Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Kaspersky: il ramsonware russo non è Petya
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sicurezza
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7932

MessaggioInviato: 07 Lug 2017 16:38    Oggetto: Rispondi citando

Cesco67 ha scritto:
SverX ha scritto:
aggiornate sempre Windows
---CUT---

In azienda mi hanno da poco consegnato un nuovo portatile con w10pro
Chi lo ha preparato (un tecnico del mestiere, mica il portinaio) mi ha detto: "Ho disattivato gli aggiornamenti automatici perché c'è sempre un sacco di roba da scaricare" Shocked


Va a pensiero, il molti di mestiere e non, dicono: "se funziona non lo toccare" e disabilitano gli aggiornamenti completamente, dalla paura che un aggiornamento "rompa" qualcosa.
Poi magari capitano questi virus che sfruttano falle già tappate da tempo e piangono magari dando la colpa ad altro, internet cattiva, Windows di c.cca, ecc..
Quando i coglioni sono loro, a non fare nemmeno gli aggiornamenti di sicurezza.
E per quanto riguarda le limitazioni di W10 in fase di aggiornamento (non si potevano selezionare solo alcuni aggiornamenti), è stato tutto risolto con l'ultima build, la 1703.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 08 Lug 2017 15:30    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo Una startup italiana per proteggere distinguere i tracker buoni da quelli cattivi



 
Top
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 11 Lug 2017 19:00    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo L'Italia è il secondo Paese più colpito da Petya



 

(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Lug 2017 06:49    Oggetto: Rispondi

a parte che, se Petya si limita a criptare la MasterFileTable è possibile recuperare quasi tutto il contenuto dell'hard disk con software tipo OnTrack
Per cui da questo puto di vista è meno pericoloso di un software che sovrascrive i file con la loro versione criptata.
Detto questo a meno di ulteriori exploit, psexec per funzionare da remoto sulla mia macchina deve essere eseguito coi privilegio di amministratore sulla mia macchina. Quindi uno dei prerequisiti è che la share di rete sia eseguita su un server dove ha una sessione aperta un amministratore di dominio (o cmq un utente che è anche amministratore locale della mia macchina?!?!?!?
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sicurezza Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi