Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Alla ricerca dei futuri signori dell'acqua
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 13 Feb 2018 14:49    Oggetto: Alla ricerca dei futuri signori dell'acqua Rispondi citando

Leggi l'articolo Alla ricerca dei futuri signori dell'acqua
A proposito di sostenibilità idrica, Singapore è il leader mondiale. Ma la Cina la sta raggiungendo a rapidi passi.


 

 

Segnala un refuso
Top
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 14 Mar 2018 18:30    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo L'impegno della Cina
Alla ricerca dei futuri signori dell'acqua


 

I leader emergenti dell'acqua in azione (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
Top
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 23 Mar 2018 09:00    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo Acqua: un problema locale comune a tutto il mondo
Alla ricerca dei futuri signori dell'acqua


 

Percentuale di acque reflue trattate nel 2015 per livello di reddito nazionale, e aspirazioni per il 2030. (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
Top
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 953
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 25 Mar 2018 08:07    Oggetto: Rispondi citando

Del problema dell'acqua bisognerebbe parlare più spesso...

senza andare a Singapore, bastava andare a Prato per vedere come il riciclo delle acque industriali abbia avuto benefici per la falda acquifera, che sta risalendo in fretta come in tutte le realtà italiane nelle quali l'acqua a scopo industriale non viene più prelevata selvaggiamente senza essere riciclata...

Il problema comunque è enorme a scala mondiale ma anche a scala italiana dove alcune realtà, specialmente in Calabria e Sicilia, hanno grossi problemi sia per le infrastrutture carenti sia per una mancanza reale di acqua.

In molte aree per ottenere acqua potabile sarebbe teoricamente possibile utilizzare i fiumi anzichè, come si fa normalmente, le acque di falda, ma specialmente nel terzo mondo e in alcuni Paesi come la Cina i fiumi sono fogne a cielo aperto dove vi viene scaricato "di tutto, di più".
Anche perchè in certe aree oggi aride le acque di falda sono "fossili", cioè queste acque si sono introdotte nel terreno quando il clima era molto più umido di adesso e quindi non sono "ricaricabili" e tantomeno "sostenibili".

Ci sono anche sistemi per ricaricare le falde con l'eccesso di acqua piovana, utili dove piove parecchio ma in pochi episodi... quello che conta oltre ai mm/anno di pioggia conta anche come piovono... altrimenti non spiegheresti eprchè l'Inghilterra è umida e la Toscana, dove vi piove di più, no.

In prospettiva la desalinizzaizone può essere la "soluzione finale" (almeno per le aree costiere, ma bisogna ricordarsi che dopo aver tolto i cloruri in eccesso, siccome non ci vuole acqua distillata, ma acqua "dolce", occorrerebbe aggiungerci qualche componente carbonatica...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{anna borellini}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Apr 2018 16:57    Oggetto: - Rispondi

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi