Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Come adattare la SIM a Micro-SIM
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Telefonia mobile
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 23 Set 2013 17:23    Oggetto: Come adattare la SIM a Micro-SIM Rispondi citando

Leggi l'articolo Come adattare la SIM a Micro-SIM
La vecchia SIM non è da buttare: ecco come trasformarla in una Micro-SIM a costo zero.





Segnala un refuso
Top
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1346

MessaggioInviato: 23 Set 2013 17:56    Oggetto: Rispondi citando

Basta anche andare in un negozio che tratta il proprio provider e chiedere di tagliare la SIM con gli appositi attrezzi (li hanno quasi tutti). Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 23 Set 2013 23:18    Oggetto: Rispondi citando

@amldc

Certo, è la soluzione più comoda. Ma forse anche la più costosa.

Qui ti spiega il fai da te. Ci vuole tanta pazienza precisione e mano ferma Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10219

MessaggioInviato: 24 Set 2013 15:47    Oggetto: Rispondi citando

E poi se si deve ritornare dalla micro alla sim normale ci si tiene il pezzetto di plastica e lo si attacca con l'attack!!! Laughing Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 25 Set 2013 15:43    Oggetto: Rispondi citando

Da 1$ a 3€ trovi "pezzi di plastica" con adesivo per poter riportare la microsim
a dimensioni "normali" Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
zingiber
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 29/05/13 11:31
Messaggi: 154

MessaggioInviato: 25 Set 2013 19:21    Oggetto: Rispondi citando

L'ho fatto con la SIM di mio figlio, e hanno danneggiato il microchip, tant'è che ho dovuto sostituirla con una nuova (e sborsare 5 euro).
Mi hanno poi spiegato (non so quanto sia vero) che proprio per evitare il ricorso agli appositi taglierini a "costo" zero (ma soprattutto a ricavo zero per le compagnie telefoniche), sulle nuove SIM hanno leggermente modificato la posizione del microchip, in modo da non poter più ovviare con questo semplice ed economico sistema.
Quindi occhio! A me è andata bene, la mia SIM è "giurassica", ma quella di mio figlio, che ha tre anni, è andata a farsi friggere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10219

MessaggioInviato: 25 Set 2013 20:25    Oggetto: Rispondi citando

Si fa prima a cambiare operatore, cosi non si paga niente!! Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1346

MessaggioInviato: 25 Set 2013 21:19    Oggetto: Rispondi citando

fuocogreco ha scritto:
@amldc

Certo, è la soluzione più comoda. Ma forse anche la più costosa.

Qui ti spiega il fai da te. Ci vuole tanta pazienza precisione e mano ferma Smile


A me non è costato niente ( a parte il dover andare fino al negozio) ed ho evitato il rischio di rovinare la SIM con la conseguenza di doverne acquistare un duplicato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 26 Set 2013 08:11    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Si fa prima a cambiare operatore, cosi non si paga niente!! Smile

Tutti gli operatori o ti chiedono un "costo SIM" o una ricarica obbligatoria
quindi il "costo" lo hai comunque, questo senza contare che oramai c'è un
solo operatore "economico" ed un vicino concorrente...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10219

MessaggioInviato: 26 Set 2013 13:33    Oggetto: Rispondi citando

Si è vero, difatti io ho fatto la ricarica minima, che dipende da operatore, che può oscillare dai 5 anche fino ai 30 euro, e forse anche di più, ma secondo me è meglio cosi, in quanto si ha poi l' intera cifra in credito residuo, piuttosto che pagare un pezzo di plastica, o pagare perché te la tagliano loro, ammesso che ci riescano, poi al massimo ti becchi il duplicato appunto pagando. Rolling Eyes
Le offerte poi si assomigliano tutte, dunque cambiando operatore l' unica cosa da fare attenzione è la copertura. Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 26 Set 2013 14:14    Oggetto: Rispondi citando

Mhe, alle volte il pezzo di plastica lo paghi per forza... Le ultime sim che
ho fatto: Wind chiede 30€ e vanno al 100% in traffico, Vodafone chiede 15€ di
cui 10€ vanno in traffico ma 5€ sono "persi" in costo sim...

Le offerte... In Italia rispetto ad altri paesi c'è poca sovrapposizione di
mercato, la maggior parte degli operatori ha come target principale persone
che sono target da poco a molto secondari per gli altri "concorrenti"...
La maggior parte degli utenti "non ha" molta scelta...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10219

MessaggioInviato: 26 Set 2013 22:11    Oggetto: Rispondi citando

Difatti Vodafone è quella che se la tira di più, sono stata con loro per anni, e quando mi mandano i loro messaggi "torna in Vodafone, questa offerta è solo per te" oramai non ci do più peso, perché poi controllo e vedo che l' offerta proposta è per tutti!!! Basta non gli credo più!! Laughing
Gli altri li ho passati quasi tutti Tim (10 euro in ricarica), Wind, 3 (che richiedeva 20 euro di ricarica ma ne accreditava 23), poste mobile (5 euro in traffico) .
Per le offerte, non capisco il discorso del target, loro offrono piani a consumo, o a fisso mensile (con o senza telefono).
Per ora sono con 3, ma ogni tanto va in roaming, e non va la connessione ad Internet (o si disconnette). Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 27 Set 2013 13:54    Oggetto: Rispondi citando

Hum... Non ho mai avuto "fiducia" in nessun carrier, mi limito a guardare il
servizio e le tariffe: Vodafone mi interessa perché va in 3G dove ho la casa
in montagna e perché mi da 500Mb/gg in roaming europeo (mi stò trasferendo in
Francia, sono sempre più spesso avanti e indietro quindi il traffico dati per
il VoIP mi interessa molto); Wind mi interessa perché è quella che costa di
meno per il traffico voce e ha una rete dati passabile, cosa che Vodafone non
ha viste le congestioni regolari. H3G coi piani a traffico "mensile"
scaglionato in settimane non la considero idem non considero TIM che oltre a
scaglionare per molti piani è per di gran lunga la più cara. Gli operatori
virtuali per ora son direi tutti indietro di anni come prezzi oltre a
sporadici problemi di roaming...

Il target IMO è semplice: ogni compagnia in Italia punta ad uno specifico
bacino d'utenza:
* Vodafone punta sui ragazzini con gli sms; punta sulle fasce meno
scolarizzate con cellulari entry-level "in premio" e sull'utenza
business/PMI con abbonamenti conditi di marketing (Relax).

* Wind punta sui 30-40-enni di media ed alta cultura col traffico voce e
piani abbastanza stabili; sugli immigrati con tariffe interessanti per
chiamare fuori UE e sulle aziende medie e grandi con "WindBusiness" ed il
"servizio dedicato" (1928+consulente a domicilio)

* H3G punta sui "consumisti" ovvero su coloro che ricorrono spesso al
credito al consumo per avere telefoni di media ed alta gamma pagati a
rate coll'abbonamento.

* TIM punta su fasce specifiche (avvocati, politici ecc che vantano
convezioni specifiche) e sugli "anziani" che associano
telefono == Teti-SIP-Telecom-TIM.

* CoopVoce punta sui soci Coop e coloro che si trovano nel modello "di
marketing" di Coop, clienti per lo più di telefoni classici (ovvero non
smartphone) che usano poco il cellulare.

* Noverca punta sulla clientela di Intesa SanPaolo, per lo più gente
che non si cura della tecnologia (internet/smartphone) ma vuole lo
status symbol o semplicemente "si fida", stà bene con quel marchio e
non desidera cercare offerte nel mare magnum del mercato.

È un'analisi un po' secca e brutale ma più o meno rende l'idea. È valida
anche per altri settori merceologici come la GDO. Se vai chessò in Francia
non trovi "target d'utenza" così divisi: Orange, SFR, Free, Bouygues,
Numéricable ecc hanno offerte che si sovrappongono parecchio idem in Svezia
tra Tele2, Telia, Telenor ecc hanno offerte un pelo distinte ma non di tanto.
Questo rende piuttosto diverso il mercato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10219

MessaggioInviato: 27 Set 2013 18:11    Oggetto: Rispondi citando

Beh, si effettivamente ci sono molte cose considerare, ognuno ha i suoi bisogni, e cerca tra i vari piani, certo che gli operatori alla fine vanno tutti confrontati attentamente, andare a sceglierne uno perché "piace il marchio" è assurdo, anche se però è frequente... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 30 Set 2013 17:00    Oggetto: Rispondi citando

La vecchia SIM non è da buttare: ecco come trasformarla in una Micro-SIM a costo zero.
Top
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 09 Ott 2013 12:00    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo Micro-SIM, un paio di forbici e mano ferma
Come adattare la SIM a Micro-SIM.



Top
{io}
Ospite





MessaggioInviato: 10 Ott 2013 08:05    Oggetto: Rispondi citando

Deve essere a costo zero il cambio SIM, Vodafone consiglia di telefonare al servizio clienti dal negozio che pretende il pagamento, se vogliono farvela pagare. Io l'ho tagliata, il problema è che mi sembrava più alto lo spessore e per farla entrare ho forzato, non mi è piaciuto correre il rischio di rovinare il telefono nuovo; inoltre per fortuna ho tenuto tutti i pezzi perchè ci sono dei numerini sopra che servono poi per il cambio GRATUITO della sim.
Top
MattMercenario
Eroe
Eroe


Registrato: 22/11/12 15:21
Messaggi: 52

MessaggioInviato: 15 Ott 2013 07:43    Oggetto: Rispondi citando

spacexplorer ha scritto:
Maary79 ha scritto:
Si fa prima a cambiare operatore, cosi non si paga niente!! Smile

Tutti gli operatori o ti chiedono un "costo SIM" o una ricarica obbligatoria
quindi il "costo" lo hai comunque, questo senza contare che oramai c'è un
solo operatore "economico" ed un vicino concorrente...


Vodafone lo scrive nel proprio sito che il cambio della SIM da normale a micro è gratuito in tutti i centri Vodafone. Tolto il centro centro Vodafone di Aosta di Corso Lancieri che ti fa pagare per la sostituzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zingiber
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 29/05/13 11:31
Messaggi: 154

MessaggioInviato: 15 Ott 2013 17:11    Oggetto: Rispondi

Pure quello di Darfo Boario Terme fa pagare...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Telefonia mobile Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi