Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Arrivano gli occhiali 3D biodegradabili
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 15 Apr 2010 11:44    Oggetto: Arrivano gli occhiali 3D biodegradabili Rispondi citando

Commenti all'articolo Arrivano gli occhiali 3D biodegradabili
Gli occhialini in plastica sono inquinanti. Cereplast propone un materiale derivato dai vegetali.



Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 15 Apr 2010 12:03    Oggetto: Rispondi citando

e se li facessero con miele e mandorle tostate?
Finito lo spettacolo ci sarebbe da fare anche un po' di sgranocchiamento Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12711
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 15 Apr 2010 15:29    Oggetto: Rispondi citando

Tanti non arriverebbero a metà film Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 15 Apr 2010 17:41    Oggetto: Rispondi citando

l'ida è buona....purchè non puzzino come certe borse che stanno prendendo piede al posto dei classici sacchetti di plastica per la spesa...saranno pure biodegradabili ma hanno un odore insopportabile
Top
Profilo Invia messaggio privato
dagda
Dio minore
Dio minore


Registrato: 16/05/06 10:20
Messaggi: 630
Residenza: Eporediae Taurinensis

MessaggioInviato: 16 Apr 2010 09:41    Oggetto: Rispondi citando

..e intanto in ogni città ci sono abusivi e vucumprà più o meno colorati che vendono occhiali da sole, fatti per lo più in Cina, sotto il naso dei vigili urbani e degli amministratori...
Il bello che gli itaGliani li comprano perchè sono imitazioni di quelli veri, griffati... Rolling Eyes
ah, ma quelli per il cinema sono il problema... ma mi faccino il piacere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
aldorote
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 01/06/07 13:33
Messaggi: 130

MessaggioInviato: 16 Apr 2010 11:14    Oggetto: Rispondi citando

è così complicato vendere gli occhialini all'ingresso del cinema dando agli utenti la possibilità di riutilizzare i propri occhiali o comperarseli nuovi ogni volta? Question
Top
Profilo Invia messaggio privato
dagda
Dio minore
Dio minore


Registrato: 16/05/06 10:20
Messaggi: 630
Residenza: Eporediae Taurinensis

MessaggioInviato: 16 Apr 2010 11:50    Oggetto: Rispondi citando

aldorote ha scritto:
è così complicato vendere gli occhialini all'ingresso del cinema dando agli utenti la possibilità di riutilizzare i propri occhiali o comperarseli nuovi ogni volta? Question


mi ricordo che alla fine degli anni 70 ero andato a vedere un film in 3d, in verità solo alcune scene lo erano, non ricordo bene, ma forse era "lo squalo" e, comunque, distribuivano occhialini di cartone con le lenti colorate in cellophane... costo quasi zero.
Ora, se ho capito bene, ci sono un sacco di "tecnologie" differenti per il 3d, principalmente usano lenti diversamente polarizzate...
Mi sa che anche il 3d sta diventando "proprietario" e che non si possano utilizzare occhialini "3d universali"...
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 18 Apr 2010 01:48    Oggetto: Rispondi citando

dagda ha scritto:
..e intanto in ogni città ci sono abusivi e vucumprà più o meno colorati che vendono occhiali da sole, fatti per lo più in Cina, sotto il naso dei vigili urbani e degli amministratori...
Il bello che gli itaGliani li comprano perchè sono imitazioni di quelli veri, griffati... Rolling Eyes
ah, ma quelli per il cinema sono il problema... ma mi faccino il piacere!
Infatti si rovinano gli occhi Rolling Eyes

Il problema è che questi produttori Dichiarano occhiali biodegradabili ma lo sarà solo la montatura Twisted Evil le lenti bene o male devono essere di vetro o resina/plastica ottica e polarizzate e specchiate secondo una logica particolare, un grande spreco buttarle seppur le lenti degli occhiali 3d siano di scarso valore.

Nei cinema 3d si usano varie tecnologia ognuno sceglie cosa adottare un po come si sceglie se mettere il dolby digital o il dts o altro.

I più costosi ed efficaci occhialini 3d sono quelli con otturatore elettronico che sfruttano perfettamente la stereoscopia tappando per una frazione di secondo un occhio e poi l'altro... quelli voglio vederceli i cinema a regalarli o a farli biodegradabili, quelli se li tengono stretti e li sterilizzano (non tutti i cinema purtroppo lo fanno) ogni volta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
AndreaS
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 23/12/10 06:27
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 23 Dic 2010 06:32    Oggetto: Occhiali 3D biodegradabili Rispondi

Come tutti i materiali plastici, anche gli occhiali 3D avranno problemi di smaltimento, basta fare poi la raccolta differenziata Very Happy

Per un primo approccio al funzionamento degli occhialini 3d e sciogliere quindi vari dubbi che vedo in giro, consiglio questa lettura

Citazione:
Occhiali 3D come funzionano e quali scegliere
Gli occhiali 3D sono la soluzione ideale per visualizzare immagini 3D, in particolare la TV 3D. La visualizzazione stereoscopica, nelle ultime realizzazioni tecnologiche, può avvenire senza l’ausilio degli occhialini 3D (prende il nome di auto stereoscopia), ma nella maggior parte dei casi questi vengono ancora utilizzati. Gli occhiali 3D si possono raggruppare in due grandi categorie: attivi e passivi.

Cosa sono e come funzionano gli occhialini 3D attivi
Come si evince dal nome, questi occhiali virtuali ‘lavorano’ per permettere di vedere le immagini in 3D; si dividono in occhiali Shutter e Display.
Vediamo prima gli Shutter. Questi occhiali attivi 3D sono realizzati con una lastra di vetro che ha la particolarità di bloccare la luce; questo permette di far pervenire all’occhio sinistro e all’occhio destro un’immagine alterata, in modo da mostrare prima all’uno, poi all’altro, ogni frame dell’immagine stereoscopica. Questo è necessario affinché sia visibile la metà della frequenza dell’aggiornamento di uno schermo (se la frequenza è di 120Hz , l’immagine stereoscopica sarà a 60Hz), così da ‘ingannare’ il cervello, che elabora le immagini separate come se fossero una serie continua in movimento. Questi occhiali per l’elaborazione video 3D sono senza fili e funzionano con batterie ricaricabili, ma molti li trovano poco confortevoli. Il vantaggio è che funzionano con pressoché tutte le tecnologie 3D esistenti.
Gli occhiali video (o display) sono l’altra opzione di occhiali 3D attivi. Il loro utilizzo è limitato a simulazioni di realtà virtuale in ambito militare e consistono in due veri e propri schermi LCD in grado di visualizzare immagini diverse per ogni occhio. Ovviamente, visti i costi, è la soluzione meno commerciale.

Cosa sono e come funzionano gli occhiali 3D passivi
Gli occhiali 3D passivi sono semplicemente indossati per vedere immagini 3D a video. Tutto il lavoro viene svolto dalla tecnologia della TV o del cinema 3D. Gli occhiali 3D polarizzati sono la variante più comune di occhiali passivi e sono quelli che si utilizzano comunemente nei cinema per gli spettacoli in tre dimensioni. Funzionano senza componenti attive, ma si limitano a filtrare una singola immagine a due canali per dare vita ad un’immagine stereo. Questa tecnologia è utilizzata sia da IMAX che da Real 3D, ma con diverse modalità. La prima fa uso di una polarizzazione lineare, l’altra di quella circolare. Quest’ultima permette di filtrare le onde luminose sia in senso orario che antiorario e quindi non necessitano che la testa sia in posizione eretta per mantenere inalterata l’immagine stereo. La polarizzazione lineare, invece, filtra le onde luminose secondo direttive orizzontali o verticali, richiedendo quindi una posizione eretta per elaborare al meglio le immagini 3D. Il vantaggio di questi occhiali virtuali è che sono economici, ma purtroppo si caratterizzano per una ridotta luminosità, poiché ogni occhio viene raggiunto dalla metà della luce della fonte.

Occhialini 3D old style: gli anaglifi, quelli con una lente rossa ed una ciano
Per la gioia degli amanti del fai date, è possibile costruire questi occhiali 3D in casa, utilizzando della plastica ciano e rossa per le lenti. Come funzionano? Semplice, la lente rossa isola l’immagine in ciano e viceversa, quindi l’occhio visualizzerà contemporaneamente due piani sfalsati, con il conseguente effetto tridimensionale. Questi occhiali Non offrono una qualità alta visto che le variazioni cromatiche vengono alterate rispetto all’originale, ma sono sempre validi per vedere vecchi filmati in 3D.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi