Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Banditi i termini blacklist e whitelist: sono razzisti
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1346

MessaggioInviato: 05 Mag 2020 15:54    Oggetto: Rispondi citando

Per giocare a carte potremo ancora usare le carte Dal Negro, che oltre al nome razzista si ostinano ad utilizzare il nero per fiori e picche ?
No permettevi più di dare 'carta bianca a qualcuno'
Non si può produrre il lucido da scarpe 'Testa di Moro'
Il nome Ludovico il Moro verrà cambiato in 'Ludovico lo Scuro'
Presto verrà vietato il gioco degli scacchi poiché esarcebano l'antagonismo tra bianco e nero
Gli strumenti musicali a tastiera verranno dotati di tasti solamente grigi
Dovrà essere abbandonata la convenzione di segnare con una linea bianca il cavo positivo nel doppini elettrici

Come già detto da altri, trovo che tanti eccessi potrebbero essere evitati, non sono le parole ad essere razziste ma il significato che viene dato ad esse. Quando ero bambino interpretavo "l'uomo nero" come un individuo losco, ammantato di nero per poter circolare nella notte a compiere misfatti e non mi è mai passato per la testa di attribuirgli un particolare colore della pelle. Per me un 'negro' non era altro che una persona con la pelle scura (mi risulta che il termine 'negro' sia l'equivalente di nero in latino). Ora che vanno chiamati 'neri' la situazione non cambia molto: i razzisti continuano a considerarli esseri inferiori indipendentemente dal nome utilizzato.
C'è chi riesce ad essere offensivo con un apparentemente innocuo 'abbronzato'.

Non sono i termini che vanno cambiati, è la mentalità retrograda ed ignorante di tante persone.

Pittore, una cosa ti prego: dipingi un angelo negro
Top
Profilo Invia messaggio privato
{umby}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Mag 2020 18:34    Oggetto: Rispondi citando

Ed i buchi neri?
Li dovremo chiamare buchi diversamente bianchi?
Ah! No, non va bene, bianco è pure lui razzista?
Buchi inversamente tutto chiari... Può andare!
Top
{Marco}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Mag 2020 21:28    Oggetto: Rispondi citando

Anche gli scacchi sono razzisti, perché il bianco fa la prima mossa?
Top
yayo75
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 92

MessaggioInviato: 05 Mag 2020 23:30    Oggetto: Rispondi citando

Non ho parole (per restare in tema).

Mi fa venire in mente il percorso andicappati -> portatori di handicap -> disabili -> diversamente abili -> (e? boh..)
Oppure drogati -> tossici -> tossicodipendenti -> ...cos'era poi? tossicomani?

In attesa di resuscitare Tolkien per fargli correggere "Il signore degli anelli", cambiando Gandalf il Bianco in Gandalf 100Watt, a me pare che se la logica è di cambiare le parole senza cambiare la mentalità deficiente che fa straparlare gli stupidi, si rischia di riscrivere il vocabolario ogni 2x3 senza ottenere niente.
mah...

._.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10212

MessaggioInviato: 06 Mag 2020 14:10    Oggetto: Rispondi citando

La parola andicappato era usata spesso con tono dispregiativo, come la parola ritardato.
Mi ricordo quando fu coniata la parola mongoloide, per chiamare chi aveva la sindrome di down.
Certo, sono d'accordo che sostituire un gergo non risolve il problema, non cura la stupidità.

Non è questo il caso ovviamente,

Comunque, è da certi commenti che si capisce l'intolleranza verso chi la pensa in modo diverso.

PaoloSalva ha scritto:
Ma possibile che a capo di questa azienda non ci sia una persona con intelligenza e carattere per licenziare certi personaggi?
Se fossi io li butterei fuori a calci provandone un'enorme gusto.


Io invece, se fossi a capo di questa azienda caccerei uno che reagisce come te, per una reazione così esagerata e fuori luogo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
uomoselvatico70
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 24/09/19 22:07
Messaggi: 183

MessaggioInviato: 06 Mag 2020 14:59    Oggetto: Rispondi citando

yayo75 ha scritto:
Non ho parole (per restare in tema).

Mi fa venire in mente il percorso andicappati -> portatori di handicap -> disabili -> diversamente abili -> (e? boh..)
Oppure drogati -> tossici -> tossicodipendenti -> ...cos'era poi? tossicomani?

In attesa di resuscitare Tolkien per fargli correggere "Il signore degli anelli", cambiando Gandalf il Bianco in Gandalf 100Watt, a me pare che se la logica è di cambiare le parole senza cambiare la mentalità deficiente che fa straparlare gli stupidi, si rischia di riscrivere il vocabolario ogni 2x3 senza ottenere niente.
mah...

._.


Si.... Fa il paio con:

Spazzino-> operatore ecologico
Accattone-> mendicante
Pederasta-> omosessuale-> gay
Troia-> prostituta
Per arrivare poi sempre in nome della neolingua politicamente corretta, a negare la stessa reltà delle cose, tipo il fatto che sui necrologi non viene più scritto da nessuna parte:

" E'morto"

Ma sempre e solo :

" è partito," "ci ha lasciato," "se ne è andato, " ecc ecc...

Oppure tipo il debito pubblico, chiamato pudicametne "disavanzo" quasi a lasciar credere che qualcosa avanzi, mentre invece manca.
E di esempi si potrebbe farne a migliaia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10922
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 06 Mag 2020 15:37    Oggetto: Rispondi citando

Paolosalva ha scritto:
Se leggi la risposta di Tharon, te lo spiega il perché.


guarda, ho capito il discorso etimologico e mi sta bene tutto, sto solo dicendo che secondo me a chiamare le cose con il nome corretto si fa prima

cioè che in un contesto la paletta bianca significhi un voto a favore e una paletta nera significhi un voto contrario mi sta bene come convenzione, ci mancherebbe altro, come lo spinotto audio bianco è l'audio sinistro e il rosso è il destro, perfetto

ma perché la lista di indirizzi IP da bloccare, per fare un esempio, si debba chiamare 'blacklist' invece di chiamarsi 'blocklist' - come sarebbe più efficace - questo non lo capisco.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1346

MessaggioInviato: 06 Mag 2020 15:59    Oggetto: Rispondi citando

da https://www.dizy.com/it/doc/6540024011030528
Citazione:

Il modo di dire risale al periodo della Rivoluzione francese, durante il quale s'indicavano su un registro, con la copertina nera, i nomi delle persone sospette.


Lo stesso vale per la contabilità 'in nero', il lavoro 'in nero', espressioni sempre derivanti dal fatto che la contabilità irregolare veniva generalmente registrata su registri con la copertina nera.

Poi comprendo che possano esserci persone abbastanza ignoranti da ritenere che 'lavoro nero' si riferisca a quello svolto da immigrati nordafricani a causa del colore della pelle invece della situazione irregolare dei lavoratori. Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10212

MessaggioInviato: 06 Mag 2020 17:06    Oggetto: Rispondi citando

uomoselvatico70 ha scritto:

Si.... Fa il paio con:

Spazzino-> operatore ecologico


L'operatore ecologico è una figura professionale vasta, poi in base al livello ci sono le mansioni (spazzino, addetto alla raccolta differenziata, allo smistamento dei rifiuti, al carico e scarico, ai servizi cimiteriali, alla guida di mezzi pesanti, ecc..).
Hai visto quanti nuovi vocaboli? Very Happy
Spazzino è riduttivo e non comprende tutto, ecco l'arcano!
O è un gombloddo anche questo del politically correct? Wink



Citazione:
Accattone-> mendicante


Vagabondo, senza fissa dimora, barbone, clochard.


Citazione:
Pederasta-> omosessuale-> gay


Pederasta mi mancava...Laughing ero rimasta ai vari 'titoli' dispregiativi, che ovviamente non lo sono. E' tutto un gombloddo del dei politically correct!!


Citazione:
Troia-> prostituta

Escort, lucciola, massaggiatrice particolare, segretaria particolare, squillo, donnina allegra, accompagnatrice. Quanti vocaboli, quando bastava solo troia!!!


Poi, vabbè di necrologi non so niente, ma si potrebbero chiamare pigrafi, come di politica, sono ad un livello base! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
{marco}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Mag 2020 18:50    Oggetto: Rispondi citando

Il nome corretto è denso di contenuti emotivi, mentre la dizione "alternativa" e "politicamente corretta" non ha questa densità.
Per l'uomo d'oggi (intendo l'essere umano), narcisista e isterico, il contenuto emotivo deve necessariamente essere filtrato, perché diventa facilmente intollerabile.
Inoltre, dato che le culture nordiche e anglosassoni sono molto più "maschie" delle culture del sud (cosa che in Europa sta creando gran parte dei problemi che vediamo), sono anche più tese ad evitare alcuni tipi di associazioni emotive per loro disturbanti.
La sostanza è questa, ed ogni addetto ai lavori la conosce (tant'è che ci sono appositi comitati che coniano i neologismi); il discorso sarebbe molto più lungo e profondo, ma andrebbe OT.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Mag 2020 19:46    Oggetto: Rispondi citando

Per quanto riguarda il lavoro in nero?!..
Top
yayo75
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 92

MessaggioInviato: 08 Mag 2020 00:04    Oggetto: Rispondi citando

Vista l'osservazione di Maary79 sull'intolleranza percepibile nei commenti, avendo usato termini un po' forti (mentalità deficiente e stupidità) integro un pochetto il mio commento che ho scritto di getto.

Che un'azienda o un ente decida di intraprendere una azione simile, cioè aggiustare il proprio vocabolario con tali motivazioni, è relativo. Scelta "personale" (d'iniziativa del titolare o responsabile, e comunque localizzata in quell'entità e nel suo ambito). Condivisibile o meno, difficilmente cambierà qualcosa: è maldirezionata e, appunto, localizzata. Finisce lì.

La questione è la mentalità, temo né isolata né innocua. Dar la colpa alla bilancia se ti segna sovrappeso vuol dire non aver capito il problema. Ovvero non risolverlo.

La parola è un contenitore, come uno scatolone. Dipende dal significato che ci metti dentro. Inseguire indefinitamente un cambio di termine nel tentativo disperato di adattare un problema che sta (in questo caso) a livello socio-culturale è un metodo fallace: ogni nuovo termine rifletterà lo stesso problema. Che è sempre lì.

E finché uno pasticcia a casa sua coi problemi suoi è una cosa, ma in proporzione al livello di responsabilità e di coinvolgimento sociale implicato volta per volta da chi prende queste iniziative, una incapacità di analisi e applicazione simile può far un sacco di danni.

Inoltre, in casi di termini più specifici forse avrebbe senso, ma l'interpretazione associata al colore mi par veramente discutibile: i colori sono elementi talmente primitivi da essere associabili praticamente a tutto. Diciamo che è tirato per i capelli. (Che poi, a voler essere pignoli, nero, bianco e grigio sono tecnicamente non-colori, ma il ragionamento è lo stesso.)

Aggiungo a margine:
personalmente poi non tirerei in ballo presunti cambi linguistici tipo "troia -> prostituta": a me sembrano solo differenze di tono e volgarità inevitabili nella lingua, che prima di tutto è una cosa viva e mutevole, e che alla fine ne diventano anche la ricchezza (vale sempre il discorso che sono strumenti, contenitori, dipende dall'uso che ne fai).

E nel caso si presentasse l'ipotesi, io eviterei anche di cadere nella tentazione di usare il politically correct come scusa per rivendicare una presunta libertà di essere insinuanti, offensivi, ecc.. ^_^;

= )
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
janez
Semidio
Semidio


Registrato: 07/12/11 15:24
Messaggi: 349

MessaggioInviato: 08 Mag 2020 17:19    Oggetto: Rispondi citando

Non si può! È razzismo! Non puoi dire ad una persona:
"E bevi come un turco, fumi come un turco, bestemmi come un turco...
... e trombi come un riccio." È razzismo, su!
(Enrico Brignano)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 10212

MessaggioInviato: 08 Mag 2020 18:09    Oggetto: Rispondi citando

@yayo75

Sono d'accordo che cambiare una parola non cambia la mentalità di certe persone, ma neanche una legge, un divieto.
La gente (s)ragionerà e agirà sempre nello stesso modo.
D'accordo anche che un'iniziativa 'locale' alla fine abbia poca importanza, per il problema, se questo si può definire un problema o collegabile al problema, quello vero, il razzismo, l'intolleranza o il bullismo.

Citazione:
La parola è un contenitore, come uno scatolone. Dipende dal significato che ci metti dentro. Inseguire indefinitamente un cambio di termine nel tentativo disperato di adattare un problema che sta (in questo caso) a livello socio-culturale è un metodo fallace: ogni nuovo termine rifletterà lo stesso problema. Che è sempre lì.


Le parole, possono essere anche sinonimi, per quanto mi riguarda, ogni nuova parola per me è semplicemente un sinonimo di un'altra.
Se alcune parole sono percepite come come dispregiativo da alcune persone, non mi costa nulla non usarle e usarne altre, cerco di arricchire il mio vocabolario, per quel che riesco.

Black list o block list? A mente fredda direi block list, ma siccome la parola black list mi è stata inculcata per benino userò questo vocabolo, per abitudine, ma non perchè sia quello più significativo e grammaticamente corretto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
yayo75
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 92

MessaggioInviato: 08 Mag 2020 23:04    Oggetto: Rispondi citando

Si, chiaro che nemmeno una legge cambia un tarlo socioculturale. Io temo siano cambiamenti che richiedono tempi mooolto lunghi, purtroppo.

Poi un'iniziativa personale per non offendere qualcuno è sempre un buon proposito, naturalmente. Solo che nel caso riportato nell'articolo mi par totalmente disfunzionale.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2664

MessaggioInviato: 16 Mag 2020 23:08    Oggetto: Rispondi citando

Mi pare che stiano esagerando con l'arcobaleno.

Rischiano di creare crisi di rigetto.

Io già le ho. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2664

MessaggioInviato: 16 Mag 2020 23:11    Oggetto: Rispondi citando

amldc ha scritto:
da https://www.dizy.com/it/doc/6540024011030528
Citazione:

Il modo di dire risale al periodo della Rivoluzione francese, durante il quale s'indicavano su un registro, con la copertina nera, i nomi delle persone sospette.


Lo stesso vale per la contabilità 'in nero', il lavoro 'in nero', espressioni sempre derivanti dal fatto che la contabilità irregolare veniva generalmente registrata su registri con la copertina nera.

Poi comprendo che possano esserci persone abbastanza ignoranti da ritenere che 'lavoro nero' si riferisca a quello svolto da immigrati nordafricani a causa del colore della pelle invece della situazione irregolare dei lavoratori. Sad


Purtroppo il maggior problema del mondo è l'ignoranza e ovviamente qualcuno la sfrutta, come in questo caso,per il proprio tornaconto, Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2664

MessaggioInviato: 18 Mag 2020 19:48    Oggetto: Rispondi citando

Ma... aboliranno anche il #BlackFriday Rolling Eyes

Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
francescodue
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 531

MessaggioInviato: 18 Mag 2020 20:50    Oggetto: Rispondi

@ Tharon
Quella della tintura non la sapevo.
Ma, se vogliamo, anche questo è un caso emblematico: in origine era un problema delle pecore, siccome emarginavano quella di colore diverso (come fanno tanti altri animali per lo stesso motivo). Poi i pastori hanno cominciato a lamentarsi del fatto che queste rischiavano più delle altre di fare una brutta fine (lupi, burroni o ladri), e quindi richiedevano una sorveglianza aggiuntiva.
Quando hanno imparato a tingere la lana, la pecora nera ha aggiunta una ulteriore nota negativa (il valore inferiore della lana).
Ma per tutti i non addetti ai lavori, il termine pecora nera è diventato solo sinonimo di elemento negativo.
E ora anche chi non sa nemmeno cosa sia una pecora, utilizza questo termine nel significato negativo di controcorrente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi