Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Lo scandalo della formazione Telecom
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 06 Feb 2007 00:00    Oggetto: Lo scandalo della formazione Telecom Rispondi citando

Commenti all'articolo Lo scandalo della formazione Telecom
L'ex monopolista prosegue i suoi corsi di formazione in campeggio, tra trekking e canti di montagna, mentre diventa sempre più intollerabile la situazione dell'Adsl e dei guasti.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Feb 2007 23:45    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
Weissbach
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 26/11/06 20:49
Messaggi: 12

MessaggioInviato: 07 Feb 2007 07:25    Oggetto: Siamo sicuri che sia un costo maggiore? Rispondi citando

In teoria il campeggio costa meno dell'albergo.
Chi lo sa, forse questo è davvero uno dei modi per ridurre i costi...
...oltre a lasciare che gli impianti cadano a pezzi.
:-(
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vedasharma
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 04/12/06 23:08
Messaggi: 25

MessaggioInviato: 07 Feb 2007 10:05    Oggetto: Canti di montagna... Rispondi citando

Mi sembra proprio di vederli, i baldi futuri supervisori della Telecom, mentre, "lassù per le montagne, tra boschi e valli d'or" cantano giulivi (alla facciaccia degli utenti e dei collaboratori a progetto)
Quando andaremo fora, fora de la Valsugana
emo a ritrovar la mama
(mamma Telecom, ovviamente)
a veder come la sta Sad
Veramente esaltante, non c'è che dire!

E alla fine di questo sano e motivazionale corso formativo cosa faranno: la corsa a piedi nudi sulle braci ardenti, al grido di "Change"?
Ma di applicare questo pseudo-mantra alla politica aziendale nei confronti degli utenti-clienti, invece, non se ne parla proprio?
Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Stefano}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Feb 2007 13:17    Oggetto: rido per non piangere Rispondi citando

era meglio uno stage al mare,almeno potevano cantare il motto dell'azienda....qualè?Ma è lampante...fin che la barca va....lasciala andare....
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Feb 2007 18:53    Oggetto: vergogna Rispondi citando

Vergognatevi. Nient'altro.
Top
fuffo
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 02/09/05 18:28
Messaggi: 110
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 07 Feb 2007 21:58    Oggetto: La sensibilità di mamma T.I. ... Rispondi citando

Qualche tempo fa, nella primavera del 2003, il clima in Italia era particolarmente caldo: nelle piazze scendevano migliaia di persone, con le bandiere arcobaleno, contro la minaccia di guerra contro un paese soggetto a una dura dittatura, l'Iraq, ma era evidente che non era una guerra di liberazione, era una invasione (obiettivi economici: il controllo delle vie del petrolio, e politici: far capire ad Europa in via di unificazione e Cina in pieno boom, che il potere USA era più che saldo), e si intuiva che chi avrebbe pagato il costo più alto, sarebbe stata la popolazione civile, già martoriata dal regime di Saddam Hussein.
Con quel clima, particolarmente antimilitarista, T.I. era veramente in controtendenza, forse era sicura che gli USA avrebbero stravinto in brevissimo tempo ... e lanciò una campagna di promozione vendite, molto aggressiva e vivace: il progetto si chiamava TOP GUN, come il famoso film "avionico" con Tom Cruise, con premi molto simili a trofei militari. Uno schiaffo per i dipendenti e per i Clienti, che marciavano contro la guerra. Alcuni inviammo lettere di protesta contro i Responsabili; nessuna risposta, ma poi il progetto continuò con altro nome e altri simboli.
Già in quel periodo, nella famosa scuola Reiss Romoli dell'Aquila, fiore all'occhiello della Formazione T.I. (poi ceduta, per il prezzo favoloso di ... un euro !), si offrivano "corsi di sopravvivenza" ai manager che dovevano essere particolarmente "rampanti" ... venivano portati, senza cibo nè acqua nè riferimenti in boschi piuttosto fitti, e si arrangiassero ... ma tornavano tutti: o erano tutti bravetti, oppure era come il primo "isola dei famosi", sembrava un'isola deserta, ma bastava andare sull'altro lato dell'isola (piccola) e si finiva in un grande villaggio turistico pluriattrezzato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 08 Feb 2007 09:53    Oggetto: Re: vergogna Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
Vergognatevi. Nient'altro.


E no! come nientaltro? deve dire chi è che si dvee vergognare:

il dottor Tolardo?
Telecom Italia?
i dipendenti di Telecom Italia che partecipano alla formazione?
I formatori?

E inotre ... di che cosa, di preciso, dovrebbe vergognarsi lo/gli svergognato/i?

Così ... tanto per capire?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{becks}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Feb 2007 10:25    Oggetto: aspetto da 45 giorni Rispondi citando

l' attivazione solo linea adsl... ed e' ancora in lavorazione...
Top
{Gigi}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Set 2007 17:40    Oggetto: Operatore telecoz Rispondi

Io rispondo al telefono per Telecom pur non essendo un loro dipendente. Ho fatto 4 ore (totali) di "formazione" per poter dare assistenza per problei ad ADSL/FONIA/connessioni analogiche e satellitari e decoder tv..
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi