Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il flop di Windows 8 e il declino di Microsoft
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
{Piero Alasio}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:28    Oggetto: Rispondi citando

Io lo uso da quando è uscito è stabile, non richiede hardware particolare, facile da usare.
Per me è OK.
I clienti che hanno preso pc nuovi lo usano e non hanno particolari problemi o di compatibilià.
Se non ho letto male ne hanno venduto tra i 60 e 80 milioni di copie.
Se Microsoft ha problemi penso che possano arrivare da Office più che da Windows.
Top
{Andrea Rodolico}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:29    Oggetto: Rispondi citando

Si la qualità del software in generale è molto calata (Exchange 2013 è uscito che era ancora in beta, Windows 2012 ha la stessa GUI di Windows 8 ed è inutilizzabile in desktop remoto oltre a sprecare un sacco di spazio utile).
Soprattutto in Microsoft mancano decisamente di visione e integrazione (cosa in cui Apple invece è molto brava).
L'integrazione tanto millantata da Microsoft è spesso un papocchio...
Stanno spingendo sull'acceleratore su troppi fronti per mettere in affanno la concorrenza, facendo calare la qualità globale del software. Da quando Microsoft compete con Vmware la qualità del software Vmware è calata parecchio.
Per questo io spingo molto le soluzioni cloud di Microsoft (Exchange, Sharepoint, Lync e tra poco le VM su Azure) perché sposto da me a loro la gestione e i problemi.
Top
{Fabrizio Fiorucci}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:29    Oggetto: Rispondi citando

Lato server l'80% dei grandi (almeno quelli che seguo io) e' ormai
nettamente su Linux, Solaris poco, Microsoft percentualmente di piu' nel
pubblico.

Lato client c'e' sempre piu' interesse per piattaforme thinclient Linux,
ma Microsoft fa ancora la parte del leone, specie per Exchange 2007/2010
(lo usa un buon 90% di quelli che seguo) e Sharepoint.

Come virtualizzazione ESX e' nettamente in vantaggio, Xen prende sempre
piu' piede (Citrix sta lavorando bene) e Hyper-V non se lo fila
praticamente nessuno.

Vale sempre lo stesso discorso: se lanci qualcosa di innovativo oggi sei
il primo e prendi il 99% del mercato, e ovviamente la concorrenza non
sta a guardare. L'iPhone tot anni fa era l'unico nel suo genere, oggi i
competitor ci sono e quindi se non innovi rimani al palo. Microsoft ha
da sempre toppato per quanto riguarda sicurezza e stabilita' dei
prodotti, privilegiando un approccio molto marketing che ha dato i suoi
frutti. Poi quando sei troppo grande e vuoi fare dallo spillo al vagone
(cloud, office, OS vari, mobili, etc) e' praticamente scontato che venga
fuori un minestrone poco convincente...
Top
{Andrea Rodolico}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:32    Oggetto: Rispondi citando

KVM se lo fila qualcuno?
Top
{Fabrizio Fiorucci}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:32    Oggetto: Rispondi citando

si, tendenzialmente dove c'e' cultura open ma rispetto a 2-3 anni fa sta
crescendo di molto. Se dovessi tirar giu' una percentuale dei
medio-grandi su cui ho visibilita' direi 80 per cento vmware, xen 15 per cento, kvm 4 per cento,
hyper-v 1 per cento

kvm e' quello con il potenziale migliore visto che apre completamente la
strada a qualsiasi tipo di sviluppo e di startup che sappia costruirci
sopra.

Penso che fara' quello che ha fatto Linux negli ultimi 20 anni, prima se
lo filavano in pochi, adesso non esiste apparato di rete, di gestione
del traffico, firewall etc che non sia costruito in tutto o in parte su
Linux...
Top
{Marco Genovese}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:33    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Per questo io spingo molto le soluzioni cloud di Microsoft (Exchange, Sharepoint, Lync e tra poco le VM su Azure) perché sposto da me a loro la gestione e i problemi.


Il cloud è l'arte di dare la colpa ad un altro quando qualche cosa non funziona
Top
{Marco Novelli}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:33    Oggetto: Rispondi citando

:-)

Però devo dire che i servizi erogati via cloud da Microsoft funzionano molto bene, è per questo che li spingo

Invece oggi per mettere in casa certe soluzioni come Sharepoint o Lync bisogna avere il datacenter della NASA e 8 Novelli supercazzutissimi per configurare tutto
Top
{Luca Ruella}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:34    Oggetto: Rispondi citando

che ognuno debba fare bene il suo mestiere e basta.
MS deve fare windows e non gli zune o altre cagate
Google i motori di ricerca e non i social network, la posta o gli occhialini.
Top
{Edoardo Dezani}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:35    Oggetto: Rispondi citando

Ragionando così, Apple avrebbe continuato a fare i Mac e non avrebbe cambiato il mondo della telefonia con l'iPhone.
Top
{Luca Ruella}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:36    Oggetto: Rispondi citando

Non mi capacito di come megacompagnie del genere pecchino di onnipotenza e di orgoglio in questo modo, il voler per forza essere protagonisti di tutto.
Devo dire che solo samsung ci è riuscita ma è un miracolo!
Top
{Marco Genovese}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:36    Oggetto: Rispondi citando

un conto è sviluppare qualche cosa che non c'è ancora e crearci il marketing necessario per renderlo appetibile
un conto è arrivare secondi
nessuno si ricorda chi arriva secondo
quando Tyson era campione mondiale dei massimi tu per caso ti ricordi che era il secondo?
e il secondo che saltava più in alto con l'asta dopo Bubka?

ora microsoft si sta dando da fare per arrivare quarta o quinta nella virtualizzazione....
Top
{Marco Novelli}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2014 10:37    Oggetto: Rispondi

e poi Apple aveva una vision già 5 anni fa: iPhone, iPad, App Store, convergenza tra mobile e desktop, strumenti di programmazione simili per le piattaforme mobile e desktop, GUI coerente, iCloud

L'APP Store secondo me è la genialata del secolo.

Microsoft le ha scopiazzate tutte senza un approccio coerente: un'app che compri su Windows Phone non gira su Surface, gli strumenti di sviluppo sono diversi, la user experience non è coerente. E con Surface hanno pure fatto incazzare gli OEM partner (Acer in testa)

Con queste cappelle hanno distolto risorse dallo sviluppo dei prodotti server su cui invece invece sono (erano) molto bravi. La wave 2013 (Windows Server, Exchange, Sharepoint, Lync) è uscita parecchio immatura e troppo focalizzata su Hyper-V, che è migliorato abbastanza ma per veicolarlo ormai lo regalano assieme a Windows Server... In questo modo mettono sotto pressione Vmware la cui qualità del software è parecchio calata nell'ultimo anno.

Comunque Microsoft è in buona compagnia con HP per mancanza di vision e cappelle.

In sostanza, con questa iperbulimia di Microsoft si fa una gara al ribasso invece che al rialzo (esclusa Apple che fa gara a parte)
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi