Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il Governo si prepara a reprimere la Rete
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 05 Feb 2009 20:17    Oggetto: Il Governo si prepara a reprimere la Rete Rispondi citando

Commenti all'articolo Il Governo si prepara a reprimere la Rete
Con il pacchetto sulla sicurezza approvato dal Senato, Berlusconi dà al ministro degli Interni il potere di chiudere siti Internet, filtrarli e multarli pesantemente.
Top
freemind
Supervisor sezione Programmazione
Supervisor sezione Programmazione


Registrato: 04/04/07 20:28
Messaggi: 4643
Residenza: Internet

MessaggioInviato: 05 Feb 2009 20:21    Oggetto: Rispondi citando

immaginate una persona che stia bestemmiando in ogni modo ad altissimo volume; sono io!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Feb 2009 20:43    Oggetto: Rispondi citando

Il testo dell'art.50 bis in questione non comprende solo i reati (odiosi) citati nell'articolo ma tutti i "delitti di istigazione a delinquere o a disobbedire alle leggi, ovvero per delitti di apologia di reato, previsti dal codice penale o da altre disposizioni penali".
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Feb 2009 20:44    Oggetto: Rispondi citando

Dal resoconto stenografico della seduta: "In base al testo che voi voterete, un soggetto indagato per frode informatica deve essere arrestato con la reclusione in carcere al pari di un soggetto indagato per stupro; invece, per un soggetto indagato per omicidio, per rapina aggravata o per strage la detenzione preventiva in carcere è affidata al libero apprezzamento del giudice. Non si legifera così perché, alla fine, questo crea un sistema penale disorganico che va contro gli interessi dei cittadini.
Ancora, mi riferisco alle norme che ha seguito in maniera particolare il sottosegretario Mantovano, che ringraziamo insieme a lei, signor Presidente. Non sono solo norme riguardanti la prevenzione sull'associazionismo contiguo ai fenomeni di terrorismo, ma anche quelle riguardanti forme di propaganda e di apologia sui nuovi mezzi di comunicazione, come Internet e come quei social network dove ancora oggi si inneggia in maniera volgare e violenta a Riina, a Provenzano, alle Brigate Rosse, a coloro i quali hanno compiuto stupri collettivi"
Top
{Mike Godwin, EFF}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Feb 2009 20:50    Oggetto: Internet e libertà di stampa Rispondi citando

Mi preoccupo che fra 10 o 15 anni mia figlia verrà da me e mi dirà: "Papà, dov'eri quando hanno sradicato da Internet la libertà di stampa?" Mike Godwin, Electronic Frontier Foundation
Top
ago.marini
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 25/04/07 19:23
Messaggi: 7

MessaggioInviato: 05 Feb 2009 20:55    Oggetto: ma da questo governo cosa vi aspettavate? Rispondi citando

demolisce la scuola...
distrugge la giustizia...
vuole il nucleare...
istiga al razzismo...
perchè dovrebbe tollerare la libertà in internet?

penso che siamo già in abbondante ritardo per mettere freno a questo schizofrenico gruppo di delinquenti...
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Feb 2009 21:03    Oggetto: Il testo dell'articolo 50 bis Rispondi citando

«Art. 50-bis.

(Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet)

1. Quando si procede per delitti di istigazione a delinquere o a disobbedire alle leggi, ovvero per delitti di apologia di reato, previsti dal codice penale o da altre disposizioni penali, e sussistono concreti elementi che consentano di ritenere che alcuno compia detta attività di apologia o di istigazione in via telematica sulla rete internet, il Ministro dell'interno, in seguito a comunicazione dell'autorità giudiziaria, può disporre con proprio decreto l'interruzione della attività indicata, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine.

2. Il Ministro dell'interno si avvale, per gli accertamenti finalizzati all'adozione del decreto di cui al comma 1, della polizia postale e delle comunicazioni. Avverso il provvedimento di interruzione è ammesso ricorso all'autorità giudiziaria. Il provvedimento di cui al comma 1 è revocato in ogni momento quando vengano meno i presupposti indicati nel medesimo comma.

3. I fornitori dei servizi di connettività alla rete internet, per l'effetto del decreto di cui al comma 1, devono provvedere ad eseguire l'attività di filtraggio imposta entro il termine di 24 ore. La violazione di tale obbligo comporta una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000, alla cui irrogazione provvede il Ministro dell'interno con proprio provvedimento.

4. Entro 60 giorni dalla pubblicazione della presente legge il Ministro dell'interno, con proprio decreto, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico e con quello della pubblica amministrazione e innovazione, individua e definisce i requisiti tecnici degli strumenti di filtraggio di cui al comma 1, con le relative soluzioni tecnologiche.

5. Al quarto comma dell'articolo 266 del codice penale, il numero 1) è così sostituito: "col mezzo della stampa, in via telematica sulla rete internet, o con altro mezzo di propaganda".».
Top
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 05 Feb 2009 21:05    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
Il testo dell'art.50 bis in questione non comprende solo i reati (odiosi) citati nell'articolo ma tutti i "delitti di istigazione a delinquere o a disobbedire alle leggi, ovvero per delitti di apologia di reato, previsti dal codice penale o da altre disposizioni penali".
che è appunto quello che dice l'articolo, no?
articolo ha scritto:
prevede che il ministero dell'Interno potrà ordinare l'oscuramento dei siti Internet sui quali si commette il reato di apologia o si istiga a delinquere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 05 Feb 2009 21:06    Oggetto: Ma è costituzionale?! Rispondi citando

Ma è costituzionale una roba del genere?!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Antonio Di Pietro}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Feb 2009 21:26    Oggetto: Rispondi

"Quello che sta avvenendo nel nostro paese, ad opera dell'attuale governo sembra ricalcare più le orme del partito nazionalsocialista tedesco degli anni '30 che quelle di una democrazia fondata sul diritto".
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 1 di 9

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi