Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Windows 10, il 50% degli utenti ha dovuto pagare un tecnico per i problemi dell'aggiornamento
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 12 Giu 2018 13:30    Oggetto: Windows 10, il 50% degli utenti ha dovuto pagare un tecnico per i problemi dell'aggiornamento Rispondi citando

Leggi l'articolo Windows 10, il 50% degli utenti ha dovuto pagare un tecnico per i problemi dell'aggiornamento
Un sondaggio britannico rivela tutte le magagne dell'April Update e non solo.


 

 

Segnala un refuso
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 15:38    Oggetto: Rispondi citando

Poveri utenti Microsoft. Spero che gli facciano pagare, tutta questa negligenza.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1303

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 16:13    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Con Windows 10, il sistema operativo diventa un servizio: non è più necessario acquistare le versioni successive, perché esso viene aggiornato continuamente e così tutti possono godere sempre dei vantaggi dell'ultimissima edizione.
Questa, almeno, era la promessa fatta da Microsoft al lancio di Windows 10. Poi si è cercato di realizzarla, e sono iniziati i guai.


La differenza tra prodotto e servizio e' puramente immaginaria.

Prima compravo il PC e c'era incluso l'OS, che non cambiavo fino all'acquisto di un nuovo PC.
Veniva aggiornato mensilmente, ed ogni tanto arrivava un grosso aggiornamento (Service Pack).

Adesso compro il PC e c'e' incluso l'OS, che non cambio fino all'acquisto di un nuovo PC.
Ogni tanto viene aggiornato e due volte l'anno arriva un grosso aggiornamento.

In sostanza cose e' cambiato? Niente!

Il problema e' che con win10, gli aggiornamenti consistenti, non introducono modifiche al sistema operativo vero e proprio, ma vengono aggiornate le applicazioni di contorno (Cortana, Money, Photo, Mail e simili) che per la maggior parte nessuno usa.
Inoltre questi aggiornamenti (quasi inutili) sono decisamente poco testati. Si provano sulla pelle degli utenti.

La soluzione sarebbe semplice:
- Win10 deve fare l'OS e ricevere SOLO aggiornamenti che riguardano l'OS
- le applicazioni di contorno, devono stare sull store. Chi le vuole se le scarica


.
Top
Profilo Invia messaggio privato
seagate
Eroe
Eroe


Registrato: 24/02/16 11:44
Messaggi: 60
Residenza: Via Lattea

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 18:30    Oggetto: Rispondi citando

È l'indotto...
Top
Profilo Invia messaggio privato
steverm
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 15/02/07 12:33
Messaggi: 188

MessaggioInviato: 13 Giu 2018 07:14    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungo che quando c'è un problema e l'utente contatta l'assistenza Microsoft molto spesso viene consigliata la reinstallazione da zero.
Ieri ad un mio utente è capitato addirittura che sparissero i segnalibri di Mozilla Firefox (ma che centrano???), cercati in tutto il pc senza successo e ricomparsi una volta tornato indietro alla versione precedente (cioè tolto l'aggiornamento)

(Firefox 32 bit)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zoomx
Eroe
Eroe


Registrato: 14/11/14 16:11
Messaggi: 70

MessaggioInviato: 13 Giu 2018 07:21    Oggetto: Rispondi citando

In effetti è come dice zero e forse la mancanza di problemi nelle edizioni precedenti è dovuta al fatto che gli aggiornamenti adesso sono obbligatori e non si possono disattivare se non con trucchi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
colemar
Semidio
Semidio


Registrato: 17/08/10 23:44
Messaggi: 395

MessaggioInviato: 13 Giu 2018 09:13    Oggetto: Rispondi citando

Non lo so, può darsi, a me zero problemi.
Questa notizia sembra un po' gonfiata.

Ah no, adesso mi sovviene che Total Uninstall 6 crashava regolarmente all'avvio, più o meno dopo l'aggiornamento. Ho trovato che uno dei suoi file di configurazione era pieno di zeri... boh.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Giu 2018 09:37    Oggetto: Rispondi citando

@zero
diciamo che un minimo di differenza c'è. PRIMA se volevi aggiornare all'ultima versione (per es. PC con Win 7, aggiornare QUEL PC a Win 10) dovevi pagare, adesso no. Il vantaggio che ha M$ è che non deve maneggiare vari SO in contemporanea, ed in teoria l'intero ecosistema dovrebbe essere più sicuro e stabile. In realtà il mondo Windows ha una tale frammentazione di HW e SW che garantire un perfetto funzionamento in tutte le condizioni è sostanzialmente impossibile.
Io ho preso un notebook con SSD+HD almeno 20 giorni fa, ma dopo avere letto i problemi dell'April Update ancora non l'ho aperto.. in particolare devo guardare che SSD è, poiché alcuni modelli di Intel risultano aver avuto problemi, e brutti, come ha riportato uno degli articoli sopra. In ogni caso, consiglio qualche Immagine del SO ogni tanto...
A proposito, mi sapete dire se Win 10 ha già di suo un programma per creare le immagini? Win 7 lo aveva ma solo nella versione PRO. grazie. Buon lavoro... speriamo...
Top
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Giu 2018 10:01    Oggetto: Rispondi citando

@steverm
eh, grazie al cavolo, la reinstallazione da zero è il sistema più "facile", peccato che rischia di sputtanare la roba che hai (sto facendo una critica a M$, non a te). In effetti mi spiegate cosa succede reinstallando? Mi spiego. Da decenni per fortuna al primo avvio della macchina provvedo a partizionare (meno male che adesso quasi tutti al primo avvio te lo propongono), poi il SO su C:, i dati sulle altre. Così se devo reinstallare "piallando" i dati li ho al sicuro... tantopiù che quei "furbi" di M$ i dati di default te li mettono su C: almeno fino a Win 7, se non intervenivi i Documenti e le Raccolte sono su C:. Per modificare la cartella di salvataggio, bisognava maneggiare il Registry, oppure cambiarle dai programmi. La domanda: adesso Win 10 che fa? Reinstallando "pialla" anche i Dati, o Documenti e Raccolte li lascia "intonsi"? (fermo restando che la soluzione migliore è evitare di tenere i dati su C:). Grazie
Top
{claudio}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Giu 2018 10:37    Oggetto: Rispondi citando

Quasi tutti gli utenti che hanno avuto problemi sono quelli che hanno fatto l'upgrade gratuito da Sistemi Operativi precedenti e questo si sapeva. chi ha acquistato pc con già installato win 10 problemi non ne hanno o se ne hanno avuti è per poca dimestichezza col pc oppure hanno la macchina con infezioni.
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 13 Giu 2018 12:25    Oggetto: Rispondi citando

{ictuscano} ha scritto:
@zero
In ogni caso, consiglio qualche Immagine del SO ogni tanto...
A proposito, mi sapete dire se Win 10 ha già di suo un programma per creare le immagini? Win 7 lo aveva ma solo nella versione PRO. grazie. Buon lavoro... speriamo...


Puoi creare l'unità di ripristino, da pannello di controllo - ripristino - crea unità di ripristino.
Ti clona tutto il disco, come si trova in quel momento, comprese le partizioni di ripristino.

In alternativa puoi scaricare (tramite il tool, o l'immagine iso, se sei da altro SO) l'immagine pulita di W10 dal sito di MS.
link

Li ci trovi sempre l'ultimo...per cui, sarebbe utile, di volta in volta scaricare l'ultima versione, così se quella che uscirà nuova non andrà bene, hai di scorta la penultima.

Non è possibile far si che non installi gli aggiornamenti, o li scarica tutti o nessuno praticamente (e non è il massimo non ricevere gli aggiornamenti per la sicurezza), però questo tool di MS, li può nascondere in modo analogo a come si fa con le versioni più datate di Windows. link

ictuscano ha scritto:
In effetti mi spiegate cosa succede reinstallando? Mi spiego. Da decenni per fortuna al primo avvio della macchina provvedo a partizionare (meno male che adesso quasi tutti al primo avvio te lo propongono), poi il SO su C:, i dati sulle altre. Così se devo reinstallare "piallando" i dati li ho al sicuro... tantopiù che quei "furbi" di M$ i dati di default te li mettono su C: almeno fino a Win 7, se non intervenivi i Documenti e le Raccolte sono su C:. Per modificare la cartella di salvataggio, bisognava maneggiare il Registry, oppure cambiarle dai programmi. La domanda: adesso Win 10 che fa? Reinstallando "pialla" anche i Dati, o Documenti e Raccolte li lascia "intonsi"? (fermo restando che la soluzione migliore è evitare di tenere i dati su CSmile. Grazie


Succede ancora quanto hai scritto sopra. La maggiorparte degli utenti accatasta i dati in C: lasciando vuota un eventuale partizione per i dati, creata dal produttore. Alcuni produttori non creano neanche la seconda partizione, probabilmente per questo motivo.
Ma noi che non siamo utonti, la creiamo, e non lasciamo dati in C: Very Happy
Al massimo spostiamo i dati a mano, o facciamo la modifica al registro, visto che non si può assegnare un'altra partizione, per le cartelle documenti, immagini, video, download, ecc..(come si può fare in Linux).

zero ha scritto:
La soluzione sarebbe semplice:
- Win10 deve fare l'OS e ricevere SOLO aggiornamenti che riguardano l'OS
- le applicazioni di contorno, devono stare sull store. Chi le vuole se le scarica


Perchè tu sei abituato solo con Windows, e ti sembra alieno che i software vengano aggiornati con il SO. Con Linux questo succede da sempre, i software non vengono installati, ma vengono aggiornati, assieme al SO, ad esempio Firefox mai è capitato che avesse problemi dopo un aggiornamento suo o del sistema. Ho fatto anche vari aggiornamenti si versione senza problemi.

MS, era partita bene, con la propaganda dell' 'ultimo OS', mai più pc abbandonati con vecchi sistemi fuori supporto. Peccato, che alla luce dei fatti sia un terno all'otto ogni aggiornamento di versione. Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
{nino}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Giu 2018 17:42    Oggetto: Rispondi citando

Non serve a nulla "avvisare" gli utenti perchè gli aggiornamenti vengono installati volenti o nolenti. L'april update (...e i due precedenti) è risultato incompatibile con la mia scheda madre costringendomi a tornare a windows 8.
Top
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 953
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 13 Giu 2018 21:45    Oggetto: Rispondi citando

premettendo che sono 10 anni che windows non lo uso (passato a linux e poi a Mac)
Leggo diverse soluzioni interessanti e trucchi vari.

Una consideraizone che si potrebbe fare è "però apple ha solo i suoi PC, mentre windows l'hanno "cani e porci": microprocessori diversi, schede video e audio diverse, altre diversità varie"
ma poi... con ubuntu ho fatto miriadi di aggiornamenti e reinstallazioni, problemi zero in non so quanti computer differenti, fissi e portatili (magari è stata una questione di pura fortuna...)
Ho svuto un problema con Apple quando mi è arrivato lImac che non riuscivo a metterci il mio account icloud... risolto via telefono

Una seconda considerazione è:
a me, scusatemi, ma del sistema operativo non mi interessa niente, nel senso che lo uso a non ho nè tempo (soprattutto) nè voglia di imparare a far euna serie di cose come quelle proposte in questa discussione.
E come me una vasta percentule degli utenti.
Insomma, sono sempre più coinvinto che windows sia un SO che possa essere utilizzatosolo da professionisti...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10585
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 14 Giu 2018 09:33    Oggetto: Rispondi citando

sono completamente d'accordo - il sistema operativo è quel software del quale non ti devi accorgere, deve fare funzionare il computer e non rompersi e, mia umile opinione, non deve fare gli aggiornamenti quando IO ho bisogno di usarlo.

(io uso Linux Mint, ci sono (piccoli) aggiornamenti praticamente ogni singolo giorno - nessuno di questi ha mai interferito con la mia necessità di usare il computer)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 14 Giu 2018 14:31    Oggetto: Rispondi citando

eratostene ha scritto:

Una consideraizone che si potrebbe fare è "però apple ha solo i suoi PC, mentre windows l'hanno "cani e porci": microprocessori diversi, schede video e audio diverse, altre diversità varie"


I Mac li ho guardati anche io, e solo guardati, visto il prezzo, non mi sembrava avessero cpu diverse, sono sempre quelle che girano alla fine, anzi notavo che un Mac con un I5, 8 gb di ram e gpu integrata, costava di più di un pc Windows con la stessa cpu e ram ma con gpu dedicata. Rolling Eyes Per questo non mi entusiasma...ma proprio zero!! Rolling Eyes

Poi, me lo spieghi cosa ci si può fare di più o diverso con un pc Mac rispetto ad un pc con Linux? Windows lo so, i suoi punti a sfavore ma anche i suoi punti a favore, ma per i pc Mac, non avendone mai avuti proprio lo ignoro.


eratostene ha scritto:
Una seconda considerazione è:
a me, scusatemi, ma del sistema operativo non mi interessa niente, nel senso che lo uso a non ho nè tempo (soprattutto) nè voglia di imparare a far euna serie di cose come quelle proposte in questa discussione.
E come me una vasta percentule degli utenti.
Insomma, sono sempre più coinvinto che windows sia un SO che possa essere utilizzatosolo da professionisti...


O da gente che mette in conto l'intervento di tecnici, amici o parenti che gli sistemano il pc. Ma la gente vuole Windows, e per me può continuare a perderci tempo e soldi, perchè è quello che vogliono.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 14 Giu 2018 14:42    Oggetto: Rispondi citando

SverX ha scritto:
sono completamente d'accordo - il sistema operativo è quel software del quale non ti devi accorgere, deve fare funzionare il computer e non rompersi e, mia umile opinione, non deve fare gli aggiornamenti quando IO ho bisogno di usarlo.

(io uso Linux Mint, ci sono (piccoli) aggiornamenti praticamente ogni singolo giorno - nessuno di questi ha mai interferito con la mia necessità di usare il computer)


Neanche gli aggiornamenti Windows rendono inutilizzabile il pc mentre sta scaricando o aggiornando il sistema, certo, i pacchetti cumulativi richiedono un riavvio, e quello è una scocciatura, ma si può pianificare.
Invece gli aggiornamenti di versione li trovo snervanti, un ora per il riavvio (e progressiva installazione dell'aggiornamento), per 2 volte all'anno che ci sono.

Ovviamente il confronto con Linux, non si può fare, Linux si aggiorna molto più rapidamente, con rari riavvii (solo su Ubuntu, non su Mint), con download di dati meno corposi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10585
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 14 Giu 2018 15:37    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
I Mac li ho guardati anche io, e solo guardati, visto il prezzo, non mi sembrava avessero cpu diverse, sono sempre quelle che girano alla fine, anzi notavo che un Mac con un I5, 8 gb di ram e gpu integrata, costava di più di un pc Windows con la stessa cpu e ram ma con gpu dedicata.


in parte (ma solo in parte) il maggior prezzo di un Mac a parità di CPU/ram con un altro portatile 'qualsiasi', spesso è dovuto alla superiore qualità dello schermo. Ho visto pochi portatili con Windows con schermi di qualità paragonabile (e in ogni caso costano meno, quasi sempre...)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9536

MessaggioInviato: 17 Giu 2018 09:04    Oggetto: Rispondi

Lo schermo IPS? Smile
Vero, ma il lo prenderei su un pc non Mac...risparmierei sempre e comunque... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi