Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Vuoi salvare l'ambiente? Fai meno figli
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8803
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 27 Set 2019 17:14    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79

Personalmente non ce l'ho né con i giovani né con i vecchi e non penso che i primi non debbano nascere e gli altri debbano morire, ritengo però che sarebbe ora di attivare pratiche di controllo delle nascite globali e di darci un taglio con l'andate e moltiplicatevi delle varie religioni monoteiste.

Il problema è molto serio e se in 7,5 miliardi riusciamo a finire le risorse del pianeta disponibili per l'anno in corso, se ricordo bene, a fine luglio con questo ritmo di crescita e con il modello di sviluppo attuale non oso pensare a cosa succederà fra 20/30 anni ai ns. figli.

Considerato ciò ho difficoltà a valutare se il farli nascere sia cosa positiva o negativa per loro, sarò anche pessimista - e lo sono certamente per predisposizione - però di dubbi ne ho molti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7956

MessaggioInviato: 30 Set 2019 10:29    Oggetto: Rispondi citando

uomoselvatico70 ha scritto:
Estinguerci no, ma calare drasticamente a livello planetario su numeri più sostenibli per il pianeta, quello si..


E secondo te a cosa servono guerre, carestie e malattie nel mondo? A cosa serve la crisi nei paesi industrializzati?
Serve per contenere la crescita demografica.

uomoselvatico70 ha scritto:
Tra l'altro i giovani occidentali che protestano per il clima sono i principali fruitori della civiltà consumistica che tanto criticano.


Diciamo che tanti ne sono disinteressati, ma chi è veramente un' attivista, nel suo piccolo qualcosa fa. Ma sono la minoranza.
Uscire dal gregge, dallo stereotipo, dal luogo comune, saper distinguersi. Questo risulta difficile per molti, giovani e non.

Citazione:
@Maary79

Personalmente non ce l'ho né con i giovani né con i vecchi e non penso che i primi non debbano nascere e gli altri debbano morire, ritengo però che sarebbe ora di attivare pratiche di controllo delle nascite globali e di darci un taglio con l'andate e moltiplicatevi delle varie religioni monoteiste.

Il problema è molto serio e se in 7,5 miliardi riusciamo a finire le risorse del pianeta disponibili per l'anno in corso, se ricordo bene, a fine luglio con questo ritmo di crescita e con il modello di sviluppo attuale non oso pensare a cosa succederà fra 20/30 anni ai ns. figli.

Considerato ciò ho difficoltà a valutare se il farli nascere sia cosa positiva o negativa per loro, sarò anche pessimista - e lo sono certamente per predisposizione - però di dubbi ne ho molti.


La mia era una provocazione. Visto che si parla di non far nascere, parliamo anche di come far morire, se proprio si vuol far posto. Potrebbe essere o no, questo il passo successivo?

La cosa più sensata da chiedersi è che futuro avrà un bambino nato oggi, o di pochi anni.
Se veramente tra il 2040 e il 2050 ci saranno sconvolgimenti climatici devastanti.
Ci saranno carestie anche in occidente, guerriglie, senza contare gli immigrati climatici.

Secondo me, nascite a parte, ce ne stiamo fottendo un po' tutti, me compresa, siamo troppo abituati alle nostre comodità, dovremmo perderle per forza maggiore, nessuno (o quasi) rinuncia per propria volontà (anche se qualcuno magari 'riduce').
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8803
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 05 Ott 2019 13:17    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79

Ritengo che, a breve, la questione del come far morire potrebbe risolversi in piena autonomia per come l'essere umano si sta comportando, in parte con il diretto contributo degli esseri umani stessi ed in parte con il deterioramento sempre più rapido e decisivo delle condizioni del pianeta.

Ovviamente per un estinzione di massa non bastano pochi anni ma nel giro di qualche secolo dovremmo poterci arrivare...

In quanto all'ultimo punto da te citato, certo che ce ne stiamo fottendo tutti e più siamo avanti con gli anni più ce ne fottiamo poiché sappiamo che rischiamo meno di dover fare i conti con il risultato del nostro comportamento. Forse dovremmo veramente lasciare più spazio ai giovani su questi temi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7956

MessaggioInviato: 07 Ott 2019 11:03    Oggetto: Rispondi citando

@gladiator

Beh, allora tu credi a Greta Thumberg? I negazionisti dicono che i cambiamenti climatici non c'entrano nulla con l'inquinamento, o con l'essere umano. Che anche restando all'età della pietra saremo arrivati a questo.

Poi c'è qualcosa che non mi torna, nel dopoguerra la gente metteva al mondo minimo 4-5 figli, c'erano famiglie anche con 10 figli o di più.
Oggi le famiglie numerose ne hanno 3 o alcuni stranieri anche 5.
All'epoca non si parlava di sovrapopolazione, anzi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8803
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 07 Ott 2019 17:53    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79

In generale io credo a coloro che, sulla base di studi scientifici motivati e dimostrabili, sono stati in grado di dimostrare la correlazione fra le attività antropiche e il cambiamento climatico degli ultimi decenni. I negazionisti, dal mio punto di vista, hanno la stessa credibilità dei terrapiattisti o degli sciachimichisti ovvero pari a valori prossimi allo zero assoluto. Se Greta e molti giovani si basano su questi studi per avviare la loro protesta non posso che essere d'accordo con loro.

In quanto ai discorsi sulla sovrappopolazione è sufficiente che dai un'occhiata alle tabelle riportate al seguente link ed alle relative considerazioni per farti un'idea. Nel 1950 la popolazione mondiale era di circa 2,5 mld di individui, nel 2015 di circa 7,3 mld ovvero è quasi triplicata in 65 anni, il dato è veramente preoccupante.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7956

MessaggioInviato: 09 Ott 2019 13:30    Oggetto: Rispondi citando

Che poi...sembra che siano Cina e India che si riproducono come i conigli.
Probabilmente non lo facevano prima a causa di carestie, guerre, povertà, malattie, e alla fine leggi (figlio unico in Cina).
Subito dietro c'è l'Africa e parte del medio oriente, dove le guerre, malattie e povertà decimano ancora i popoli, e i governi in apparente pace (con regime dittatoriale) tendono a mantenere una certa differenza sociale.

A questo punto i governi dovrebbero provocare ancora più guerre e carestie e crisi nei paesi occidentali (compresi i paesi emergenti), solo così si potrebbe contenere la popolazione.

Non sembrerebbe giusto, nè moralmente accettabile, si provocherebbero rivoluzioni, guerre civili (che anche queste ridurrebbero le popolazioni).

Gira che ti rigira, chi in questo mondo non vale niente, non ha potere e fama, non gli conviene parlare di sovrapopolazione, perchè sarebbe il primo ad essere considerato di troppo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8803
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 09 Ott 2019 18:10    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
Che poi...sembra che siano Cina e India che si riproducono come i conigli.
Probabilmente non lo facevano prima a causa di carestie, guerre, povertà, malattie, e alla fine leggi (figlio unico in Cina).
Subito dietro c'è l'Africa e parte del medio oriente, dove le guerre, malattie e povertà decimano ancora i popoli, e i governi in apparente pace (con regime dittatoriale) tendono a mantenere una certa differenza sociale.

A questo punto i governi dovrebbero provocare ancora più guerre e carestie e crisi nei paesi occidentali (compresi i paesi emergenti), solo così si potrebbe contenere la popolazione.

Non ce n'è bisogno presto il sistema si autoregolerà come per le colonie batteriche quando le dimensioni della popolazione superano la sostenibilità dell'ambiente in cui vivono e si ha un'estinzione di massa.
Maary79 ha scritto:
Gira che ti rigira, chi in questo mondo non vale niente, non ha potere e fama, non gli conviene parlare di sovrapopolazione, perchè sarebbe il primo ad essere considerato di troppo.

Vedrai che il sistema di cui sopra si dimostrerà assai più equanime di così...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7956

MessaggioInviato: 10 Ott 2019 10:33    Oggetto: Rispondi citando

Tu nonostante tutto sei ottimista... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10141
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 11 Ott 2019 10:57    Oggetto: Rispondi citando

Gladiator ha scritto:
Non ce n'è bisogno presto il sistema si autoregolerà come per le colonie batteriche quando le dimensioni della popolazione superano la sostenibilità dell'ambiente in cui vivono e si ha un'estinzione di massa.


Alle stromatoliti ci sono voluti 3 miliardi di anni per inquinare questo pianeta con l'ossigeno fino al punto da distruggere l'ambiente in cui vivevano ed estinguersi (quasi ovunque).

Noi penso ci si metta meno.

Rolling Eyes Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8803
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 11 Ott 2019 16:57    Oggetto: Rispondi

Maary79 ha scritto:
Tu nonostante tutto sei ottimista... Wink

Certo che lo sono, ma vedrai che non lo sono neppure troppo! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi