Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dal processore al case
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 03 Mar 2021 16:00    Oggetto: Hard disk a confronto con SSD nei data center Rispondi citando

Leggi l'articolo Hard disk a confronto con SSD nei data center
Il punto di crossover non è previsto prima del 2030, analizziamo il perché.


 

 

Segnala un refuso
Top
{kirk}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Mar 2021 10:53    Oggetto: Rispondi citando

Saranno ultra-mega-iperbolici riguardo la velocità ma degli SSD non mi fido. Ed infatti ancora non ne ho preso nemmeno uno per utilizzo personale, solo qualcuno per conto di altri su loro richiesta. Assurdo ed insensato il divario tra costo per gigabyte e affidabilità rispetto agli HDD. Allo stato attuale sono ancora intenzionato ad utilizzare HDD finché saranno disponibili sul mercato, anche dell''usato e perfino in archeologia informatica. Per me conta che
" una soluzione con molti HDD (ad un costo unitario molto più basso) risulterà la soluzione migliore dal punto di vista del costo per capacità rispetto ad una con un minor numero di SSD (che hanno ciascuno un costo unitario molto più alto)", e questo è fattibile anche dall' l'utente domestico
" gli HDD non hanno limiti sulla quantità di dati scrivibili da gestire nel loro ciclo di vita, mentre gli SSD hanno una resistenza relativamente limitata." e toglierei il "relativamente" perché è infinitamente più probabile una morte improvvisa di un SSD che di un hard disk, come dimostrano gli esempi tratti da questo stesso sito, tutti relativi a problemi del tutto sconosciuti finché si utilizzavano solo gli HDD
- L'SSD che schiatta dopo 32.768 ore
-Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
- Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
-Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
-Windows 10, all'aggiornamento non piacciono le memorie Optane di Intel
- Firmware buggato, gli Ssd di Hp si fermano esattamente dopo 40.000 ore
- Portatili con SSD? Più soggetti a guasti
Devo aggiungere altro?
Top
{pilippo}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Mar 2021 14:35    Oggetto: Rispondi citando

Ho sostenuto fin dagli amstrad 1640 che avere un computer con dei motori che girano all'interno è poco coerente; naturalmente a quel tempo erano solo considerazioni filosofiche...
Nei computer a mio avviso, ci sono diverse incongruenze, una è la cpu che scalda (e quindi è intrinsecamente poco efficiente) e poi deve essere raffreddata, mentre un'altra sono proprio gli hdd.
Tuttavia oggi, nel 2021, ritengo che la tecnologia ssd sia ancora immatura e che come purtroppo è ormai la regola da qualche decennio, vengono sfornati devices (e relativo software) non sufficientemente maturi e testati.
Forse nel 2030 gli ssd saranno una tecnologia veramente allineata con il loro tempo, spero.
Ma spero anche anche che per allora si dismetta il silicio per calcoli e storage, in favore di tecnologie più sofisticate ed efficienti, marketing permettendo.
Top
{aldolo}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Mar 2021 07:56    Oggetto: Rispondi citando

bella idea. mo vado in solaio a prendere il 1640 per vedere se il 40M funziona ancora dopo 30 anni....
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 10172
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 07 Mar 2021 14:18    Oggetto: Rispondi citando

Io utilizzo un SSD per il SO già da diversi anni ed ora ne ho preso uno più capiente per SO e programmi e, in effetti, la rapidità di esecuzione sia del SO che degli applicativi ne ha giovato.
I dati però li salvo ancora tutti su HDD ed ho un paio di NAS con HDD per i backup e per le archiviazioni di lungo periodo.

Per uso personale e/o domestico ritengo che le soluzioni miste siano le migliori per rapporto prestazioni/capacità/prezzo, in generale anche per i data center la penso come chi ha scritto l'articolo ovvero che il tempo di crossover è ancora lontano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dejaolsone
Spammer *
Spammer *


Registrato: 08/03/21 11:09
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 08 Mar 2021 11:14    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
{Robi}
Ospite





MessaggioInviato: 02 Apr 2021 10:38    Oggetto: Rispondi

uso gli ssd sul computer da anni oramai e mai un problema.
a livello aziendale invece ci sono diversi livelli:
FULL FLASH: Database e produzione pregiata, VDI con deduplica in tempo reale.
HDD meccanici via SAN (quindi con cache memoria + cache SSD) per gli altri scopi, con performance decenti.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dal processore al case Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi