Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Foxconn, l'iPhone 5 è prodotto in condizioni dis
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 14 Set 2012 14:57    Oggetto: Foxconn, l'iPhone 5 è prodotto in condizioni dis Rispondi citando

Leggi l'articolo Foxconn, l'iPhone 5 è prodotto in condizioni disumane
Nonostante le promesse gli operai vivono ancora in dormitori sporchi e affollati, fanno turni massacranti e sono pagati una miseria.



Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 14 Set 2012 16:24    Oggetto: Rispondi citando

Vorrà dire che quelli che si indignano a colpi di clic per i diritti umani smetteranno di indignarsi dal loro iphone 4S per farlo dall'iphone 5 dopo 24 ore di coda fuori dal negozio il primo giorno.

... un turno di lavoro di 10 ore? in cina? miii, considerando le "normali" 14-16, per i loro standard è quasi un part-time... (tragica ironia).
Top
utonto_medio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 09/02/08 14:28
Messaggi: 969

MessaggioInviato: 14 Set 2012 17:13    Oggetto: Rispondi citando

possiamo mandare un po dei nostri politici a lavorare li?

credo che sarebbe un valido momento formativo... possibilmente che duri almeno il tempo per il quale gli abbiamo pagato per fare i loro interessi.
grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
oldmax
Eroe
Eroe


Registrato: 19/09/05 15:04
Messaggi: 75
Residenza: Trieste

MessaggioInviato: 16 Set 2012 06:16    Oggetto: Rispondi citando

monti dice che lo statuto dei lavoratori è un impedimento allo sviluppo dell'italia.
ha ragione: tutti a lavorare come alla foxconn. sono quelli i modelli ai quali aspirano i potenti.
un ritorno al medioevo, alla semischiavitù,
buttiamo nel cesso cento anni di lotte e conquiste di diritti a suon di morti e castighi vari.
ora si riprendono tutto.
e ridiamoglielo dai, la contropartita è allettante:
un bel iphone 5, luccicante e cinguettante nuovo di zecca!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Milton
Semidio
Semidio


Registrato: 16/01/06 15:32
Messaggi: 229
Residenza: Paperopoli

MessaggioInviato: 16 Set 2012 07:16    Oggetto: Rispondi citando

@ oldmax

condivido completamente il tuo punto di vista.
Mi permetto di aggiungere una riflessione: gli stessi meccanismi di strutturazione delle lineee di produzione industriale, gli stessi meccanismi di sfruttamento e vessazione di lavoratori per la produzione di oggetti "allettanti"... ci sono stati anche da noi, e probabilmente ci sono ancora, o ci stanno riprovando ad ripristinarli, alla faccia delle conquiste sindacali.
Mi riferisco alle catene di montaggio auto negli anni sessanta/ settanta del secolo scorso. Non molto dissimili dalle parodie di Chaplin in "Tempi moderni".
Allora gli oggetti di culto erano meccanici, ora sono elettronici. I "supervisori" si chiamavano "analisti tempi e metodi", in fabbrica sopprannominati "sanguetta", con riferimento alla funzione di rubare tempo e respiro ai sottoposti...
Mi pare che l'abbiano chiamata "taylorismo", organizzazione scientifica dei tempi di lavoro, eliminazione dei gesti e tempi inutili alla produzione...
Poi i lavoratori vollero metterci il becco, le organizzazione sindacali vollero discutere e contrattare: un fastidio per chi comanda.
Ed eccoci ai tempi nostri: in Fiat hanno eliminato molte precedenti conquiste, eliminato pause e tempi di riposo, l'hanno fatto addirittura votare alle maestranze, in cambio di promesse di investimenti. Per gli sviluppi di questa storia... leggere la cronaca di oggi, prego.

Old
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ranx}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Set 2012 10:26    Oggetto: Rispondi citando

azzeccatissimi i banner che pubblicizzano iphone5 sia nella pagina dell'articolo che qui sul forum... -_-
Top
uguccione500
Semidio
Semidio


Registrato: 19/09/05 23:31
Messaggi: 218

MessaggioInviato: 16 Set 2012 11:30    Oggetto: Rispondi citando

Comunque sia l'iphone 5 costerà un botto e pagheranno questa gente una miseria facendola vivere come dei barboni... E' questo il punto: fateli vivere almeno bene visto che porteranno a mamma Apple una palata di soldi, e che ca**o...
Top
Profilo Invia messaggio privato
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 16 Set 2012 14:56    Oggetto: Rispondi citando

Questa situazione purtroppo è la conseguenza della globalizzazione della produzione industriale! Twisted Evil

Qui in Italia stiamo perdendo posti di lavoro a centinaia al giorno a scapito di questi poveri operai sfruttati al limite della schiavitù.

Concordo con un utente che ha scritto che nelle fabbriche Fiat si sta consumando la sconfitta dei diritti dei lavoratori.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9089
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 16 Set 2012 18:51    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra abbastanza ovvio che fino a che non ci ridurremo come loro non potremo mai competere, gran bella idea la globalizzazione dei mercati Twisted Evil , invece di migliorare le condizioni di chi stava peggio peggiorerà, e non di poco, le condizioni di chi stava meglio.
Se non ci svegliamo in fretta non c'è speranza, mi sa che ci vuole una nuova rivoluzione!

Allons enfants de la Patrie...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9089
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 16 Set 2012 18:53    Oggetto: Rispondi citando

utonto_medio ha scritto:
possiamo mandare un po dei nostri politici a lavorare li?

credo che sarebbe un valido momento formativo... possibilmente che duri almeno il tempo per il quale gli abbiamo pagato per fare i loro interessi.
grazie


Sono d'accordo però a patto che non tornino mai indietro altrimenti ci applicano subito la lezione appresa e lo statuto dei lavoratori lo smantellano ancora prima di quanto crediamo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
uguccione500
Semidio
Semidio


Registrato: 19/09/05 23:31
Messaggi: 218

MessaggioInviato: 16 Set 2012 19:27    Oggetto: Rispondi citando

Chi crede e ha creduto finora che la globalizzazione servisse a migliorare le condizioni di vita di chi stava peggio a mio parere vive i9n un mondo tutto suo: è ovvio che aprire i mercati serve solo a sfruttare chi sta peggio a tutto vantaggio di chi soldi ne ha già per sfamare generazioni e generazioni di parenti: io che vivo del mio solo misero lavoro (quando basta!) come potrei permettermi di affamare altra gente per arricchirmi? Già solo la mia coscienza mi fermerebbe subito! Chi s'è sempre arricchito alle spalle di povera gente non ha questi freni che chiamiamo comunemente decenza, pudore e rispetto del prossimo: se ne strasbatte le balle... E' proprio vero: mia madre mi ha insegnato il rispetto, l'aiuto del prossimo e valori come l'onestà che oggi valgono meno di zero: chi non rispetta gli altri farà sempre più strada degli onesti... Un vero peccato però...
Top
Profilo Invia messaggio privato
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 216
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 17 Set 2012 20:45    Oggetto: Rispondi citando

La globalizzazione, la globalizzazione, la globalizzazione... a un certo punto è "accaduta" questa cosa... per dire, negli anni '80 per uscire dai confini italiani con una somma di denaro di un certo significato (come quando si va in vacanza, ad esempio) era necessario dichiarare, giustificare, chiedere permesso... ora siamo alla delocalizzazione selavaggia... quando chiedo, anche ai soliti bene informati, CHI E' che ha permesso (e quindi organizzato) tutto questo, ciò che ottengo sono risposte fumose, ipotetiche, para-fantasie... lo chiedo ancora: CHI E' STATO?? ci sarà pure un responsabile, un complice, a cui farla pagare politicamente in qualche modo!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 17 Set 2012 21:56    Oggetto: Rispondi citando

In Italia ultimamente più che vedere al modello cinese( che si basa sullo sfruttamento umiliante degli operai) si dovrebbe copiare il modello tedesco: prodotti di alta qualità, un sindacato forte, stipendi elevati: i tedeschi non per niente sono la locomotiva dell' Europa. Unico problema che i tedeschi pagano tutti le tasse e hanno un alto senso civico; ciò che manca in Italia che siamo stati abituati per decenni di ritenere una furberia rubare allo stato senza pensare che lo stato siamo noi stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9089
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 18 Set 2012 07:15    Oggetto: Rispondi

@ fuocogreco
Sicuramente hai azzeccato uno dei punti focali del problema Italia.
Aggiungo che l'atteggiamento che stigmatizzi è stato per anni favorito e anche promosso dalla nostra classe politica in parte attivamente ed in parte anche passivamente, purtroppo ancora oggi, nonostante qualche pallido tentativo, nemmeno in questo governo di tecnici - si badi bene non di politici - non si vede una volontà chiara di correggere in modo deciso questo grave atteggiamento.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi