Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Richard Stallman si dimette da presidente della Free Software Foundation
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kenshir
Semidio
Semidio


Registrato: 21/02/07 15:29
Messaggi: 441
Residenza: un punto nero sulla faccia del mondo

MessaggioInviato: 25 Set 2019 00:42    Oggetto: Rispondi citando

{Shiba} ha scritto:
E per quale motivo sarebbe stata un'uscita infelice?

Ecco una domanda sensata.

Stallman ha detto, secondo l'articolo di zn:
Citazione:
Il fondatore di GNU ha criticato il termine [aggressione sessuale], sostenendo che esso ha ormai una connotazione tanto ampia da comprendere una grande varietà di atteggiamenti, alcuni dei quali difficilmente potrebbe essere definiti "aggressione"

Lo penso anch'io.

E inoltre:
Citazione:
la giovane poteva essere «completamente consenziente»

Vero, poteva: eta' del consenso.

Quindi: fosse anche il caso di costringere alle dimissioni un tecnico per via di una sua opinione - cosa che a me fa letteralmente ribrezzo - di cosa stiamo parlando esattamente, in questo processo morale?
Ma "difensore dei pedofili" chi? Ma dove? Ma le parole hanno ancora un significato nella nostra lingua? Comunichiamo con il cervello o con la milza?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7956

MessaggioInviato: 25 Set 2019 11:23    Oggetto: Rispondi citando

etabeta ha scritto:
Da una mail privata scritta a qualcuno di cui si fidava.


L'ha scritta in una mailing list. Hanno letto in tantissimi, pensavo pure io fosse una mail privata, poi mi sono informata meglio.
E comunque sia, son d'accordo con te, se ricopri una posizione a cui potresti dar fastidio a qualcuno, tenendo conto dei soldi che hanno preso (ma per questo ha dato le dimissioni Ito), e della faccenda giudiziaria in corso, avrebbe dovuto tacere, e tenersi per lui certe opinioni.


Non conta cosa pensa lui, la sua opinione, Kenshir e Shiba, conta solo che lui è Stallman, invece voi, io e altri qui non siamo nessuno.
Io posso anche rispettare la tua/vostra opinione, essere d'accordo o no con voi...ma non interessa a nessuno.

Io penso che i soldi che hanno preso, siano stati un problema assai maggiore, e che volessero distogliere l'attenzione da questo...è hanno trovato il pretesto giusto. Stallmann che non sa tacere.
Ora di Ito, non parla più nessuno.
Ito ha preso i soldi, sottobanco, da un individuo (Epstein) già condannato per traffico sessuale di minori (anche di 12 anni), la prima volta se l'è cavata con un patteggiamento, e la seconda con una condanna, ma è durato poco perchè pare si sia suicidato.
Il tutto contornato da persone potenti, principi, sceicchi, imprenditori, politici (Trump e Clinton in primis!).
Ci sono denunce e testimoni, lasciamo che ci pensi chi sta indagando al caso, o i giudici. Che stabiliscano loro se c'è stata violenza sessuale, caso per caso, o se alcune ragazze fossero consenzienti (si, anche se minorenni) e ben pagate.
Top
Profilo Invia messaggio privato
kenshir
Semidio
Semidio


Registrato: 21/02/07 15:29
Messaggi: 441
Residenza: un punto nero sulla faccia del mondo

MessaggioInviato: 25 Set 2019 11:50    Oggetto: Rispondi citando

Deduco da quello che scrivi che mi manchi tutto il background sulla faccenda, che evidentemente e' sordida.

Stallman non mi e' mai stato particolarmente simpatico, le sue dichiarazioni (e parlo di quelle relative all'aspetto che mi interessa, quello tecnico) sono sempre state estreme e poco rispettose delle idee degli altri.
Ma gli sono grato per essere stato uno dei principali fondatori di un movimento internazionale che promuove il libero scambio della conoscenza, in ambito software e non solo. E' un approccio essenziale per l'umanita', soprattutto in questo periodo.

E' qui il punto, piu' che in ogni altro aspetto della questione: e' davvero il caso di togliere a un gran tecnico il suo ruolo perche' non ci sta simpatico? Un cosiddetto "personaggio pubblico" davvero deve stare attento a quello che dice, perche' se "l'opinione pubblica" non concorda con le sue idee ci sentiamo in diritto di chiedere le sue dimissioni?
A volte mi sembra di vivere piu' in una rappresentazione teatrale orchestrata sui social media, che in un mondo reale che si occupa di problemi reali.

Saro' strano io Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2171

MessaggioInviato: 25 Set 2019 14:23    Oggetto: Rispondi citando

@Kenshir

E' stato fatto fuori proprio perché il capo carismatico del movimento del free software non è una questione di opinioni ma di soldi.

Si sono comperati RedHat, Canonical è sempre stata di un capitalista billionario, con Suse gli è andata male ed è stata or ora ricomprata dai tedeschi che la fondarono.

A chi pretende di vendere software as a service il free software da parecchio fastidio.

In più il free software permette di riclare vecchi computer e usarli proficuamente quindi è anche un colpo al portafoglio dell'industria dell'hardware.

Pezzo per pezzo stanno tentando di estinguere il movimento del free software.

Ma certe cose le vede solo chi bazzica la finanza gli altri le vedono come opinioni.

Pensa più in grande Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8803
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 25 Set 2019 18:24    Oggetto: Rispondi citando

kenshir ha scritto:
Deduco da quello che scrivi che mi manchi tutto il background sulla faccenda, che evidentemente e' sordida.

Stallman non mi e' mai stato particolarmente simpatico, le sue dichiarazioni (e parlo di quelle relative all'aspetto che mi interessa, quello tecnico) sono sempre state estreme e poco rispettose delle idee degli altri.
Ma gli sono grato per essere stato uno dei principali fondatori di un movimento internazionale che promuove il libero scambio della conoscenza, in ambito software e non solo. E' un approccio essenziale per l'umanita', soprattutto in questo periodo.

E' qui il punto, piu' che in ogni altro aspetto della questione: e' davvero il caso di togliere a un gran tecnico il suo ruolo perche' non ci sta simpatico? Un cosiddetto "personaggio pubblico" davvero deve stare attento a quello che dice, perche' se "l'opinione pubblica" non concorda con le sue idee ci sentiamo in diritto di chiedere le sue dimissioni?
A volte mi sembra di vivere piu' in una rappresentazione teatrale orchestrata sui social media, che in un mondo reale che si occupa di problemi reali.

Saro' strano io Rolling Eyes

Il problema sta proprio nel fatto che stiamo vivendo in un mondo in cui il senso della realtà della maggior parte delle persone è quello orchestrato sui social media e distorto per i fini di coloro che i social media controllano o che li sponsorizzano.

E' proprio per questo che stiamo tutti concordando principalmente non sul fatto che Stallman abbia scritto qualcosa di sbagliato quanto sul fatto che abbia scritto qualcosa di inopportuno e di facilmente manipolabile contro di lui per danneggiarlo e per rimuoverlo da una posizione e per togliergli una visibilità che, certamente, a qualcuno dava fastidio come del resto già espresso chiaramente anche da altri nel thread.

Comunque, non so se ti può consolare, ma, no, non sei strano tu è sempre più avariato il mondo... Incupito
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7956

MessaggioInviato: 26 Set 2019 08:28    Oggetto: Rispondi

kenshir ha scritto:
Deduco da quello che scrivi che mi manchi tutto il background sulla faccenda, che evidentemente e' sordida.

Stallman non mi e' mai stato particolarmente simpatico, le sue dichiarazioni (e parlo di quelle relative all'aspetto che mi interessa, quello tecnico) sono sempre state estreme e poco rispettose delle idee degli altri.
Ma gli sono grato per essere stato uno dei principali fondatori di un movimento internazionale che promuove il libero scambio della conoscenza, in ambito software e non solo. E' un approccio essenziale per l'umanita', soprattutto in questo periodo.

E' qui il punto, piu' che in ogni altro aspetto della questione: e' davvero il caso di togliere a un gran tecnico il suo ruolo perche' non ci sta simpatico? Un cosiddetto "personaggio pubblico" davvero deve stare attento a quello che dice, perche' se "l'opinione pubblica" non concorda con le sue idee ci sentiamo in diritto di chiedere le sue dimissioni?
A volte mi sembra di vivere piu' in una rappresentazione teatrale orchestrata sui social media, che in un mondo reale che si occupa di problemi reali.

Saro' strano io Rolling Eyes


No, non è quello il punto, fosse stato per me sarebbero bastate delle scuse, intese, non come cambio di opinione, ma almeno aver modo di spiegarsi, visto che parlò poi...di fraintendimenti.
Invece si è dimesso, e a questo punto, non so se gli vada bene così a lui, perchè ha in programma di fare qualcosa da solo.
Concordo con Gladiator, ha detto delle cose facilmente manipolabili, ingenuamente o no che sia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi