con immuni perdi la vita.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolosalva
Semidio
Semidio


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 202
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 23 Set 2020 13:14    Oggetto: Rispondi citando

{Davemaru} ha scritto:
Immuni non è il preservativo. Immuni è la frase “amore, non mi sono ancora arrivate” che ti senti dire dopo aver praticato il salto della quaglia. In ogni caso non installare l’app perché altrimenti agli altri viene un falso senso di sicurezza è un ragionamento logico da Eta Beta livello 2.

E tradotto in italiano?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 23 Set 2020 14:27    Oggetto: Rispondi citando

Paolosalva ha scritto:
Maary79 ha scritto:
@paolosalva

Stai facendo l'esempio sbagliato. Un preservativo può dare un senso di sicurezza, come bel caso specifico un vaccino.
Immuni al massimo la puoi paragonare ad una sveglia, che imposti e potrebbe non suonare.

Ok, prendiamo l'esempio della sveglia che non suona, solo che al posto di un ritardo, con immuni perdi la vita.


Ma non è detto che perdi la vita! Se la sveglia (l'allarme di possibile contagio per esposizione con persona infetta) non suona, non lo sapresti neanche senza app...o no?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9644

MessaggioInviato: 23 Set 2020 14:28    Oggetto: Rispondi

Paolosalva ha scritto:
{Davemaru} ha scritto:
Immuni non è il preservativo. Immuni è la frase “amore, non mi sono ancora arrivate” che ti senti dire dopo aver praticato il salto della quaglia. In ogni caso non installare l’app perché altrimenti agli altri viene un falso senso di sicurezza è un ragionamento logico da Eta Beta livello 2.

E tradotto in italiano?


Veramente non l'hai capita? Very Happy Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi