Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
PD: il funerale annunciato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 905

MessaggioInviato: 20 Feb 2017 15:11    Oggetto: PD: il funerale annunciato Rispondi citando

- PD: il funerale annunciato -
di Paolo De Gregorio, 20 febbraio 2017

Nell’ottobre 2007 nasce il PD e Veltroni viene poi nominato segretario, un nuovo partito che somma i nipotini della DC e del PCI, con il velleitario disegno di far rivivere il famoso “compromesso storico” di Berlinguer e Moro, cattolici e materialisti uniti, dopo aver sciolto PDS e Margherita.
Una fusione a freddo che non ha mai prodotto un partito unito, spesso bloccato da veti incrociati, che il professor Cacciari, oggi, di fronte al miserevole spettacolo di ieri all’assemblea del PD, finalmente chiusa con la frase: “il PD, un partito mai nato”.
Ma il comico e surreale della assise di ieri 19 febbraio, svoltasi nella cornice del più lussuoso Hotel del quartiere Parioli di ROMA, stava nel fatto che sia Renzi che la presidenza del partito non appaiono come i responsabili politici della implosione-scissione, dell’aumento del debito pubblico di oltre 100 miliardi di euro durante il governo Renzi, dell’essere stati umiliati nel Referendum su cui Renzi aveva promesso che, in caso di sconfitta, avrebbe lasciato la politica, di aver fatto leggi come il Jobs act che nemmeno la peggiore destra sarebbe mai riuscita ad ottenere, ma apparivano arroganti e tracotanti come sempre, sapendo di poter contare su una maggioranza degli attuali delegati.
Per contro, i cosiddetti “scissionisti” sono apparsi balbettanti e divisi, devastati dalla patetica sceneggiata di Emiliano (governatore della regione Puglia), che non ha capito quali forze oscure e ciniche stanno dietro a Renzi e la sua banda, che ha implorato una unità, che nessuno vuole, con argomenti più da “libro Cuore” che dettati da realismo politico.
Questa mini scissione nel PD ci sarà. L’entità sarà possibile capirla solo nelle prossime elezioni. Quella di Renzi sarà una vittoria di Pirro. E’ circondato da generali senza eserciti, incapaci di cogliere i cambiamenti che avvengono nella società reale e nei territori, non potranno più mascherarsi da partito di sinistra, sono loro gli scissionisti, e d’ora in poi invito tutti a leggere la sigla PD come le iniziali di Partito Democristiano.
Dal canto suo la “sinistra”, farà la sinistra, ossia sarà incapace di unirsi azzerando tutta la vecchia nomenklatura, non cancellerà i vecchi sindacati partitici (CGIL, CISL, UIL) a favore di un sindacato unico dei lavoratori, continuerà a cercare alleanze, perché sono i primi a non credere nella forza delle proprie idee e dei propri programmi.
L’insegnamento che dovremmo recepire da questa implosione del PD è che non è possibile cancellare identità e storia in nome di governabilità e sete di potere.
I governi che nascono da coalizioni sono deboli e spesso bloccati da veti incrociati, gli stessi partiti sono divisi in correnti e bisogna assolutamente pensare ad una nuova legge elettorale che non consenta le coalizioni, dove ogni partito si presenta con il suo programma e può andare al governo da solo (con il ballottaggio tra i primi due partiti), senza vedere più scaricabarili e lotte intestine, in cui non si capisce mai di chi sono le responsabilità e di chi sono i meriti.
Applicata in Italia questa riforma porterebbe M5Stelle e PD al ballottaggio e, probabilmente, il PD andrebbe all’opposizione, e credo sia l’unico modo per fargli capire che antipolitici e populisti sono meglio dei politicanti di professione che ci hanno lasciato debiti e mafie.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
R16
Moderatore Sicurezza
Moderatore Sicurezza


Registrato: 07/03/08 21:58
Messaggi: 9782

MessaggioInviato: 20 Feb 2017 17:48    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
dove ogni partito si presenta con il suo programma e può andare al governo da solo (con il ballottaggio tra i primi due partiti),

L'avete bocciata voi quella proposta di legge, non ti ricordi?
Quanti rimpianti vero?
Compreso il referendum che avete vinto, adesso vi mordete le dita...
Siete un'armata Brancaleone allo sbaraglio, nemmeno capaci di prendere la palla al balzo quando se ne presenta l'oppurtunità.
Che poi, trovo semplicemente ridicolo fare le pulci al PD,quando voi di problemi (sopratutto interni) ne avete a scatoloni.
Ciao talebano, fammi un fischio quando smetti di fare il paraculo del Grullo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 6808

MessaggioInviato: 21 Feb 2017 15:28    Oggetto: Rispondi citando

Sei tremendo R16... Twisted Evil

Comunque di beghe interne ne ha avute tante il M5S, ma anche il PD... Renzi gli ha dato il colpo di grazia, con le sue idee "rivoluzionarie", ovvero "non di sinistra", ed ora sta nascendo un altro partito che di nuovo non ha niente...

So solo che in tv, per quel poco che la seguo, al TG serale, sento sempre e solo parlare delle beghe della Raggi e dei conflitti interni del PD. Di cosa combini il governo Gentiloni non si sa praticamente nulla...a parte qualche notizia che dice che vogliono tirare a settembre per prendere il vitalizio (che ben inteso, lo prenderebbero sia da una parte che dall'altra).
Top
Profilo Invia messaggio privato
pietro1953
Semidio
Semidio


Registrato: 13/09/07 07:28
Messaggi: 341
Residenza: in volo

MessaggioInviato: 21 Feb 2017 16:03    Oggetto: Rispondi citando

Più da una parte che da quell'altra, il vitalizio... più da una parte Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
R16
Moderatore Sicurezza
Moderatore Sicurezza


Registrato: 07/03/08 21:58
Messaggi: 9782

MessaggioInviato: 21 Feb 2017 19:07    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Citazione:
Sei tremendo R16...

Solo con chi prende per il culo la gente, denigrando, e offendendo, per nascondere le proprie incapacità.
A cominciare dal buffone del Grullo, che è costretto a improvvisare un giorno sì e l'altro pure, causa incompetenza e incapacità.
Sai Mary, inizia a subentrarmi una sorta di compassione cristiana verso questo comico e i suoi adepti più incalliti, che stanno ripetendo urlanti: siamo puri, onesti e, incorruttibili.
Se ne guardano bene di aggiungere "incapaci".
Penosi.
Citazione:
Comunque di beghe interne ne ha avute tante il M5S, ma anche il PD...

Ma certo !!
Stanno facendo una sana scissione....
La differenza fra le beghe interne del M5S e quelle del PD è che con il PD tutto (o quasi) è alla luce del sole, mentre gli altri cercano di non far trapelare nulla, alla faccia della tanto sbandierata trasparenza, condivisione, streaming e altre cazzate varie che in verità non hanno mai applicato veramente.
Per quanto riguarda il vitalizio:
link
A urlare, non hanno concorrenti, ma sono proprio i grullini i primi a beneficiarne.
Pensaci bene....prima di fare i parlamentari questi incapaci al 90% non facevano un tubo.
E adesso prenderanno una pensione. E che pensione!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 6808

MessaggioInviato: 22 Feb 2017 11:27    Oggetto: Rispondi

R16 ha scritto:
che stanno ripetendo urlanti: siamo puri, onesti e, incorruttibili.
Se ne guardano bene di aggiungere "incapaci".


Lo fossero davvero onesti e incorruttibili. Non tutti a quanto pare. Incapaci? Alcuni di certo lo sono, altri forse se la cavano, non sta a me giudicare.
A questo punto dico che sono come gli altri. Un terno al lotto.
Io guardo il governo in carica cosa fa. Ora c'è Gentiloni? E che fa? Toglie la disoccupazione ai precari. Capisci perchè mi incazzo. E' di sinistra questo?

Non è che l'Italia è affondata da quando sono arrivati loro, nè è migliorata. E forse non è nemmeno tutta colpa dell'Italia, dei governi passati. Molta colpa è della globalizzazione, e dell'euro. Solo molti anni dopo ho capito che i no global avevano ragione. Io credevo veramente che la globalizzazione servisse per far diventare come noi i paesi emergenti, invece ha servito solo per togliere diritti e lavoro nei paesi occidentali. Loro non sono diventati come noi e noi (al momento, o forse non tutti) non siamo diventati come loro, ma ci stiamo avvicinando, gradualmente, è così che le grandi masse non si accorgono di nulla, e pian piano si abituano.

Il brutto, che la politica ha continuato a rubare e sperperare (o a pensare alle magagne di un singolo con leggi su immunità varie) come se nulla fosse, mentre dovevano metterlo in conto. Sono esperti o no? Invece di fare debito dovevano essere previdenti.
Non è più tempo per vitalizi, pensioni d'oro, e grandi lussi. Almeno per la classe politica.

Di questo passo torna la destra. Salvini e Meloni per intenderci. Con un Alfano pronto a tornare a casa per far mucchio. Senza Berlusconi faranno faville.

R16 ha scritto:
Stanno facendo una sana scissione....


Che non li porterà a niente, dividono il loro elettorato, invece dovrebbero mettersi d'accordo e cambiare, tornando ad essere un partito di sinistra.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi