Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Windows 10 fa pubblicità a Edge nel menu Start
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 11 Feb 2020 16:30    Oggetto: Windows 10 fa pubblicità a Edge nel menu Start Rispondi citando

Leggi l'articolo Windows 10 fa pubblicità a Edge nel menu Start
''Ancora usi Firefox?'' chiede Microsoft, scandalizzata.


 

 

Segnala un refuso
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Feb 2020 18:12    Oggetto: Rispondi citando

Alla guida di M$, come del resto in ogni grande azienda, si susseguono psicopatici più o meno intelligenti, ma nutella è di sicuro quello con meno scrupoli, e per questo ha un grande successo, nel nostro mondo al contrario.
Top
{Tharon}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Feb 2020 19:16    Oggetto: Rispondi citando

Ma che ragionamento è ? Tutti i sistemi operativi sono concessi in licenza, così come tutti i videogiochi, tutti i film, tutti i libri, tutti i fumetti e via dicendo.
Il fatto di possedere o meno il supporto fisico fornisce a chi lo acquista il diritto a fruire dell'opera, non il suo possesso.

Questo però non giustifica assolutamente l'assurdità di certe aziende (Microsoft in testa, ma non solo microsoft) di disporre dell'opera o del contenuto acquistato nella maniera che reputa più opportuno (per se) in spregio degli acquirenti.

Chiunque troverebbe assurdo acquistare un disco musicale e sentire suonare al campanello di casa un emissario della casa discografica che viene a cambiarci il disco con uno con della pubblicità all'interno.

E' qualcosa che trovo già assurda nei DVD, con tutta la pubblicità che mettono dentro e che fa passare la voglia di acquistarne di altri (e poi se la prendono con la pirateria) ma questa cosa di trovarsi messaggi simili all'interno di software è persino peggio.

Siamo consumatori, non pecore, cribbio!
Top
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2496

MessaggioInviato: 11 Feb 2020 22:52    Oggetto: Rispondi citando

Tharon ha scritto:

Ma che ragionamento è ? Tutti i sistemi operativi sono concessi in licenza, così come tutti i videogiochi, tutti i film, tutti i libri, tutti i fumetti e via dicendo.
Il fatto di possedere o meno il supporto fisico fornisce a chi lo acquista il diritto a fruire dell'opera, non il suo possesso.


Nell'immaginario collettivo dopato dall'interesse di chi vuole lucrarci hai ragione.

Nella realtà invece ci sono persone di buona volontà che ti regalano libri che puoi a tua volta regalare, prestare, farci quasi quello che ti pare a parte modificarli e lucrarci.

E ci sono Sistemi Operativi che puoi usare senza dover accettare contratti di licenza e che puoi regalare e addirittura modificare secondo le tue esigenze.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Tharon}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Feb 2020 23:35    Oggetto: Rispondi citando

@etabeta

Il mio commento riguardava il fatto degli utenti convinti che il sistema operativo sia "cosa loro".

No non lo è ma al tempo stesso lo è. La questione è legalmente molto spinosa, tantopiù che buona parte delle EULA è effettivamente irregolare.

Dovendo pignolare anche un libro regalato è considerabile sotto licenza. In mancanza di una licenza specifica si considera il copyright e il semplice acquisto (o passaggio) del supporto fisico. Resta comunque un bene licenziato sul cui testo cui l'utilizzatore finale non ha alcun diritto di possesso.

Stesso discorso per Linux. Nonostante possegga una licenza particolarmente permissiva, essa è pur sempre una licenza vincolante, che peraltro non concede effettivamente il possesso del codice ma solo il diritto di utilizzarlo, modificarlo e ridistribuirlo con la medesima licenza.
Per inciso, non è affatto possibile utilizzare Linux se non si accetta la licenza GNU/GPL.

In pratica ogni opera dell'ingegno che si acquisisca in qualsiasi maniera è licenziata in un modo o nell'altro, a meno che non rientri nel pubblico dominio.
Questo però (e mi ricollego al mio posto precedente) non dovrebbe dare il diritto ai detentori del copyright di poter esercitare simili pratiche "borderline" a discapito dei consumatori. Chi acquista un prodotto lo considera "suo" nel senso che lo ha acquistato e vuole utilizzarlo come meglio crede. E non ha torto, dato che lo ha pagato. E' vero che semplicemente acquistandone una copia non ha ottenuto il diritto di proprietà sul contenuto, ma quello di utilizzo sul contenuto sì, e dovrebbe venire rispettato.
Top
{Shiba}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Feb 2020 00:30    Oggetto: Rispondi citando

Quello che gira sul mio computer è a tutti gli effetti roba mia, decido io se rispettarne o meno la licenza di utilizzo. Con buona pace dello sviluppatore che per quello che conta è liberissimo di non essere d'accordo.
Top
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2496

MessaggioInviato: 14 Feb 2020 12:47    Oggetto: Rispondi citando

{Tharon} ha scritto:
@etabeta

Stesso discorso per Linux. Nonostante possegga una licenza particolarmente permissiva, essa è pur sempre una licenza vincolante, che peraltro non concede effettivamente il possesso del codice ma solo il diritto di utilizzarlo, modificarlo e ridistribuirlo con la medesima licenza.
Per inciso, non è affatto possibile utilizzare Linux se non si accetta la licenza GNU/GPL.


Per inciso di sistemi, per correttezza, GNU/Linux ne ho usati e provati tanti e mai una volta ho dovuto cliccare accetta.
Scusa, puoi utilizzare il codice sorgente e modificarlo a tuo piacimento l'unico obbligo che hai e redistribuire le modifiche apportate con la stessa licenza libera.
Ti senti oppresso??
Prova a chiedere a Microsoft il loro codice sorgente Razz

{Tharon} ha scritto:

In pratica ogni opera dell'ingegno che si acquisisca in qualsiasi maniera è licenziata in un modo o nell'altro, a meno che non rientri nel pubblico dominio.
Questo però (e mi ricollego al mio posto precedente) non dovrebbe dare il diritto ai detentori del copyright di poter esercitare simili pratiche "borderline" a discapito dei consumatori. Chi acquista un prodotto lo considera "suo" nel senso che lo ha acquistato e vuole utilizzarlo come meglio crede. .


GNU/Linux non devi neanche acquistarlo ed è tuo!
Mi sembri un po' pretenzioso se pretendi ancora di più. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2496

MessaggioInviato: 14 Feb 2020 12:51    Oggetto: Rispondi citando

{Shiba} ha scritto:
Quello che gira sul mio computer è a tutti gli effetti roba mia, decido io se rispettarne o meno la licenza di utilizzo. Con buona pace dello sviluppatore che per quello che conta è liberissimo di non essere d'accordo.


Teoricamente sei libero di farlo, finché qualcuno non ti manda la GdF a casa.

In internet purtroppo l'anonimato non esiste. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Shiba}
Ospite





MessaggioInviato: 14 Feb 2020 17:36    Oggetto: Rispondi

Spero per loro che arrivino con delle prove concrete, altrimenti le uniche cose che troveranno saranno un hard disk cifrato e un probabile spaccone che presumibilmente mente su internet ;)
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi