Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
la campagna elettorale di Salvini continua
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 924

MessaggioInviato: 20 Nov 2018 18:44    Oggetto: la campagna elettorale di Salvini continua Rispondi citando

- la campagna elettorale di Salvini continua -
di Paolo De Gregorio, 20 novembre 2018

Oggi, 20 novembre, il Fatto Quotidiano ospita nel suo editoriale un confronto tra il giornalista Buttafuoco e Marco Travaglio, il primo sostenitore di una continuazione dell’esperienza di governo, e Marco Travaglio che sostiene “meglio che si salutino”.

Una cosa è certa: le divergenze programmatiche tra M5stelle e Lega si manifestano ogni giorno e non vi è dubbio che esploderanno prima o dopo, come avviene in tutti i governi di coalizione, si tratta solo di capire quando conviene farlo.
Salvini ha il vantaggio di giocare la sua partita con l’asso nella manica di poter contare su una alternativa di governo, con l’appoggio di Berlusconi e di un PD di nuovo in mano a Renzi, dove entrerebbe da capo assoluto se si confermassero i sondaggi che lo danno al 30%. Per un politico di professione come Salvini (da 20 anni in politica) arrivare a fare il premier è una tentazione impossibile da reprimere e il primo test elettorale sono le elezioni europee di maggio per verificare se quei sondaggi diventano voti veri.
Se in questi pochi mesi che mancano alle elezioni europee il M5stelle non riesce a concretizzare i punti più significativi del suo programma (l’abolizione della prescrizione è stata rimandata al 2020) sarà punito nelle urne europee e la strada per un governo Lega-Pd-Forza Italia diventerà un’autostrada.
Tutta la vecchia politica sogna questa soluzione, la piazza di Torino ha già visto insieme Confindustria, PD, Forza Italia, tutti compattati insieme ai giornaloni e Tv a dipingere il Movimento come capace di dire solo no, e puntano proprio su Salvini premier per salvare i propri affari e bloccare qualunque cambiamento.

I dirigenti del M5stelle devono tener conto di questo possibile scenario e cominciare ad alzare la voce sul fatto che il governo del cambiamento in realtà ha uno dei due azionisti che vuole cambiare ben poco e dimostra una cinica doppiezza con chi dovrebbe essere un alleato di governo lavorando per indebolirlo e screditarlo.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7311

MessaggioInviato: 11 Gen 2019 17:28    Oggetto: Rispondi

A Salvini interessa solo la politica immigratoria e le pensioni. Di certo, se mollasse i 5S per lui non cambierebbe niente, si o no TAV, trivelle, reddito di cittadinanza, banche, spread, Europa a lui più di tanto non interessa, forse neanche ci capisce più di tanto, per cui fare un nuovo governo con Berlusconi (non credo PD, piuttosto PD con Berlusconi) non gli darebbe chissà quale noia.
Faccio la mia previsione, governo tecnico a fine 2019.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi