Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Europa: il cambiamento necessario
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 943

MessaggioInviato: 14 Mag 2019 16:58    Oggetto: Europa: il cambiamento necessario Rispondi

Europa: il cambiamento necessario
di Paolo De Gregorio, 14 maggio 2019

Sentenzia Salvini (sempre con quel tono da “fine del mondo” del dottor Stranamore): le elezioni europee saranno un referendum .
Caro Matteo due, ti consiglierei di non evocare la parola Referendum che ha segnato la dipartita di Matteo uno, però la questione da chiarire è che le elezioni del 26 maggio riguardano il rinnovo del Parlamento europeo. Sarebbe logico che uno statista tenesse separata la politica interna e quella europea e si impegnasse a chiarire quali proposte di riforme suggerisce, quali alleanze vuole stringere, visto che oltre a vice premier e ministro dell’Interno, è anche capo del partito denominato Lega.

Eppure sarebbe molto giusto discutere e cercare di capire perché la Comunità economica europea (CEE), nata nel 1957, non sia mai diventata una comunità politica, con un Parlamento che delibera a maggioranza semplice, con una politica estera comune, con un esercito integrato europeo al posto della Nato e delle basi americane, con centri di ricerca che offrono ai giovani cervelli europei strutture e risorse per non farli scappare dall’Europa, una unificazione delle leggi che diventi un nuovo codice penale e civile europeo, una politica sulla immigrazione comune che stabilisce accordi con i paesi da cui partono i clandestini, finanziandone il ritorno in tali paesi d’origine.
L’Europa oggi, dopo 62 anni, esiste solo nella moneta unica e anche a livello finanziario la misura che sarebbe essenziale per evitare la concorrenza tra partner europei non è stata presa, e parlo della unificazione del debito degli stati comunitari con l’emanazione di Bond europei da parte della BCE per evitare la speculazione sul debito, regolarmente avvenuta.

L’Europa, intesa come Stati Uniti d’Europa, non esiste, potrebbe essere il polo più importante di un mondo ormai multipolare (Cina, USA, India, Russia), ma è ancora bloccata da egoismi, nazionalismo, servitù e alleanze militari, che la bloccano e ne fanno un nano politico.
Forse l’emergenza dei cambiamenti climatici con giovani e giovanissimi che si muovono in tutta Europa e il loro auspicato ingresso in politica potrà smuovere questo gigante addormentato, perché per avere un futuro bisogna muoversi presto e tutti insieme.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi