Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
A Milano il lavoro è agile
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 22 Mag 2017 21:30    Oggetto: A Milano il lavoro è agile Rispondi citando

Leggi l'articolo A Milano il lavoro è agile



 

 

Segnala un refuso
Top
TeoMan
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 03/12/08 10:42
Messaggi: 180

MessaggioInviato: 23 Mag 2017 11:31    Oggetto: Rispondi citando

Smart working, bello ma come si organizza?

Il dipendente è pagato per lavorare in ufficio 8 ore, e il titolare prevede che la sua produttività sarà X (e già questa è una incognita di non poca entità).
Ma da casa quante ore lavorerà? va bene fidarsi, ma chi se ne approfitta ci sarà sempre; gli si mette un sensore sotto la sedia?
O si collegherà in VPN al PC in azienda in modo che il titolare veda quello che sta facendo e veda che sta lavorando?
Oppure invece di essere pagato ad ore sarà pagato ad obiettivo? se ci metti poco, meglio per te, se ci metti tanto, peggio per te.
E a questo punto chi definisce gli obiettivi?
Chi controlla che questi obiettivi siano realistici?
In tanti abbiamo lavorato per ditte che anche se organizzate stimano i tempi di lavoro in modo pessimo...
Come si fa a dire "dovevi fare X ma hai fatto molto meno, ti do solo mezzo stipendio".

La mia opinione, come potete capire dai miei dubbi, è pesantemente negativa per lo smart working.
Magari in Germania o Norvegia può andare bene, dove la deontologia professionale è cultura.
Ma in ITALIA???? volete scherzare?
La deontologia professionale italiana è: "prendo 600 euro di disoccupazione, al lavoro mi darebbero 800 euro quindi resto a casa a fare nulla, è più comodo"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 7935

MessaggioInviato: 23 Mag 2017 14:27    Oggetto: Rispondi citando

Teoman, io mi preoccuperei che questi lavoratori abbiano piuttosto un contratto valido, con i classici diritti, ormai obsoleti, tipo malattia, ferie, permessi, TFR, ecc.. diritti che solo un contratto nazionale ti può dare.
Invece, scommettiamo che avranno un contratto di collaborazione in base a quanto o cosa produrranno, o in modo forfettario?
Le ore di lavoro sono cosa vecchia, i datori di lavoro non dovranno più preoccuparsene. Ammesso che non tutti i lavori svolti al PC saranno fattibili da casa...o al parco, magari col tablet.
Mi si faccia un esempio di lavoro agile svolgibile al parco o in giro..
Rolling Eyes

È comunque Teoman, la disoccupazione non la danno a vita, e se non ricordo male sei anche obbligato ad accettare i lavori offerti dall'ufficio di collocamento.
Lasciamo stare i luoghi comuni, sono inutili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8794
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 25 Feb 2018 19:04    Oggetto: Rispondi

Francamente, almeno in Italia, il lavoro agile mi sembra poco praticabile almeno per ora e, forse, si tratta di un altro modo per metterlo agilmente in quel posto a chi lavora, sarà che sono prevenuto... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi