Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Guida a Palladium per profani
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dal processore al case
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 04 Gen 2006 00:00    Oggetto: * Guida a Palladium per profani Rispondi citando

Commenti all'articolo Guida a Palladium per profani
Perché un ristretto numero di esperti grida alla catastrofe nell'indifferenza generale? Cerchiamo di chiarirlo con parole semplici (e con un video).
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Gen 2006 17:16    Oggetto: TCG Fallirà Rispondi citando

Questo progetto di controllo totale fallirà per le seguenti ragioni.

1° Devono avere la certezza che tutto il mercato del hardware sia sotto il loro controllo ed a conti fatti mancano tutte le possibili fabbriche che effettivamente producono la componentistica e queste si trovano in Cina e India: se queste decidessero di invadere i nostri mercati spinti dal malcontento di chi è stato fregato da Palladium (non solo il truzzetto che non riesce più a copiarsi il cd della Pausini ma anche il sistemista che non accetta di lasciare il proprio server nelle mani di chissà chi) tutto il consorzio crollerebbe.

2° Non basta avere il controllo del Hw ma bisogna averlo anche dei governi mondiali in maniera che questi obblighino con metodi simili ad uno stato di polizia il cambio di rotta verso tutto ciò che è Palladium/TCG. Vero che la politica è sempre più corrotta dall'economia ma fino a prova contraria le nazioni nel mondo non si chiamano Sony,Microsoft,Amstrad ecc. quindi ne passerà ancora di acqua sotto i ponti prima che un'azienda possa permettersi di legiferare alla luce del sole ed in completa autonomia.

3° Fattore Privacy: Se veramente il TCG punta a controllare gli utenti fino a questo punto non ci vorrà molto che si scateneranno ovunque cause miliardarie per violazione della privacy e quindi provvedimenti nazionali per eliminare o quanto meno limitare al massimo tutto il progetto. D'altro canto gli Stati potrebbero anche essere interessati a spiare i propri cittadini ma sono comunque costretti alla segretezza: chi accenderebbe più un computer in tranquillità sapendo che proprio quella macchina è la porta verso occhi ed orecchie indiscrete ? Quindi di sicuro violazioni della privacy ci saranno ma non potranno passare da Palladium perchè oramai lo sapranno anche le pietre.

4° Una cosetta ancora da considerare ovvero quella robina da niente che si chiama "Uso esclusivo del proprio acquisto" e che ultimamente sta facendo cadere molte denuncie da parte di sony contro chi modifica le ps2. Un computer con il Fritz non si può considerare una macchina ad uso esclusivo perchè ogni operazione che verrà fatta dovrà essere vagliata da qualcuno o qualcosa.

5° Infine quanti Stati saranno d'accordo ad essere controllati (controlla i computer, quindi controlla le comunicazioni per cui hai il potere) da un consorzio con base in America ? Amici o non amici ognuno a casa sua, troviamoci per la rimpatriata al pub ma poi tutti a casa propria.

Assolutamente: il TCG inteso come su 1984.org è esagerato ed assolutamente destinato al fallimento. Non viviamo in un libro di fantascienza quindi sottoposto alle idee folli di un individuo ma nel mondo reale e ci sono troppe cose da tenere c'occhio per poter esercitare certi tipi di potere.

Potrebbe invece avere successo nelle aziende dove lì gli Stati imporrebbero determinati livelli di certificazione ai computer utilizzati in modo da limitare pratiche come l'underlicensing ma rimane sempre la questione del "chi controlla chi e come". Se per un qualche motivo il sistema centrale del TCG venisse craccato quindi qualche gruppo (peggio se malavitoso) avesse i codici d'accesso ai segreti industriali di tante multinazionali che casino scoppierebbe con immediato fallimento di tutto il consorzio ?
Top
{pippolo}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Gen 2006 18:40    Oggetto: non comprate quelle marche ... Rispondi citando

nel sito no1984.org, c'e' un elenco di macchine che montano il famoso chip fritz, quindi bisognera' invitare gli utenti a non comprarle, bisognerebbe poi sensibilizzare di piu' gli utenti che usano winsozz, infatti la maggior parte di software piratato e' per chi utilizza tale S.O., anche se come penso io, il cihp sara' facilmente craccabile sul modello delle prime playstation
Top
{Riccardo Barone}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Gen 2006 00:14    Oggetto: I TRUST... Rispondi citando

Non è una sorpresa...e neanche una novità!Me l'aspettavo. Ormai il potere vuole manifestarsi in tutte le forme e con tutti gli strumenti che possono affermarlo. Con la nascita della radio il potere ha trovato il suo terreno fertile. Con la nascita della televisione è accaduto ugualmente. Perchè mai non dovrebbe accadere anche con internet? Forne no, se io TRUST in un mondo migliore...Ma, per l'appunto, TRUST è un termine usato per indicare quello che DOVREBBE significare...ed invece accade l'esatto contrario.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Gen 2006 16:58    Oggetto: Forse TCG fallirà... Rispondi citando

Ci sono troppi lati oscuri nella vicenda, e la 'bontà' di tcg è in effetti basata su un atto di fiducia forzata (ma come può la fiducia essere forzata?) unilaterale da parte degli utenti verso i fornitori. Nei fatti ammettono 'beh si, in effetti attraverso questa cosa potremmo limitare i vostri diritti di utenti (e addirittura di cittadini!) a nostro piacimento, ma fidatevi... non lo faremo, perché noi siamo i buoni. Voi... Eh voi rubicchiate i nostri programmi, le nostre canzoni, i nostri film... voi siete stati cattivelli. Non va bene, dobbiamo controllare che non lo facciate più, se no poi diventiamo poveri e se i buoni diventano poveri poi non possono più difendervi dai cattivi. Ma vi promettiamo che daremo una sbirciatina nella vostra privacy solo per questo. Promettiamo di non fare le cose cattive che certi dicono. Fidatevi!'

Si, ok, mi fido. Ammettiamo pure che loro siano 'Buoni' e non abusino mai della loro posizione. Ma chi ti dice che tra loro non si nasconda e non si nasconderà mai un 'cattivello'? E se accade, come la neghiamo la nostra fiducia?

Io sono convinto che prima o poi qualche scandalo legato ad abuso di TC accadrà. O che qualcuno in qualche modo corromperà il sistema. O, peggio, che qualche organizzazione criminale o terrorista riuscirà ad accedere alla 'stanza dei bottoni' del TCG in qualche modo (magari 'pulito', come il controllare un'azienda del gruppo) e lo userà per i suoi loschi scopi; Oppure nascerà una tecnologia alternativa in concorrenza agli attuali computer e internet che renderà superfluo e superato il TC;

Ma nel frattempo, quanti danni farà il trusted computing alle libertà digitali, o peggio, civili?
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Gen 2006 00:27    Oggetto: Sarà... Rispondi citando

Ma non sa rendersi credibile quindi per me è un fake. Se più avanti sarà così si fa in fretta, si va dal negoziante e lo si obbliga a sostituirlo altrimenti parte una bella denuncia contro di lui se non ha avvertito per bene del pericolo ma soprattutto contro il produttore del pc per impedimento di uso esclusivo del proprio acquisto.
Un po' di cause così e palladium passerà
Top
{Mario}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Gen 2006 08:26    Oggetto: È già tra di noi... Rispondi citando

È già tra di noi...

Google Gruppi: pc blindato




- edit by ioSOLOio [Moderatore] -

In caso di url molto lunghe utilizzare i tag BBCode oppure servizi come tinyurl.com o snipurl.com per non compromettere il layout soprattutto a basse risoluzioni.
Grazie.

Top
DooM3
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 01/01/06 13:07
Messaggi: 27

MessaggioInviato: 07 Gen 2006 11:55    Oggetto: Re: È già tra di noi... Rispondi citando

{Mario} ha scritto:
È già tra di noi...

Shocked Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 07 Gen 2006 19:23    Oggetto: Re: È già tra di noi... Rispondi citando

Tranquilli, probabilmente è un falso allarme. Troppo vago il post, e anche la mancanza di precisazioni su marca, modello e caratteristiche del PC è sospetta.

In ogni caso, è intervernuto il già citato Bottoni sulla mailing list di no1984.org:

Alessandro Bottoni ha scritto:
Comunque, il problema in cui è incappato Fiorenzo (il proprietario del PC) è il sistema DRM di Microsoft presente nel M$ MediaPlayer (che pretende di trovare un player certificato dalla casa madre per visualizzare materiale protetto), non TC, non Palladium e non NGSCB.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
DooM3
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 01/01/06 13:07
Messaggi: 27

MessaggioInviato: 07 Gen 2006 19:36    Oggetto: Re: È già tra di noi... Rispondi

liver ha scritto:
Tranquilli, probabilmente è un falso allarme. Troppo vago il post, e anche la mancanza di precisazioni su marca, modello e caratteristiche del PC è sospetta.

In ogni caso, è intervernuto il già citato Bottoni sulla mailing list di no1984.org:

Alessandro Bottoni ha scritto:
Comunque, il problema in cui è incappato Fiorenzo (il proprietario del PC) è il sistema DRM di Microsoft presente nel M$ MediaPlayer (che pretende di trovare un player certificato dalla casa madre per visualizzare materiale protetto), non TC, non Palladium e non NGSCB.

Ma io l'avrò messo ma nn mi da un problema del genere ... Confused Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dal processore al case Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi