Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il famoso uccello di Benny
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Al caffe' dell'Olimpo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 19:49    Oggetto: Rispondi citando

Ieri siamo andati a volare anche se c'era vento forte.
Solitamente è sconsigliato far volare i falchi in simili condizioni, poiché se prendono la corrente giusta, corrono il rischio di allontanarsi per non fare più ritorno...
Ma trattandosi di un gufo reale, che di strada solitamente ne fa ben poca, la cosa si presenta meno problematica.

Vi faccio immaginare come può essere stato il volo in quelle condizioni!
Controvento viaggiava battendo forte le ali, mentre normalmente il volo è per lo più planato.
Arrivato al pugno ha perso l'equilibrio ed è piombato a terra.
Quando è ripartito a favore di vento, ha aquistato una tale velocità che, una prima volta ha dovuto fare una brusca frenata per poggiarsi sui soliti pali, la seconda volta era troppo veloce e ha dovuto alzarsi, passare sopra vigne e baracche (del padrone di casa) e andare ad appoggiarsi a terra nel campo adiacente.

E' capitato volasse trasversalmente al vento, e in quei casi calcolava perfettamente la deriva, in modo da arivare giusto al pugno o sul posatoio. In pratica viaggiava in derapata!
Solo una volta è arrivato troppo lateralmente e non ha trovato modo di appoggiarsi sul pugno (come un aereo che sbaglia l'allineaamento con la pista), così è dovuto passare dritto.

Non è la prima volta che vola col vento, ma ieri era particolarmente forte, tanto da pregiudicarne l'equilibrio sul pugno e per ritrovarlo ha ben pensato di darmi un'alata, con l'osso, in piena fronte... può non sembrare, ma fa male!
Top
Profilo Invia messaggio privato
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 20:00    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Arrivato al pugno ha perso l'equilibrio ed è piombato a terra.

ma si tratta di un esemplare giovane oppure non è abituato a volare
per molto e si stanca presto?
scusa ma non ho seguito dall'inizio Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 20:06    Oggetto: Rispondi citando

Ha un anno e un mese circa.
Non è poi tanto giovane, visto che l'anno prossimo raggiungerà la maturità sessuale.
I rapaci, ma non solo i rapaci, dopo due mesi devono già essere indipendenti.

Ad ogni modo ha perso l'equilibrio per via del vento, non perché fosse stanco.
In altre occasioni ha trovato una presa sicura ed è riuscito a rimanere sul pugno.
Top
Profilo Invia messaggio privato
nihal
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/01/07 20:03
Messaggi: 1517

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 20:17    Oggetto: Rispondi citando

Benny ha scritto:
Non è la prima volta che vola col vento, ma ieri era particolarmente forte, tanto da pregiudicarne l'equilibrio sul pugno e per ritrovarlo ha ben pensato di darmi un'alata, con l'osso, in piena fronte... può non sembrare, ma fa male!


Ho l'impressione che sia stato il suo modo di reclamare al fatto che lo hai portato fuori con il vento molto forte Wink

Bellissimo racconto, alla prossima Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gavilan
Moderatore Salotto delle Muse
Moderatore Salotto delle Muse


Registrato: 18/12/06 23:09
Messaggi: 4094
Residenza: l'Universo... che, come disse un mio buon amico (tale H.Rouge), non è meritocratico.

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 20:55    Oggetto: Rispondi citando

nihal ha scritto:
Bellissimo racconto, alla prossima

Bellissimo, quoto in pieno Nihal Very Happy

Ma... non si sarà fatto male anche lui, poverino? Wink
Come sta il bernoccolo?

Una domanda seria ma da ingorante: era necessario portarlo fuori con quel vento?
Certo è anche vero che se ci fosse una settimana di vento non potrebbe starsene al coperto per 7 giorni di fila... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 21:12    Oggetto: Rispondi citando

Gavilan ha scritto:
Una domanda seria ma da ingorante: era necessario portarlo fuori con quel vento?
Certo è anche vero che se ci fosse una settimana di vento non potrebbe starsene al coperto per 7 giorni di fila... Rolling Eyes

E' da un po' di giorni che le serate sono ventose, ma solitamente lo portiamo lo stesso a volare.
A meno che non piova, quando anche naturalmente se ne starebbe rintanato, si cerca di non fargli mai mancare la sua uscita serale.
Ad ogni modo non mi sembrava affatto seccato di essere fuori a farsi un giretto, anzi, come al suo solito si è messo sul palo più alto a curiosare in giro.
E poi è un ottimo allenamento, sia per la muscolatura delle ali, sia per imparare a controllarsi durante il volo.

Io l'ho raccontato come un simpatico aneddoto, ma forse non l'ho dato ad intendere, il volo è andato benissimo e Anacleto è stato molto bravo. Ha affrontato il vento senza timori, anche se ha avuto qualche piccola défaillance...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gavilan
Moderatore Salotto delle Muse
Moderatore Salotto delle Muse


Registrato: 18/12/06 23:09
Messaggi: 4094
Residenza: l'Universo... che, come disse un mio buon amico (tale H.Rouge), non è meritocratico.

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 21:22    Oggetto: Rispondi citando

Benny ha scritto:
A meno che non piova, quando anche naturalmente se ne starebbe rintanato, si cerca di non fargli mai mancare la sua uscita serale.

Hai ragione, da animalista non posso che dirti: sacrosanto diritto suo... e dovere vostro!
Quando poi il dovere è anche un piacere, come sicuramente è in questi casi, meglio ancora! Wink

Benny ha scritto:
Io l'ho raccontato come un simpatico aneddoto, ma forse non l'ho dato ad intendere, il volo è andato benissimo e Anacleto è stato molto bravo. Ha affrontato il vento senza timori, anche se ha avuto qualche piccola défaillance...

Grande Anacleto!
Ma come fai a reggere certe emozioni? Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 21:38    Oggetto: Rispondi citando

Gavilan ha scritto:
Ma come fai a reggere certe emozioni? Very Happy

Come un po' tutte le cose, ci si fa il callo, pur non perdendo fascino.
Posso dirti che mostro con orgoglio la mia mano destra piena di taglietti e graffi... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gavilan
Moderatore Salotto delle Muse
Moderatore Salotto delle Muse


Registrato: 18/12/06 23:09
Messaggi: 4094
Residenza: l'Universo... che, come disse un mio buon amico (tale H.Rouge), non è meritocratico.

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 21:44    Oggetto: Rispondi citando

Benny ha scritto:
Posso dirti che mostro con orgoglio la mia mano destra piena di taglietti e graffi... Wink

Immagino...


Potresti postarci una foto! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 05 Apr 2007 21:55    Oggetto: Rispondi citando

Gavilan ha scritto:
Potresti postarci una foto! Wink

Non ho una macchina digitale, a parte quella del cellulare (che non considero nemmeno una macchina fotografica).
Non si vedrebbe nulla... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 06 Apr 2007 08:01    Oggetto: Rispondi citando

Ragazzi, facciamo una colletta per regalare una macchina digitale a Benny? Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 06 Apr 2007 08:14    Oggetto: Rispondi citando

potresti regalarcela per pasqua.. Wink

visto il flop, modificato!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 12 Apr 2007 21:22    Oggetto: Rispondi citando

Ormai la mano sta meglio, ma la macchina digitale è sempre ben accetta!
Anche perché col caldo si accorciano maniche e pantaloni... già oggi è uscito dal guanto e ha appoggiato una delle sue dolci zampine sul braccio nudo.
Fortunatamente non stringe più come una volta, in quanto si sente più sicuro sul pugno.

Pensate che tempo fa avevo un guanto troppo leggero, adatto per i falchi, ma inadatto per un gufo reale.
Aveva le cuciture larghe e una volta ne ha centrata una con l'artiglio e ha iniziato a stringere... ho dovuto attendere qualche minuto che si staccasse da solo, perché qualsiasi tentativo di toglierlo gli avrebbe fatto serrare ancora di più la zampa.
Fortunatamente era inverno e avevo la mano gelata. Lì per lì non ho sentito più di tanto dolore... Rolling Eyes e comunque anche il danno non è stato grave!
Un'altra volta l'ha anche bucato, ma sotto non ha trovato il dito. Phew
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 12 Apr 2007 21:58    Oggetto: Rispondi citando

Pensa a quei poveri roditori... Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 12 Apr 2007 22:13    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo la natura ha regole e sistemi spietati...

"Io sopravvivo, tu muori" è una delle regole basilari, che noi ovviamente abbiamo trasformato in "l'uomo sopravvive tutto il resto chi se ne frega"...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 12 Apr 2007 22:34    Oggetto: Rispondi citando

Per non parlar sempre e solo di Anacleto, ora vi racconterò di quando ho assistito per la prima volta al volo di un falcone.
Intanto preciso che si tratta di una femmina di ibrido tra un Pellegrino ed un Sacro (non ricordo in che percentuale).
Ovviamente noi assistevamo a distanza.

Tolto il cappuccio (necessario solo per il trasporto), il falco rimane sul pugno per qualche istante per riprendere contatto con l'ambiente che lo circonda.
Poi il falconiere gli da il via e lui parte.
All'inizio vola basso, qualche decina di metri, e riesci a seguirlo bene anche dal suono del campanellino legato alla zampa.
Fa poche passate sopra le nostre teste, poi inizia a prendere quota e ad allontanarsi compiendo ampi giri.
Il fischietto del falconiere la riporta più vicino, ma ormai è alta e ogni tanto si perde alla vista.
Quando la rivediamo è stranamente un po' più bassa, sta passando sopra un campo a un centinaio di metri da noi.
Ad un tratto stringe le ali e picchia verso terra, senza che si capisca il perché.
Poi né capiamo il motivo.
Una lepre sta correndo in mezzo al campo.
Il falco fa una passata, riprende quota e picchia nuovamente.
Ma la lepre non è una preda che le compete, non per il momento, così dopo la seconda picchiata riprende quota e si lascia attirare dal fischio del falconiere.
Questo non è un volo di caccia, ma solo d'allenamento, perciò viene liberato un piccione, povera inconsapevole vittima sacrificale.
Con due picchiate è già finito.
Il falconiere dice che il volo è stato rovinato dalle passate sulla lepre, poiché una picchiata per un falco è energeticamente molto dispendiosa, perciò le ultime due hanno perso in precisione e rapidità, inoltre partiva da una quota minore, perciò hanno perso anche in efficacia.
Io comunque l'ho trovato un volo stupendo.

Per la cronaca, il risultato finale di questi voli di allenamento consiste nel ritornare con falco e preda in piena salute.
Capita di ritornare solo col falco, a volte la preda riesce anche a scappare, raramente, ma anche troppo spesso, può capitare di perdere l'animale.
Dopotutto, come ho già detto una volta, sono animali che mantengono il loro istinto naturale e possono anche subire attacchi da parte di altri concorrenti, come nel caso di Anacleto col gheppio.
Oppure possono decidere di andare a fare un giro "troppo lontano".
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 12 Apr 2007 23:00    Oggetto: Rispondi citando

Benny ha scritto:
Per la cronaca, il risultato finale di questi voli di allenamento consiste nel ritornare con falco e preda in piena salute.
Ehm, anche la preda in piena salute?
Surprised
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 12 Apr 2007 23:05    Oggetto: Rispondi citando

Di solito il falco non cattura la preda in volo, ma la porta a terra. Prima che possa farle qualcosa, il falconiere deve riuscire ad avvicinare il falco e offrendo altro cibo, allontanarlo dalla preda.
La cosa è difficile, ma a volte possibile.

Comunque spesso la preda si salva da se, nascondendosi o volando via (un piccione è pur sempre un gran volatore veloce e agile).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 13 Apr 2007 06:33    Oggetto: Rispondi citando

Come viene vissuta l'esperienza del "non ritorno?"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 13 Apr 2007 19:11    Oggetto: Rispondi

In maniera lacrimosa, di solito.

Un tipo che ho conosciuto ha subito la perdita del suo gheppio per opera di una poiana...
Ha detto che ha pianto a dirotto!

Incerti del mestiere...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Al caffe' dell'Olimpo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 31, 32, 33  Successivo
Pagina 9 di 33

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi