Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Linus Torvalds: ''La frammentazione blocca la diffusione di Linux sui Pc''
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 27 Dic 2018 22:30    Oggetto: Linus Torvalds: ''La frammentazione blocca la diffusione di Linux sui Pc'' Rispondi citando

Leggi l'articolo Linus Torvalds: ''La frammentazione blocca la diffusione di Linux sui Pc''
Ma la situazione cambierà grazie ai Chromebok e ad Android.


 

 

Segnala un refuso
Top
capitan_podd
Eroe
Eroe


Registrato: 23/01/10 11:27
Messaggi: 51

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 07:49    Oggetto: Rispondi citando

Perchè Linux cominci a diffondersi è necessario mettere in vendita PC o Portatili con Linux pre-installato e funzionante. Cosa possibilissima se fatta da addetti ai lavori. Io non sono un esperto e ho installato per prova centinaia di distro Linux e TUTTE avevano dei problemi che non ero in grado di risolvere. Quindi,per favore,non venitemi a raccontare che Linux * è facile* perchè non è vero.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10178
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 10:12    Oggetto: Rispondi citando

@capitan_podd: hardware sbagliato - ho installato per prova e non per prova decine di distro Linux diverse e NESSUNA aveva dei problemi che non sono stato in grado di risolvere.
C'è da dire onestamente che comunque su alcuni hardware c'è veramente da lavorare *tanto* per farlo funzionare ma sul portatile che ho adesso, per esempio, ho avuto il PC completamente funzionante (al 100%) dal primo istante che l'ho installato.
Linux Mint 18.2 su un laptop barebone PC Specialist, se sei curioso. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ok_cian
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/08/15 17:28
Messaggi: 187

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 13:47    Oggetto: Rispondi citando

Linux ha anche un altro "problemino": tutta la pletora di applicativi da lanciare con riga di comando.
Sono la sua forza, se ben utilizzati. Ma l'utonto si rifiuta (ed è meglio così...) di scrivere comandi da tastiera.

Andrebbe quindi sviluppata una qualche interfaccia unica punta e clicca per riuscire ad utilizzare il più possibile questi programmi.

Sarebbe un salto di qualità non indifferente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
visnotjl
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 12/02/14 23:29
Messaggi: 4

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 14:11    Oggetto: Rispondi citando

Interfaccia unica di configurazione ?
Suggerirei di provare "Webmin" (http://www.webmin.com/). Offre la possibilità di configurare "tutto".
Il problema, se mai, è che c' è troppo, non troppo poco (ed è meglio così, secondo me).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 14:45    Oggetto: Rispondi citando

Personalmente ritengo non ci sia una sola ragione o, quantomeno, una ragione dominante che blocchi la diffusione di Linux sui PC, io penso che ci siano moltissime ragioni delle quali alcune più importanti e altre meno anche a seconda di quali pareri si sentono.

Certo la frammentazione e l'ampia scelta di distribuzioni rispetto ad un prodotto standardizzato come Windows o OS X che per alcuni sono un plus per la massa potrebbe essere effettivamente scoraggiante ma non la ritengo una ragione dominante rispetto ad altre.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MK66
Moderatore Sistemi Operativi
Moderatore Sistemi Operativi


Registrato: 17/10/06 22:24
Messaggi: 8448
Residenza: dentro una cassa sotto 3 metri di terra...

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 15:10    Oggetto: Rispondi citando

ok_cian ha scritto:
Linux ha anche un altro "problemino": tutta la pletora di applicativi da lanciare con riga di comando.
Sono la sua forza, se ben utilizzati. Ma l'utonto si rifiuta (ed è meglio così...) di scrivere comandi da tastiera.

Andrebbe quindi sviluppata una qualche interfaccia unica punta e clicca per riuscire ad utilizzare il più possibile questi programmi.

Sarebbe un salto di qualità non indifferente.

Francamente, di applicativi da lanciare da riga di comando per l'utilizzo "standard" ne sto vedendo ben pochi ultimamente, intendo negli ultimi 10 anni, che a leggere certe cose mi viene in mente solo che si cerca di consigliare a qualcuno che non ha mai quasi nemmeno sentito parlare di Linux, di installarsi direttamente Gentoo o Slackware magari in chroot da qualche altra distro, compilando tutto per avere una macchina che reagisce in qualche centesimo di secondo in meno (che poi, ormai, persino Slackware si può installare comodamente in una pausa caffè senza impegnarsi più di tanto... solo dopo richiederà di usare il terminale un po' più spesso di quanto lo richiedano Ubuntu, Mint e Debian...)

Per le configurazioni post-installazione, in caso di problemi, sono d'accordo: è preferibile usare il terminale, non perchè non esistano gli applicativi con interfaccia grafica, ma perchè ogni distro, o meglio ogni ambiente grafico, ha il suo applicativo, che fa le stesse cose degli altri ma ha un nome diverso e si trova in un menù diverso... quindi, dato che comunque è un'interfaccia grafica di un comando da terminale, è più facile dire «Apri il terminale e dai il seguente comando...» che «Cerca nel menù più simile a Sistema o Amministrazione il programma col nome più simile a Gestore di... e avvialo, se ti chiede la password subito inseriscila altrimenti la inserirai quando te la chiederà per completare il comando quindi dimmi se ci sono riferimenti a tale voce... clicca si se è cliccato no e viceversa... eccetera...»

Ma per l'utilizzo standard, e intendo chi usa il computer per studio ma anche per un lavoro equiparabile al classico impiegato di una generica azienda, gli applicativi sono ormai da anni tutti lanciabili da menù tramite icona:
Firefox e thunderbird hanno la loro icona nel menù (e qualsiasi distro con ambiente grafico diverso dai vari *box ha un menù grafico utilizzabile da chiunque abbia usato almeno una volta un personal computer con una versione di Windows superiore al 95)
Libreoffice ha tutte le sue icone nel menù, l'editor di testo (simil-blocco note) e la calcolatrice hanno le loro icone nel menù... trovo quasi più complicato andare a cercare nel menù Start di W10 che in qualsiasi menù di distro Linux...
Persino gli installatori di programmi hanno un'interfaccia grafica con icona per lancio da menù (almeno Gdebi, Synaptic e i vari Gestori Applicazioni ce l'hanno, ammetto che non so se Arch ha realizzato qualcosa di grafico per gestire il suo sistema... Think

Poi, se non piace il menù standard (peraltro modificabilissimo e personalizzabile anche più di W10) e c'è un pannello (e, se non c'è, è possibile aggiungerlo) basta crearsi i lanciatori (click destro e aggiungi al pannello)

Gli unici programmi che sono ancora a riga di comando (e non del tutto) sono quelli per la gestione amministrativa del computer, non del tutto perchè:
top ha una controparte simil-grafica (comunque gestibile col mouse) in htop
sync ha un'interfaccia grafica in rsync
apt ha synaptic, ecc...
(comunque si tratta di applicativi che devono essere gestiti con un minimo di raziocinio, per evitare danni: chi usa il computer solo per andare su facebook non penso si metta lì ogni giorno a usare tali applicativi, mentre chi lo fa di mestiere quasi sicuramente non li usa nemmeno: avrà sostituito il tutto con qualche script che gli fa anche le stesse cose, forse, ma nel modo che serve a lui... Think )
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10178
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 28 Dic 2018 16:30    Oggetto: Rispondi citando

personalmente trovo che di GUI ce ne siano ormai per qualunque programma, su Linux - fuori dall'ambito professionale non mi trovo praticamente mai a dover aprire il terminale per fare qualcosa - tutti i programmi che uso hanno interfaccia grafica.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 02:50    Oggetto: Rispondi citando

Anch'io ho provato molte distribuzioni su PC fabbricati dal 2002 al 2017, e devo dire anch'io che nei pc recenti ho avuto molti meno problemi. Ma l'ho sempre installato dappertutto (fin'ora!).
Considerato che ho iniziato a installarlo nel 2012.

E utilizzo distribuzioni che mi offrono un interfaccia grafica praticamente per tutto, dai software, alle utility, alla gestione degli aggiornamenti o driver, ecc. Chi dice il contrario, o parla per sentito dire, o ha provato Linux 10 o più anni fa.
Di rado vado sul terminale, anche se al bisogno so farlo. E se ci vado è per rimediare a qualche mio 'esperimento' andato male. Embarassed

Per la frammentazione, io non l'ho mai vista come un problema, piuttosto come un opportunità, di scegliere quello che ci piace di più.
Sai che noia se tutto si riducesse a 3 ambienti desktop e a 2 distribuzioni. A questo punto, meglio che Linux non sia per l'utonto quantico medio, ma solo per l'utente medio un po' curioso. Smile

Ci sono anche portatili con Linux preinstallato. Ma oltre ad essere pochi, sono anche costosi, da quello che ho visto. E non si trovano nei supermercati.
Conviene sempre imparare ad arrangiarsi, installarselo da soli in un freedos, o un pc assemblato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cesco67
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/10/09 10:34
Messaggi: 1398
Residenza: EU

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 09:19    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ci sono anche portatili con Linux preinstallato. Ma oltre ad essere pochi, sono anche costosi, da quello che ho visto. E non si trovano nei supermercati

Ecco, questa cosa non l'ho mai capita. Passi che non si trovino nei supermercati, ma già il fatto che non ci sia il costo della licenza di Windows il prezzo dovrebbe essere inferiore dei portatili con Windows preinstallato a parità di hardware, IMHO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 10:25    Oggetto: Rispondi citando

@cesco67

Non sono lì per far beneficenza. Ma sono lì per vendere. Magari all'utente che non ha mai sentito nominare Linux, un sistema vecchio e rodato, lo vendono come assoluta novità. Condito di belle parole tipo: no virus, stabilità, velocità.

Ne avevamo parlato qui: http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=72966
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 11:10    Oggetto: Rispondi citando

Anch'io ho provato molte distribuzioni Linux fin dagli anni '90 per passare all'inizio degli anni 2000 alla Mandrake fino alla cessazione del supporto nel 2012, per arrivare alle ultime Ubuntu e ho rilevato sempre meno problemi di compatibilità e sempre meno difficoltà di installazione che oramai si effettua con rarissimi problemi su qualsiasi PC.
Direi che oggi sia peggio W10 in confronto.

Personalmente anch'io giudico la diversità e l'ampiezza dell'offerta delle distribuzioni un fattore positivo ma anch'io ritengo che questo non valga per chiunque.

In ogni caso sulla grande massa Linux continua non sfondare per tutta una serie di ragioni fra le quali questa, la scarsità di offerta di PC con Linux preinstallato, la reminiscenza nella massa delle difficoltà che negli anni iniziali doveva affrontare chi si cimentava con il SO del pinguino, ecc.

Sono però convinto che non ci sia una ragione dominante in assoluto ma la combinazione dei fattori porta al risultato attuale con pesi diversi in diversi gruppi di persone (IMHO).
Top
Profilo Invia messaggio privato
ok_cian
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/08/15 17:28
Messaggi: 187

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 11:40    Oggetto: Rispondi citando

Un'altra ragione potrebbe essere la credenza secondo cui i programmi per windows come i gestionali girino male o non girino su Linux.



Per il prezzo maggiorato dei PC con Linux: sarò prevenuto nonché combloddista ma ho l'ìimpressione che riflettano accordi sottobanco tra la M$ e i produttori di PC.

Il ricatto è palese: se tu vendi i PC della concorrenza (Linux) a prezzo stramaggiorato, ti faccio lo sconto sugli OEM. Altrimenti niente sconto.

A conti fatti, vista la diffusione attuale di Linux, la scelta è sotto gli occhi di tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ok_cian
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/08/15 17:28
Messaggi: 187

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 11:56    Oggetto: Rispondi citando

AndroidOS potrebbe avere un enorme successo anche per un altro motivo: la richiesta di mercato di tutte le aziende che rifiutano la spyEdition di M$ e si stanno tenendo stretto Win7, sperando che arrivi un sostituto prima della fine del supporto.

AndroidOS potrebbe diventare proprio questo e non credo che sia un caso se lo stanno sviluppando adesso.
Alla fine basta che:
-giri di tutto (anche e soprattutto il software per M$)
-non ci siano rogne con l'hardware
-non ci siano "problemi di privacy"


Non sarebbe più una questione di selezionare le opzioni della privacy sperando che il SO le segua (campa cavallo): basterebbe ricompilare senza eventuali moduli per la telemetria e tanti saluti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cesco67
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/10/09 10:34
Messaggi: 1398
Residenza: EU

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 12:01    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
@cesco67

Non sono lì per far beneficenza. Ma sono lì per vendere. Magari all'utente che non ha mai sentito nominare Linux, un sistema vecchio e rodato, lo vendono come assoluta novità. Condito di belle parole tipo: no virus, stabilità, velocità.

Ne avevamo parlato qui: http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=72966

Continuo a non capire, visto che anche chi produce portatili con Windows non sono delle Onlus...
Il ragionamento che faccio è il seguente:
costo hardware=X
costo licenza=Y
prezzo pc X+Y=Z
Come mai se Y=0 succede che Z aumenta?



ok_cian ha scritto:
Per il prezzo maggiorato dei PC con Linux: sarò prevenuto nonché combloddista ma ho l'ìimpressione che riflettano accordi sottobanco tra la M$ e i produttori di PC.

Il ricatto è palese: se tu vendi i PC della concorrenza (Linux) a prezzo stramaggiorato, ti faccio lo sconto sugli OEM. Altrimenti niente sconto.

Questo, in effetti, sembra un buon motivo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 13:42    Oggetto: Rispondi citando

ok_cian ha scritto:
AndroidOS potrebbe avere un enorme successo anche per un altro motivo: la richiesta di mercato di tutte le aziende che rifiutano la spyEdition di M$ e si stanno tenendo stretto Win7, sperando che arrivi un sostituto prima della fine del supporto.

AndroidOS potrebbe diventare proprio questo e non credo che sia un caso se lo stanno sviluppando adesso.
Alla fine basta che:
-giri di tutto (anche e soprattutto il software per M$)
-non ci siano rogne con l'hardware
-non ci siano "problemi di privacy"


Non sarebbe più una questione di selezionare le opzioni della privacy sperando che il SO le segua (campa cavallo): basterebbe ricompilare senza eventuali moduli per la telemetria e tanti saluti.

Sarebbe un'opzione molto interessante, spero che questa possibilità si possa tradurre in uno degli obiettivi di AndroidOS, se ciò fosse potrebbe veramente fare la differenza nel futuro dei SO.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 13:43    Oggetto: Rispondi citando

ok_cian ha scritto:
Un'altra ragione potrebbe essere la credenza secondo cui i programmi per windows come i gestionali girino male o non girino su Linux.



Per il prezzo maggiorato dei PC con Linux: sarò prevenuto nonché combloddista ma ho l'ìimpressione che riflettano accordi sottobanco tra la M$ e i produttori di PC.

Il ricatto è palese: se tu vendi i PC della concorrenza (Linux) a prezzo stramaggiorato, ti faccio lo sconto sugli OEM. Altrimenti niente sconto.

A conti fatti, vista la diffusione attuale di Linux, la scelta è sotto gli occhi di tutti.

Sarà anche gombloddisda ma mi sembra un'ipotesi da non scartare affatto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2295

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 18:16    Oggetto: Rispondi citando

Il successo gli ha dato alla testa e per fortuna che è un informatico. Linux è un kernel non un sistema operativo.
Onestamente io di sistemi operativi Google spioni faccio volentieri a meno preferisco la frammentazione a questo punto del vero free software.
Qui un articolo che mette a nudo le violazioni addirittura dell'art. 15 della Costituzione
https://SPAM.wordpress.com/2018/11/11/telefono-casa/
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 20:58    Oggetto: Rispondi citando

Cesco67 ha scritto:


Continuo a non capire, visto che anche chi produce portatili con Windows non sono delle Onlus...
Il ragionamento che faccio è il seguente:
costo hardware=X
costo licenza=Y
prezzo pc X+Y=Z
Come mai se Y=0 succede che Z aumenta?


Stesso ragionamento potremo farlo per i Chrome OS, o Android in generale.
Il preinstallare un sistema implica una configurazione perfetta, magari personalizzata dal produttore, con partizioni di ripristino.
Lavoro insomma.

ok_cian ha scritto:
Per il prezzo maggiorato dei PC con Linux: sarò prevenuto nonché combloddista ma ho l'ìimpressione che riflettano accordi sottobanco tra la M$ e i produttori di PC.

Il ricatto è palese: se tu vendi i PC della concorrenza (Linux) a prezzo stramaggiorato, ti faccio lo sconto sugli OEM. Altrimenti niente sconto.


Giustissimo, sicuramente ci sono accordi sottobanco. Non sputi nel piatto dove hai sempre mangiato. Cerchi il compromesso.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 29 Dic 2018 21:10    Oggetto: Rispondi

ok_cian ha scritto:
AndroidOS potrebbe avere un enorme successo anche per un altro motivo: la richiesta di mercato di tutte le aziende che rifiutano la spyEdition di M$ e si stanno tenendo stretto Win7, sperando che arrivi un sostituto prima della fine del supporto.

AndroidOS potrebbe diventare proprio questo e non credo che sia un caso se lo stanno sviluppando adesso.
Alla fine basta che:
-giri di tutto (anche e soprattutto il software per M$)
-non ci siano rogne con l'hardware
-non ci siano "problemi di privacy"


Non sarebbe più una questione di selezionare le opzioni della privacy sperando che il SO le segua (campa cavallo): basterebbe ricompilare senza eventuali moduli per la telemetria e tanti saluti.


Beh, la telemetria era stata introdotta anche in W7 e 8, oltre che in W10, già dall'uscita di 10. Ma all'utonto medio non gli interessa, o manco lo sa. Chi invece non gli andava giù questo fatto ha rimosso gli aggiornamenti incriminati o si è provvisto di software terzi per gestire lo spyware di sistema.

Android non è meglio, Google è al pari di MS. Con l'aggravante che tutti gli stanno andando dietro. Abbandonando vecchi sistemi, per far diventare tutto un app, per gestire tutto con quelle cimici di smartphone, compresi i servizi bancari.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi