Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Configurare Firewall
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pronto Soccorso Virus
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2606
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 05 Nov 2004 14:14    Oggetto: Configurare Firewall Rispondi citando

Ci sono già milioni di post su questo argomento, ma non li trovo! Sorry!



Ho installato sygate perché ZA mi dava problemi con la posta.

Vorrei sapere dove posso trovare un elenco delle applicazioni di Windows con il nome file e il nome applicazione che permetta di distinguere quali sono necessarie per la connessione e quali invece vanno solo a scaricare degli aggiornamenti o servono a billy per farsi i c***i miei.



Grazie e scusate!

Ciao!

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 05 Nov 2004 14:33    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando



prova a guardare quà: IANAG Help File



oppure quà: StartUp Application Database

Top
Profilo Invia messaggio privato
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2606
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 05 Nov 2004 14:39    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

Grandioso: grazie!



:D :D

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
juzo kun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 19/04/04 08:32
Messaggi: 1853
Residenza: tra la tastiera e la sedia

MessaggioInviato: 05 Nov 2004 15:59    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

Che angoscia! Ho scoperto che il nome di un servizio che esce regolarmente (services.exe) è un servizio lecito di windows 2000 ma è anche "spoofato" da un sacco di trojan!



Comunque, la mia regola è che quando qualcosa (qualsiasi cosa) chiede di uscire o di mettersi in ascolto lo blocco... se dopo il blocco non funziona più internet, lo vado a stanare, faccio una scansione con l'antivirus e ne cerco il nome su Google per avere qualche info... in questo modo SPERO di essere ragionevolmente sicura di non avere roba strana in giro...



Cià

JK

Edited by: juzo kun at: 5/11/04 16:24
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2606
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 07 Nov 2004 17:52    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

Eh, ma così ci vuole un sacco di tempo! Ogni volta che si blocca internet devi fare le prove per sbloccarlo...



mah, credo che presto navigherò solo con Linux e il suo firewallino integrato e non avrò bisogno di bloccare le apps interne.



Ciao!

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
juzo kun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 19/04/04 08:32
Messaggi: 1853
Residenza: tra la tastiera e la sedia

MessaggioInviato: 08 Nov 2004 09:51    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

Purtroppo sono ancora lontana da poter usare Linux, sigh...



Per il momento mi adatto: mi illudo di mantenere la mia macchina ad un livello sensato di sicurezza (niente Outlook e IE, antivirus e firewall aggiornati, niente software di dubbia provenienza, niente navigazioni in siti strani, eccetera) per fortuna non ci vuole tanto tempo a cercare il nome di chi deve uscire, specie quando il firewall mi dà il percorso completo :)



Devo dire che fin'ora, l'unico che mi ha strillato con veemenza il suo bisogno di comunicare col mondo è il services.exe di cui sopra, che dal firewall è identificato con "applicazione servizi e controller" e sta nel posto dove deve stare. A questo punto mi chiedo se non sia un servizio di windows 2000 che potrei anche disabilitare (anzi, se qualcuno avesse una lista il più possibile completa e mi passasse un link... ;) )



lsass.exe era già nella lista di ZoneAlarm (e comunque è una mia vecchia conoscenza, anche su quello ho fatto un po' di ricerche in giro)



Tutto il resto l'ho bloccato senza problemi, tra cui quelle due o tre istanze di svchost.exe che ogni tanto cercano di uscire.



Quello l'ho bloccato perché ho letto che praticamente è un processo che fa da contenitore ad altri processi, che al mio livello utontico è impossibile stanare e controllare, quindi nel dubbio non esce.



Altre cose, per me che uso la rete a livello minimo, non ce n'è bisogno (intendo di cose di non immediata comprensione: ci arrivo da sola al fatto che se voglio usare Eudora, sarebbe carino dargli il permesso :) )



Cià

JK

Edited by: juzo kun at: 8/11/04 9:56
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2606
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 08 Nov 2004 12:28    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

services.exe se lo stacco non mi va più la posta. Ogni tanto mi chiede se può fare da server, am a quello gli dico categoricamente di no.



Per linux: il mandrake non è affatto difficile da usare. Ha dentro i driver per quasi tutto e se sai usare dos e windows sai usare anche quello. E' più sicuro di Windows con Antivirus e Firewall? Sinceramente ne dubito. Forse perché lo conosco meno di Win e ne ho meno controllo, ma mi sono successe cose strane con esso.



Ciao!

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
juzo kun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 19/04/04 08:32
Messaggi: 1853
Residenza: tra la tastiera e la sedia

MessaggioInviato: 08 Nov 2004 12:54    Oggetto: Re: ... Rispondi citando

Se lo stacco a me non va più internet, in toto, anche come server.

A questo punto direi che a) posso iniziare a preoccuparmi (cosa che mi auguro di no, ho fatto scansioni antivirus e spyware, e nulla di anormale risultò...) oppure b) è chiamato da un servizio attivo di Win2k che potrei anche spegnere... se solo sapessi quale e come :o



Quote:
E' più sicuro di Windows con Antivirus e Firewall?




A dare un'occhiata anche superficiale alla sterminata mole di discussioni sull'argomento direi di sì... da utonta posso dire che istintivamente mi fido di più di un sistema che di default ha una buona impostazione di sicurezza (come, mi pare di aver capito, la quasi totalità delle distribuzioni di Linux utonto-oriented) che di un sistema, come windows, che di default parte completamente scoperto (vedi la storia dei servizi da spegnere o di disabilitare, l'assenza di un firewall a cui solo l'sp2 ha posto un qualche rimedio...)



Ovviamente questa è un'opinione mia, correggetemi se ho detto delle corbellerie :)



Cià

JK

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10178
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 08 Nov 2004 13:32    Oggetto: Re: ... Rispondi citando

Quote:
...un firewall a cui solo l'sp2 ha posto un qualche rimedio...




io avrei paura nel sentirmi sicuro grazie a quel firewall...



... ovvero, quelli che l'hanno provato l'hanno tolto dopo meno di un giorno...














Ci sono 10 tipi di persone. Quelle che capiscono l'aritmetica binaria... e poi gli altri 9 non ho capito. E poi ci sono i velocipedi equestri , ovviamente :)

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
juzo kun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 19/04/04 08:32
Messaggi: 1853
Residenza: tra la tastiera e la sedia

MessaggioInviato: 08 Nov 2004 13:54    Oggetto: ... Rispondi citando

Forse dovevo scrivere "ha fatto finta di porre un qualche rimedio" ;)



Cià

JK

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kingofworms
Moderatore Internet e Telefonia
Moderatore Internet e Telefonia


Registrato: 12/09/03 23:01
Messaggi: 1637

MessaggioInviato: 08 Nov 2004 23:44    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

Quote:
E' più sicuro di Windows con Antivirus e Firewall? Sinceramente ne dubito.
Se le cose non son cambiate con le ultime versioni (ho recuperato una 10.1 perché mi aveva incuriosito questa recensione, ma ancora non ho avuto tempo di provarla) alla fine dell'installazione Mandrake chiede quali servizi attivare. L'intento è lodevole, ma alcune descrizioni sono abbastanza criptiche, e la tentazione di lasciare attivi servizi «perché non si sa mai» può essere forte, specialmente durante una prima migrazione.

Se a ciò si aggiunge che la configurazione di default del firewall, per forza di cose, non sarà perfetta, diventa abbastanza evidente che non si può andare sulla fiducia e credere pericolosamente ad una sicurezza che è sicuramente minore delle aspettative.

Certamente su alcune cose si parte in vantaggio (i virus per windows, poverini, quand'anche riuscissero a passare non potrebbero essere granché baldanzosi), ma un fine tuning sarà indispensabile. L'errore più pericoloso è credere che un sistema linux sia sicuro per definizione e senza muovere un dito (spiegazione, perché altrimenti sembra che me la stia prendendo con JK: quest'ultima frase deriva dall'aver sentito gente convinta della sicurezza quasi "magica" di linux, e meravigliarsi del bisogno di configurazione).

---

Coltivate Linux: Windows si pianta da solo...

Top
Profilo Invia messaggio privato
someone
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 09/11/04 02:31
Messaggi: 4

MessaggioInviato: 09 Nov 2004 02:56    Oggetto: Re: Configurare Firewall Rispondi citando

services.exe è un processo di windows ESSENZIALE, se blocchi quello sarà dura che ti connetti...

Se vuoi " giocare" con i processi del tuo pc ti consiglierei di dare PRIM un occhio su google ..come perlatro giustamente fai già.

Z. alarm fa schifo come firewall hai fatto bene a didistallarlo per quanto riguarda il sistema di windows che di default parte con i bug ecc e senza firewall diciamo che non è del tutto vero.

Windows xp ha già un suo firewall nelle impostazioni di connessione e non è neanche male come protezione di base, tant'è che si consiglia di attivarlo come priam cosa dopo aver formattato e reinstallato per connettersi la prima volt ad internet e evitare quelle sorte di virux ecc che girano nella rete e che invece ti prendi anche solo riamnendo inconnessione senza visitare nessun sito o altro.

Certo che se tu nel 2004 quasi 2005 sti ancora dietro a win 2000 non è che puoi pretendere molto di +...

Linux come ssistema operativo non è per nulla inattaccabile è solo + sicuro, come giustamente diceva kingofworms, per quanto riguarda i viruz.

Windows xp completo di un buon antivirus e un buon firewall è utilizzabile con tranquillità, certo che se però ti metti a giocare con i processi ecc tra firewall e il resto beh... nonvoglio nemmeno pensare che se non ti quadra qualcosa lotogli dal registro diwin con regedit.exe... spero di no davvero :p

Quello che posso consigliarti davvero di cuore è discaricarti un bel manuale all'uso di windows che sia 2000 o xp studiare bene quello e poicominciare a mupverti tra i processi ecc..

A volte è facilissimo combinare danni..

Non è che perchè ti richiede l'uscita tramite il firewall allora è dannoso oer forza.

E' invece che ogni pc sia per connettersi alla rete che per gestire programmi o per darti la possibilità di navigare ha bisogno di mandare e riceve re pacchetti..informazioni tra pc che comunicano e che ti danno la possibilità di visualizzare tutte le belle cosine che tu poi vai a leggere.

Se tu blocchi queste cose è ovvio che ti si blocchi sia la connessione si anche altro a volte.

Bloccare i servizi di windows ancor prima di conoscerloè un pokino deleterio..prova tu ada aprire il task manager per esempio e bloccare i processi a caso o quelli che " nonti quadrano" poi vedi come ti si riavvia il pc e magari perdi anche il lavoroche stavi facendo perkè non lo hai salvato...

Okkio ragazzo informati sempre PRRIMA :)

Top
Profilo Invia messaggio privato
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2606
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 13 Nov 2004 15:54    Oggetto: Firewall Rispondi citando

Il mio desiderio di sapere quali programmi sono necessari e quali sono dei simil-palladium ante litteram era espresso nel primo post.



Per quel che riguarda Win 2000 e Win XP, io non me ne intendo molto ma qui c'è chi (Pinco) usa ancora con soddisfazione il 2000 pur essendo un utente estremamente evoluto e conoscendo come è fatto un SO anche da dentro. In fondo tra NT 5.0 e NT 5.1 non può esserci sta gran differenza. Dicono che sia cambiata solo la grafica, la multimedialità e c'è un protocollo PPP in più, che semmai va a scapito della sicurezza.



Parlavo di Linux e Windows e forse avrei dovuto specificare meglio: Linux nelle mie mani (di utonto) è forse meno sicuro di Windows + ZA che invece conosco un po' meglio. Ora anche Sygate mi sta dando soddisfazioni, oltre alla sicurezza mi sembr ciucci meno risorse di ZA.



Ciao!

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
danieladaniela
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/11/03 08:42
Messaggi: 615

MessaggioInviato: 13 Nov 2004 22:50    Oggetto: Re: Firewall Rispondi citando

Molto interessante il tuo commento Zapo, ma vorrei capire un po' meglio perche' a tuo avviso varrebbe la pena di restare con win2000, dal momento che io, come someone, ho sempre sentito dire peste e colera di chi non upgrada. Il fatto che abbiano cambiato il nome della versione da 5.0 a 5.1 (e non a 6.0) significa, credo, semplicemente che quando un software qualsiasi e' maturo, non e' che ci si possono aspettare cambiamenti radicali, ma viceversa ci si augura che molti eseguibili della versione precedente continuino a funzionare, e suppongo che M$ sia stata attenta a questi dettagli, storicamente lo e' sempre stata. Infatti il passaggio da 4 a 5 indica proprio che i programmi dos "real mode" sotto windows non funzionano piu'. La grafica e la multimedialita' non c'entrano con 5.0 / 5.1 che sarebbero i kernel e non i sistemi operativi. La faccenda del PPP a cui accenni mi sembra, correggimi se sbaglio, che sia il polverone di un servizio attivato di default e che "all'utente medio" non servirebbe; beh, anche qui molto rumore per nulla, questi sono OS pensati per il multitasking e il networking, che poi li si tenti di vendere a persone che fanno monotasking (e per i quali il timesharing sarebbe fin troppo) e che non capiscono nulla di reti, anzi, in generale, di computers.... devi ammettere che semmai dobbiamo lagnarci con la divisione commerciale di winzozz, non con i poveri programmatori M$, che, ok, parlarne male e' come sparare sulla croce rossa, ma non li si puo' mettere in croce soltanto perche' attivano di default quei services che e' ragionevole attivare. Il confronto con Linux direi che essendo due "bestie" molto diverse e' un po' come quelle gare di corsa uomo contro cavallo, si possono anche fare, ma si devono precisare bene i termini della discussione, e io non li ho ben capiti, magari se ti interessa ne riparliamo. Invece avrei veramente piacere se tutti gli utenti estremamente evoluti di win-qualsiasi che partecipano al forum, e meglio ancora se c'e' qualcuno che conosce un po' il SO da dentro, avessero voglia di spiegare un po' di cose. Perche' io alcune differenze tra i win-vecchi e i win-nuovi le ho notate. OK prendo atto che la gestione della memoria sara' mi immagino sempre piu' o meno la stessa a' la vms, pero' ci sono dei dati di fatto che si vedono "con le mani". XP, anche home, si pianta meno. (Qualche giorno fa pinco mi ha scritto che il suo win2000 sta tranquillamente su per botte di dieci giorni, ma non ha fornito le specifiche dei carichi di lavoro. Io di win2000 mi ricordo tanti ributtanti reboot, che erano lentissimi se vi ricordate... ms non aveva ancora capito che il boot e' una sequenza che si puo', come dire, anche ottimizzare.......... e che molti utenti di win da soli non sanno ottimizzarsi - con rispetto parlando - neanche una pippa, quindi, e' gentile includere nel prezzo un po' di codice che ottimizzi alla meno peggio.) XP non mi pare ancora al livello del mac che si puo' ibernare invece di spegnere e qualcuno qui ha scritto che non lo spegne da due anni, ma l'xp professional del mio ufficio (su un P4) lo iberno da parecchi mesi, cioe' dall'ultima volta che hanno hanno tolto la corrente.... provate un po' a ibernare un 2000 qualche volta di seguito... Provate anche cosa succede se aprite un programma che ciula molta memoria e poi lo chiudete, w2000 sisi' ha la memoria protetta e quant'altro e non e' una ciofeca come i figli di w95, ma poche storie, vi restituira' degli spiccioli: gli xp su questo sono anche loro lungi dall'optimum e certe volte anche dalla decenza, ma sono anche molto meglio. Anzi, in w2000 se aprite un file grande e/o un'applicazione che richiede molta memoria.... facile che poi dovrete riavviare (ugh). Vorrei poi sapere da qualcuno che sa il fatto suo se e cosa e quanto c'e' di vero nella diceria "da giardinetti" che io ho sentito migliaia di volte, cioe', che il 5.1 gestisce meglio i deadlock.



ciao

Daniela

Top
Profilo Invia messaggio privato
danieladaniela
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/11/03 08:42
Messaggi: 615

MessaggioInviato: 14 Nov 2004 07:14    Oggetto: Re: Firewall Rispondi citando

Oh-oh. Zone Alarm come firewall fa schifo, ma ho qualcosa di piu' interessante da raccontare sui firewall software in generale... sempre aspettando le infezioni provocate dagli antivirus, gli attacchi denial-of-service causati da un cosiddetto firewall potrebbero essere dietro l'angolo.

Circa un anno fa s'e' parlato di un simpatico exploit che colpiva, supposedly, zonealarm, se volete vedere il perl lo trovate sul cluster vms deathrow (oppure chiedete e ve lo posto). Il meccanismo sarebbe questo:

Quote:
many zone alarm clients tried to conact its home adress for auto update purposes, but as the dns-server responsible for this adress were not functioning at this time so that this specific trafffic had to be re-routed to another dns-server which was connected to the internet via the transatlantic route cable TAT-14 which was practically offline.

Because of this thousands of zone alrms clients werent able to contact its home adress. Zone Alarm clients than had repeated its request several times a minute at the dns server which almost killed him as it was as like a ddos attack against the server as thousands of clients tried to communicate with the dns server.

So ZoneAlarm is responsible for this "attack" not some hacker or something. They promised to release a patch.....




Uso il condizionale perche' non ho conferme di quanto pesante sia stato questo attacco (e non mi risulta che abbia mandato offline nessuno dei cavi transatlantici come scrive l'utente di neowin.net che ho citato e parecchie altre fonti googlabili). Potrebbe anche essere una bufala. Ma il meccanismo e' plausibilissimo, si tratta solo di trovare un bug e sfruttarlo.



Daniela

Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 14 Nov 2004 16:49    Oggetto: RE Rispondi citando



mah...non entro nel merito delle singole questioni poichè per quanto sia discreto smanettone sul pc, o riesca ad impostare un uso sufficientemente valido e sicuro del pc, non mi ritengo all'altezza di dare valutazioni sulla qualità intrinseca di uno o dell'altro prodotto...



in linea di massima che una Ferrari sia di fondo meglio di una Fiat500 (confronto volutamente esagerato ovvio) credo ci voglia poco ad ammetterlo..

che poi però pochi riescano realmente ad apprezzare le differenze e soprattutto a sfruttarle a fondo è altrettanto vero...



io ho ad esempio lavorato per molte ore al giorno con Win ME upgradato con quelle che ritenevo le patch necessarie per la sicurezza ma non con tutte quelle proposte (visti anche i fatti che spesso una patch non è immune da problematiche varie col S.O.)...

sarà anche fortuna, sarà un minimo di perizia mia, sarà che non avevo certo la necessità di avviare AutoCad e PSP insieme o di usare programmi veramente pesanti...ma non ho mai visto molte schermate blu, mai subito grossi blocchi del pc..quanto quelli che leggo spesso in rete....

e per quel che riguarda la sicurezza, mi son beccato una sola volta un virus CWS per mia colpa....



quindi per me utente medio, lavorativo per 8-10 ore minimo, WinME è apparso pienamente soddisfacente ed adatto alle mie necessità...



WinXP indubbiamente è più stabile...lo so, l'ho provato ed usato, ho provato anche a farlo crashare aprendo di tutto....il limite lo raggiunge ma è molto più facile che si riesca a far fuori l'applicazione in eccesso senza destabilizzare il sistema...



in fondo il problema credo sia sempre il medesimo...avere utenti che sappiano usare un pc e non solo accenderlo, e che abbiano coscienza di ciò che comporta l'uso di un pc in rete, delle necessità d'uso e di configurazioni software e hardware di cui abbisognano...







Top
Profilo Invia messaggio privato
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2606
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 14 Nov 2004 17:16    Oggetto: Re: RE Rispondi citando

Un'osservazione su quanto dice Daniela^2: io non voglio parlare male dei programmatori microsoft, dato il fatturato la MS può pèermettersi di scegliere e pagare i migliori al mondo (se volesse). Il fatto è che essendo un programma commerciale, la cui sicurezza è basata anche sulla segretezza del codice, lo scopo dei programmatori non è solo fare un buon SO, ma anche farlo più immune possibile da decompilazioni e attacchi mirati al codice sorgente. Questo è un fardello pesante. Io per esempio non avrei nemmeno idea di come fare una cosa simile nei miei stupidi programmini in C e VB.

Per la definizione di maturo tuttavia non sono d'accordo, anche perché gli unici veri SO MS sono stati gli NT. Possibile che già dal 2000 non ci siano più eseguibili da ritoccare?

Per quel che riguarda l'avvio ti dò ragione in pieno: XP più veloce, migliore nell'ibernazione, più intuitivo nel login anche per utonti.

A scapito di XP c'è da dire che succhia più risorse (un pizzico di processore in più, un bel tocco di RAM in più. Questo lo so da prove documentate) e che ha grossi problemi di compatibilità. Ora c'è gente che quando gli scade un demo formatta e reinstalla o se è bravo pulisce il registro e reinstalla. Ma se io mi sono comprato la licenza per matlab 7 (un programma che odio, lento come la fame e intuitivo come il cinese antico per me che non l'ho studiato, ma è un esempio eclatante), installo xp... Oh! che bello! Devo comprarmi l'8. Questa sinceramente è un'operazione di marketing a cui mi rifiuto di sottostare. Non sono né un no global, né un linuxiano convinto (per ora, ma lo sto diventando), ma mi girano le ***** a vedere una cosa così.



Ciao!

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
danieladaniela
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/11/03 08:42
Messaggi: 615

MessaggioInviato: 14 Nov 2004 18:27    Oggetto: Re: RE Rispondi citando

Beh, qualche volta M$ lo ha fatto (leggasi Dave Cutler), ma se lo facesse sempre, come dire.... il prodotto sarebbe migliore :-/



Non sono tanto d'accordo con quello che dici sull'impermeabilita' alla decompilazione. Il grande impero digital e' stato il padre di alcuni fra i migliori prodotti proprietari: ha sfornato sistemi operativi a decine, fra cui un rarissimo unix funzionante (prima di linux, credete a me, gli unixes non erano una buona cosa....) che funzionavano bene, costavano un occhio della testa, erano altamente innovativi, e venivano progettati per architetture specifiche - anche loro dalle specifiche chiuse - ma quando venivano "portati" risultavano portabili, e portabili anche bene. Beh, OpenVMS che e' l'ultimo grande prodotto di quella famiglia ha larghe porzioni di codice che si puo' leggere e studiare. Tuttavia digital non e' certo colata a picco perche' le hanno scopiazzato il dcl (MAGARI!!!!!!!!!) ma piuttosto per miopia in alcune scelte (in primis l'ostinazione su un formato proprietario per i cd-rom, che e' uscito in ritardissimo rispetto agli altri standards) e anche per aver voluto "ballare coi lupi" di M$ finendone sbranata. Inoltre se certe porzioni del codice sono liberamente disponibili, chi detiene il copyright e' per certi versi ancora piu' tutelato, perche' ha vita facile a sostenere in tribunale che il codice e' stato scopiazzato anche quando le soluzioni sono ovvie, poco originali, e chiunque a pensarci un po' sarebbe arrivato a scrivere la medesima cosa.



Sugli eseguibili, ti ricordi MS-DOS e le architetture pc-compatibili per quanto a lungo hanno mantenuto la compatibilita' backwards? se non sbaglio sui 486 giravano ancora quelli per 8086 e forse addirittura per 8088... posso sbagliarmi sui dettagli ma comunque questa e' stata la loro politica e mi pare che stiano continuando in quel senso.



XP, certo, succhia molte piu' risorse, ma allora forse meglio un veloce win98 SE sulla vecchia macchina, e staccargli qualsiasi collegamento a internet (usare dischetti, usb pen, eccetera).



Sulle licenze e sulle nuove versioni degli applicativi, non potrei essere piu' d'accordo.



Ciao

Daniela

Top
Profilo Invia messaggio privato
danieladaniela
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/11/03 08:42
Messaggi: 615

MessaggioInviato: 14 Nov 2004 19:02    Oggetto: Re: RE Rispondi citando

mi sono persa il msg di ioSOLOio... scusami.

WinME e' se non sbaglio l'ultima reincarnazione di w95, dopodiche' quei cosiddetti os hanno raggiunto il nirvana.... eheh. Beh, non proprio, ci sono macchine su cui c'e' posto per il dos, figurarsi se io sparo sui vecchietti. Pero' alcuni commenti non riesco a tenerli per me ;-) Intanto i w95 e successivi sono di nascita degli os monoutente e non proprio adatti al multitasking. Mi va benissimo se uno ci ha in un angolo un vecchio pc con win98 SE oppure con la versione successiva win ME (che, sempre se ricordo bene, e' quella che ha abbandonato il supporto per DOS, per cui io consiglierei di restare con Win98 SE rispetto al quale ci sono migliorie, ma non molte; se pero' non interessa il DOS, upgradare a ME e' ragionevole). E se quel pc lavora con software vecchio e hardware vecchio, fa il suo lavoro, e va bene cosi'. Chi lo usa sara' ben conscio delle limitazioni di quegli os e li usera' di conseguenza (oppure accettera' di riavviare). Questo non c'entra col discorso di win2000 e winxp: tenere win2000 e non passare a xp ha lo stesso senso che tenere w95 o magari w98 prima edizione..............



Quote:
In fondo il problema credo sia sempre il medesimo...avere utenti che sappiano usare un pc e non solo accenderlo, e che abbiano coscienza di ciò che comporta l'uso di un pc in rete, delle necessità d'uso e di configurazioni software e hardware di cui abbisognano...


che dire.... sottoscrivo in pieno.



Daniela

Top
Profilo Invia messaggio privato
juzo kun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 19/04/04 08:32
Messaggi: 1853
Residenza: tra la tastiera e la sedia

MessaggioInviato: 15 Nov 2004 09:39    Oggetto: Re: ... Rispondi

Quote:
Questo non c'entra col discorso di win2000 e winxp: tenere win2000 e non passare a xp ha lo stesso senso


Domanda un po' scomoda: val la pena di spendere i soldi della licenza per passare da 2000 a XP? Che percentuale di sicurezza in più mi dà venendo a spendere 136 euro (margine d'errore +/- 10 e.) più la caccia al SP2 più la settimana necessaria a configurare, reinstallare e addomesticare il mostro (vedi l'Acchiappavirus di Attivissimo) più i soldi che devo spendere per aggiornare perlomeno la RAM (voglio vedere se Photoshop CS non arranca assieme a XP e a 512 mega di ram...)?



Cià

JK

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pronto Soccorso Virus Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi