Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
UK, raddoppia la taglia per i pirati al cinema
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Peer to peer
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 23 Ott 2015 17:00    Oggetto: UK, raddoppia la taglia per i pirati al cinema Rispondi citando

Leggi l'articolo UK, raddoppia la taglia per i pirati al cinema
Chi sventa una registrazione illegale guadagna 1.000 sterline.


 

 

Segnala un refuso
Top
{Andy}
Ospite





MessaggioInviato: 23 Ott 2015 18:26    Oggetto: Rispondi citando

Mah... e così facendo pensano di debellare la pirateria o di incrementare le vendite ai botteghini?
Vuole qualcuno, di buona volontà, spiegare a costoro che le persone che si guardano i film registrati in cam (con qualità video appena sufficiente e audio improponibile), NON andrebbero mai e poi mai a vedersi un film in sala.
Semplicemente si scaricano il DVD rippato, dopo 3/4 mesi, e se lo godono con audio e video ottimali.
Top
{diego}
Ospite





MessaggioInviato: 25 Ott 2015 11:37    Oggetto: Rispondi citando

@Andy
Cosa vuoi pretendere, sono della stessa razza di quelli che dicono che ogni brano (musicale) scaricato illegalmente equivale ad un brano non acquistato legalmente quando, almeno nel mio caso,avrei acquistato si e no l'1 per cento di quel poco che mi è capitato di scaricare di cui non mi interessava avere il CD.
Questo ipotetico rapporto 1:1 permette però al settore di lamentarsi e di sparare cifre assurdamente ridicole come mancato incasso causa pirateria. E in base a questi dati le lobby spingono governi (facilmente influenzabili) a fare leggi come quella dell'equo compenso con la quale tutti pagano per il solo possesso di un sistema di memorizzazione digitale, qualunque sia e indipendentemente dal suo uso.

Alla fine fai fatica a distinguere chi è il vero pirata.
Top
{Adriano}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Ott 2015 11:10    Oggetto: Rispondi citando

Andy Qualche secolo fa c'erano i pirati "abusivi" e quelli che alcuni governi dotavano di Lettere Patenti che li autorizzavano a fare la cosidetta "guerra di corsa" e per questo si chiamavano "corsari": alla fine però il risultato era lo stesso, cioè la sottrazione di beni a danno di persone che sceglievano il mare per i loro viaggi e commerci. Oggi, chi sono i "corsari"? E certe leggi, fatte non certo a favore dei consumatori, non ricordano forse le vecchie Lettere Patenti?
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 10631
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 31 Ott 2015 14:49    Oggetto: Rispondi

{diego} ha scritto:
[...]
Alla fine fai fatica a distinguere chi è il vero pirata.

Purtroppo non è così difficile, sono come sempre le major e le loro lobby.

Tristemente bello e calzante il paragone di Adriano che condivido. Applause
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Peer to peer Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi