Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Facebook, la denuncia: è una piattaforma per le manipolazioni politiche
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 15 Set 2020 22:30    Oggetto: Facebook, la denuncia: è una piattaforma per le manipolazioni politiche Rispondi citando

Leggi l'articolo Facebook, la denuncia: è una piattaforma per le manipolazioni politiche
In un lungo memoriale, un'analista accusa Facebook di fallire sistematicamente nel contenere le falsità.


 

 

Segnala un refuso
Top
{dean}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Set 2020 18:53    Oggetto: Rispondi citando

Facebook ha una immagine pubblica... e per l'appunto un'immagine è un costrutto (in questo caso di marketing), mentre la sostanza non lo è.
Zuckerberg ha letto a fondo il manuale del perfetto psicopatico, e con un capo così, un'azienda non può che essere così, con tutto quello che ne discende.
Top
{Franco}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Set 2020 20:56    Oggetto: Rispondi citando

Avevo sempre avuto il sospetto che qualcuno potesse utilizzare le piattaforme social moltiplicando i messaggi per fini diversi da quelli di comunicazione fra persone. Mi colpisce che questo avvenisse o forse tollerato da una società che dovrebbe essere solo di servizi. Grazie dell'informazione
Top
{Franco}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Set 2020 21:01    Oggetto: Rispondi citando

Ho sempre sospettato che i social fossero usati per fini diversi da quelli utopici, ma quello che mi fa effetto è che chi dice di offrire un servizio fra persone lo usi o tralasci di controllare che persegue fini diversi o di potere
Top
algi
Eroe
Eroe


Registrato: 08/03/12 18:02
Messaggi: 75

MessaggioInviato: 17 Set 2020 06:43    Oggetto: Rispondi citando

Nihil novi sub solem!
FB e gli altri che compongono i Big Five sono i sovrani assoluti del nostro tempo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolosalva
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 149
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 17 Set 2020 10:53    Oggetto: Rispondi citando

E' ormai chiaro a tutti che, la speranza di avere su internet la verità "non detta" dalla stampa ufficiale, si è rivelata un'illusione, è accaduto esattamente il contrario, la rete è diventata in un mondo senza regole in cui vincono i più furbi e non i più onesti.
Purtroppo l'unico sistema per contrastare i furbi, i truffatori, i disonesti, i ladri, è la cultura, la buona cultura, quella che da una quarantina d'anni non viene più insegnata nella scuola, pubblica o privata che sia.
Credo che, finché non ci saranno nuovamente cittadini in grado di riconoscere da soli un disonesto da un onesto, sia il caso di riattivare la censura, non si può lasciare uno strumento pericolosissimo in mano a gente senza scrupoli.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Hari Seldon}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Set 2020 11:09    Oggetto: Rispondi citando

Regolamentare queste cose è estremamente difficile. Secondo me una soluzione più efficace anche a lungo termine potrebbe essere insegnare agli studenti, fin dai 13 anni, a valutare la qualità delle informazioni che ricevono ed allenarli al ragionamento logico.
Inserire nei programmi scolastici l'epistemologia, potrebbe essere un buon "vaccino" per la futura società.
Top
{Davemaru}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Set 2020 17:21    Oggetto: Rispondi citando

Questo storia in pratica ci dice che le decisioni su cosa "filtrare",nonostante le importantissime conseguenze, siano state finora quasi casuali: decideva la signora Sophie senza nessuna supervisione.

Quindi una rassicurazione per il popolo:
- che nessuno pensi male, Facebook finora non ha usato il suo potere per ottenere dei vantaggi. Sono solo dei simpatici pasticcioni.

E ci si può leggere anche uno spot:
- Fatevi avanti interessati. Eventualmente abbiamo altre Sophie.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Set 2020 22:35    Oggetto: Rispondi citando

Il problema è che non ci sono abbastanza debunker e contestatori intellettualmente onesti che siano presenti e attivi nei social, con loro canali, blog, siti e nei commenti delle fonti altrui, la disinformazione come qualunque ingiustizia si combatte opponendola sul campo, non si sta impalati a lamentarsi che esista, bisogna muovere il culo o vincono gli altri.
Top
kenshir
Semidio
Semidio


Registrato: 21/02/07 15:29
Messaggi: 465
Residenza: un punto nero sulla faccia del mondo

MessaggioInviato: 18 Set 2020 01:31    Oggetto: Rispondi citando

{Hari Seldon} ha scritto:
Regolamentare queste cose è estremamente difficile. Secondo me una soluzione più efficace anche a lungo termine potrebbe essere insegnare agli studenti, fin dai 13 anni, a valutare la qualità delle informazioni che ricevono ed allenarli al ragionamento logico.
Inserire nei programmi scolastici l'epistemologia, potrebbe essere un buon "vaccino" per la futura società.

Bravo. Precisamente intorno a questo aspetto si basa buona parte del nostro futuro nei prossimi decenni.
Secondo me pero' a 13 anni sono gia' persi.
Bisognerebbe iniziare a insegnare educazione digitale fin dalla prima elementare, quando il bambino e' ancora malleabile. Prima cioe' che gli venga detto mille volte da qualche fierissimo genitore - convinto che social e smartphone siano l'immagine stessa della modernita' - che lui e' un "nativo digitale" e che quindi ha la padronanza innata di ogni strumento elettronico.
Quanti danni stiamo facendo a sti ragazzini.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolosalva
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 149
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 18 Set 2020 10:47    Oggetto: Rispondi citando

{Hari Seldon} ha scritto:
Regolamentare queste cose è estremamente difficile. Secondo me una soluzione più efficace anche a lungo termine potrebbe essere insegnare agli studenti, fin dai 13 anni, a valutare la qualità delle informazioni che ricevono ed allenarli al ragionamento logico.
Inserire nei programmi scolastici l'epistemologia, potrebbe essere un buon "vaccino" per la futura società.

L'educazione, la cultura, "insegnare agli studenti", è quel che ho scritto anch'io, ma nel frattempo? Per arrivare ad avere almeno la maggioranza di chi naviga in rete in grado di distinguere una fake news da una notizia vera, ci vorrebbero almeno 40 anni (sempre che i Governi lo vogliano fare), e nel frattempo che si fa? Lasciamo internet in mano ai delinquenti? Io dico che la censura è l'unico modo per eliminarli immediatamente, e per censura non intendo quella applicata dalla RAI fino agli anni 80, o quella delle dittature, ma quella che dovrebbero applicare i vari social spontaneamente, ma che non faranno mai perché il loro unico interesse è avere visibilità e guadagni (però non sono lungimiranti, che facendo così è sicuro che prima o poi chiuderanno quando gli utenti si accorgeranno in massa che li stanno prendendo per il culo, e affinché succeda basta che una campagna stampa mondiale, o saranno chiusi da qualche giudice particolarmente zelante). Dunque la censura o chiamiamolo controllo preventivo se volete, dovrebbe essere messa in atto da un organismo terzo e pubblico, controllato dal Parlamento, sia dalla maggioranza che dall'opposizione, non è il massimo, non è un sistema perfetto, me ne rendo conto, ma è meglio dell'attuale situazione di "terra senza legge" che è diventato il web.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Davemaru}
Ospite





MessaggioInviato: 18 Set 2020 19:11    Oggetto: Rispondi citando

Beh, da quando lo conosco il web e' sempre stato "terra senza legge".
Secondo me la censura nei social non funzionerà mai perchè ad un certo punto bisognerà filtrare opinioni, filtrare meme, filtrare foto. Si potrebbero diffondere stupidaggini (e convincere gente di cose) di volta in volta sul filo del non censurabile, in modi sempre diversi.
Top
kenshir
Semidio
Semidio


Registrato: 21/02/07 15:29
Messaggi: 465
Residenza: un punto nero sulla faccia del mondo

MessaggioInviato: 23 Set 2020 02:31    Oggetto: Rispondi citando

Censurare internet e' come cercare di fermare un fiume con le mani.

Molto piu' utile concentrarsi su quello che davvero manca in questo momento: una fonte di controllo realmente autorevole e trasversale.
Questa iniziativa e' la piu' promettente che ho trovato finora, se ne conoscete altre sarei ben felice di saperlo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Paolosalva
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 149
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 23 Set 2020 09:18    Oggetto: Rispondi citando

{Davemaru} ha scritto:
Beh, da quando lo conosco il web e' sempre stato "terra senza legge".
Secondo me la censura nei social non funzionerà mai perchè ad un certo punto bisognerà filtrare opinioni, filtrare meme, filtrare foto. Si potrebbero diffondere stupidaggini (e convincere gente di cose) di volta in volta sul filo del non censurabile, in modi sempre diversi.

Ed allora chiudiamo i social, ne guadagneremo tutti, d'altronde hanno fatto più danni che altro.
Sono uno strumento troppo potente per lasciarlo nelle mani di pochi delinquenti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
pietro1953
Semidio
Semidio


Registrato: 13/09/07 07:28
Messaggi: 393
Residenza: in volo

MessaggioInviato: 26 Set 2020 15:58    Oggetto: Rispondi

kenshir ha scritto:
Censurare internet e' come cercare di fermare un fiume con le mani.

Molto piu' utile concentrarsi su quello che davvero manca in questo momento: una fonte di controllo realmente autorevole e trasversale.
Questa iniziativa e' la piu' promettente che ho trovato finora, se ne conoscete altre sarei ben felice di saperlo.


Ottima idea... del resto perché pensi che che certi personaggi ce l'abbiano tanto con l'Europa in tutte le sue manifestazioni normative?
E perché proprio sui social detti personaggi imperversino tra una "bestia" e una fake?

Già li sento tuonare contro i "professoroni e i burocrati europei che ci vogliono togliere anche FB".
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Social network Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi