Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Le paure degli italiani nel terzo millennio
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
pentolino
Semidio
Semidio


Registrato: 04/09/08 13:53
Messaggi: 236

MessaggioInviato: 19 Mar 2015 19:27    Oggetto: Rispondi citando

quoto in pieno, lo sterminio della razza umana non arriverà dagli alieni, ma dagli umani stessi secondo me
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1658
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 20 Mar 2015 09:04    Oggetto: Rispondi citando

Zeus News ha scritto:
Le paure degli italiani nel terzo millennio

L'unica paura concreta è quella dell'inadeguatezza economica, che tanti vedo confondono con l'incapacità della classe politica (sia quella al governo che le cosiddette "opposizioni", che oltre a costarci come i partiti di governo non fanno nulla eccetto ostacolare i pochi provvedimenti concreti che vengono presi).

Ma in politica in Italia l'unica cosa che conta per l'elettore medio è quanto forte urli il suo idolo, e quanto sia "benaltrista", non quello che realmente sa o vuole fare.

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7621

MessaggioInviato: 20 Mar 2015 16:16    Oggetto: Rispondi citando

pentolino ha scritto:
{Carlo} ha scritto:
Manca la voce "I nostri politici"


non sono d'accordo, ricordo a tutti che il politici che sono al potere sono quelli che oltre il 50% dei votanti ha votato (alle ultime politiche circa il 70% dei votanti). E chi non vota ("perché tanto sono tutti uguali") secondo me può anche stare zitto ed accettare quello che decidono gli altri.

E la cosa va avanti così da 70 anni, non lamentiamoci delle nostre stesse colpe.


Magari chi si lamenta non li ha votati...almeno ultimamente. Rolling Eyes
Concordo sul fatto che quel 70% di votanti dovrebbe solo stare zitto, e pure gli astenuti.
E comunque...secondo me, tanti italiani si sono pure abituati...è diventata cosa normale... Rolling Eyes

Sono comunque daccordo che nel sondaggio manca un elemento importante, la paura dei cambiamenti climatici dovuti all'inquinamento.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7621

MessaggioInviato: 20 Mar 2015 16:32    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:
Zeus News ha scritto:
Le paure degli italiani nel terzo millennio

L'unica paura concreta è quella dell'inadeguatezza economica, che tanti vedo confondono con l'incapacità della classe politica (sia quella al governo che le cosiddette "opposizioni", che oltre a costarci come i partiti di governo non fanno nulla eccetto ostacolare i pochi provvedimenti concreti che vengono presi).

Ma in politica in Italia l'unica cosa che conta per l'elettore medio è quanto forte urli il suo idolo, e quanto sia "benaltrista", non quello che realmente sa o vuole fare.

Mauro


Che il sondaggio mischi diversi tipi di paure son d'accordo, ma l'unica che non è concreta è "Essere colpito da un malware informatico." che però potrebbe collegarsi con: "La clonazione della mia carta di credito. Essere vittima di furto di identità." Tutte cose estremamente fastidiose, ma che non mettono a rischio la vita o il "quieto vivere" che può essere ripristinato alla svelta.

Ma gli altri perchè non dovrebbero essere paure reali"?
Viviamo in un tale mondo di pace che un attentato terroristico è da escludere? C'è un'oganizzazione criminale disumana che non vede l'ora di venire a casa tua e farti la festa. Ah certo...stanno la, noi possiamo dormire sonni tranquilli. Certo.

Poi le epidemie...anche quelle sono altrove, poi c'è lo Stato che ci tutela, che risolve eventuali situazioni di crisi. Certo.

Poi...cos'è che confondiamo? "La difficoltà a tirare avanti finanziariamente." con gli errori dei nostri politicanti...le cose sono collegate, come è collegato il crimine che aumenta. Si chiama "causa ed effetto"...

Per curiosità...non si sa mai che potrei stupirmi...quali sarebbero i "i pochi provvedimenti concreti che vengono presi"? Ha fatto solo macelli Renzi, e nessuno ha potuto impedirglielo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12692
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 20 Mar 2015 19:00    Oggetto: Rispondi citando

Il sondaggio prende ispirazione da una ricerca condotta negli USA.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1658
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 21 Mar 2015 03:30    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Che il sondaggio mischi diversi tipi di paure son d'accordo, ma l'unica che non è concreta è "Essere colpito da un malware informatico." che però potrebbe collegarsi con: "La clonazione della mia carta di credito. Essere vittima di furto di identità."
Tutte le paure "informatiche" non sono "concrete" ma legate all'ignoranza del mezzo e quindi irrazionali.
Citazione:
Ma gli altri perchè non dovrebbero essere paure reali"?
Viviamo in un tale mondo di pace che un attentato terroristico è da escludere?
Quelle che tu citi sono paure "paranoidi", certo non si può escludere di essere colpiti da un virus sconosciuto o da una bomba o da un'asteroide che ci casca in testa, ma RAZIONALMENTE le possibilità sono talmente piccole che tali paure non possono definirsi "concrete".
Citazione:
Poi...cos'è che confondiamo? "La difficoltà a tirare avanti finanziariamente." con gli errori dei nostri politicanti...le cose sono collegate

Se ti piace pensarlo, accomodati, ma la realtà è differente, l'attuale crisi è partita da lontano e i nostri "grossi pesci della piccola pozzanghera" hanno potuto fare ben poco sia in bene che in male, e tutti gli incantatori di folle che promettono sfracelli "se al potere ci sarei me" farebbero solo peggio.

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7621

MessaggioInviato: 21 Mar 2015 15:34    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:
Tutte le paure "informatiche" non sono "concrete" ma legate all'ignoranza del mezzo e quindi irrazionali.


Non tutto è dovuto all'ignoranza dell'utente, un furto di identità o la clonazione del bancomat può essere dovuta a delle vulnerabilità dei server, degli istituti bancari. Io posso fidarmi delle mie azioni...ma posso fidarmi delle banche e dei loro sistemi di sicurezza?
Ma non insisto, se per te non sono paure concrete e reali dormi pure sonni tranquilli.


gomez ha scritto:
Quelle che tu citi sono paure "paranoidi", certo non si può escludere di essere colpiti da un virus sconosciuto o da una bomba o da un'asteroide che ci casca in testa, ma RAZIONALMENTE le possibilità sono talmente piccole che tali paure non possono definirsi "concrete".


Se ti metti a parlare di possibilità, dovremmo metterci fare un calcolo delle probabilità...ad oggi è bassa la possibilità di essere colpiti da una vera e propria epidemia, ma non sono da escludere casi sporadici.
Mi metti sullo stesso piano asteroidi e bombe (attentati?) ma per favore...L'Isis con il suo califfo sono concreti, è il nuovo Hitler, lui si che è un incantatore di folle.

gomez ha scritto:
Se ti piace pensarlo, accomodati, ma la realtà è differente, l'attuale crisi è partita da lontano e i nostri "grossi pesci della piccola pozzanghera" hanno potuto fare ben poco sia in bene che in male, e tutti gli incantatori di folle che promettono sfracelli "se al potere ci sarei me" farebbero solo peggio.

Mauro


L'attuale crisi è partita da lontano certo, ed è arrivata pian piano. Per alcuni non è mai arrivata, anzi si sono arricchiti grazie alla crisi. Ma i nostri politici potrebbero almeno dare il buon esempio? Sono o no 20 anni che si alternano il potere? Che si proteggono l'un l'altro?
Oramai non fa più notizia che un politico abbia rubato e che continui a rubare e a governarci.
Potrei anche accettare la regressione, in un sistema più equo e pulito, dove le leggi vengono fatte per aiutare le fasce più deboli.
Tutti i politici sono incantatori di folle, Renzi incluso. E cosa farebbe un altro governo non lo possiamo sapere, ammenochè tu non abbia poteri di preveggenza...
Io a loro ho già dato, e piuttosto di votarli ancora non vado a votare, non ho problemi ad ammetterlo. Al momento non ho altra alternativa al M5S, se usciranno nuovi partiti prossimamente ne potremo riparlare...ma questi no, basta, il mio voto non lo avranno mai più.
Top
Profilo Invia messaggio privato
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 230
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 29 Apr 2015 11:58    Oggetto: Rispondi

Prima di tutto la salute!!!! Very Happy

Concordo con chi si lamenta dell'assenza dell'effetto antropico sul nostro ecosistema come opzione.

A chi dice che "non fa notizia" un politico che ruba, con un bel "ormai", lo inviterei a riguardarsi la filmografia degli anni '60, specie alcuni film interpretati da Alberto Sordi: non faceva notizia nemmeno allora, e già lo si riteneva quasi "fisiologico", soltanto che si credeva (a torto o a ragione) che quel rubare fosse una sorta di "rubare morigerato" che nel contempo salvaguardava pure l'interesse di tutti.

Un'etica elastica che a forza di tirarla non poteva che condurre qui, dove siamo ora.

Il tutto conferma ciò che scriveva qualcun'altro, cioè che questi politici li vota la maggioranza degli italiani (more or less), perché i politici in democrazia sono i "campioni" del popolo.

Amen (my 2 cents)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi