Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Sequestrato tutto il sito di debunking Butac.it per querela su un singolo articolo
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 08 Apr 2018 08:00    Oggetto: Sequestrato tutto il sito di debunking Butac.it per querela su un singolo articolo Rispondi citando

Leggi l'articolo Sequestrato tutto il sito di debunking Butac.it per querela su un singolo articolo



 
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
 

Segnala un refuso
Top
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 949
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 08 Apr 2018 10:37    Oggetto: Rispondi citando

ho pubblicamente espresso anche io la mia solidarietà all'amico Michelangelo Coltelli, che per certi versi è un mio collega in quanto sono debunker anche io, sia pure limitandomi alle faccende geologiche.

Comunque vedo che le reazioni contro il provvedimento sono tantissime come la solidarietà.
Da notare che il ricorrente è un consulente dello stesso tribunale che ha emesso il provvedimento.
Dato quello che penso di questo tizio capisco, se i CTU vengono scelti così, il perchè di tante sentenze idiote su questioni scientifiche è charo.

Da notare anche l'inziativa di Coltelli che ha espressamente invitato a non sommergere di commenti e altro i siti che hanno goduto della cosa, a partire da quelli novax per arrivare alla pagina personale del ricorrente.
Per non parlare del "terrazzinato" sanremese che ha spesso insultato Attivissimo...
tutt'un altra cosa rispetto alla montagna di insulti che quella gente ha rivolto anche al sottoscritto
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Pre Concetto}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Apr 2018 12:06    Oggetto: Rispondi citando

Andiamoci cauti, non arriviamo a conclusioni affrettate senza neanche aver letto l'articolo in questione.
Un conto è parlar male della medicina olistica e un altro conto è parlar male di una persona.
Nel secondo caso la legge italiana prevede il reato di diffamazione a prescindere se i fatti siano veri o no (e questo i divulgatori dovrebbero saperlo, prima di pubblicare un qualsiasi articolo).
Top
{Gnazzio}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Apr 2018 14:06    Oggetto: Rispondi citando

Vogliamo mettere le cose in chiaro:
Michelangelo è stato ucciso con Coltelli, non so se è prorio così, interessante il nome e il cognome di questo gestore.
Che i nostri politici, e alcuni (non so), giudici gridano allo scandalo contro di noi, per essere andati al "cesso" e non avendo fatto scorrere l'acqua, sia un reato più grave dell'associazione a qualche setta, più o meno, massonica, dei quali tanti politici, facendo chiudere, sia pure momentaneamente...., una postazione di internet, che grazie a dei volontari, senza stipendio e con ingegno, riescono a smascherare truffe e bufale, spesso nascoste o fatte nascondere, dai piani alti del POTERE.
Top
{Franco1937}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Apr 2018 19:39    Oggetto: Rispondi citando

il procuratore di Brindisi è per caso lo stesso che bloccò l'abbattimento degli olivi infetti da Xylella, aprì una azione PENALE contro i ricercatori colpevoli di aver fatto il loro lavoro, ed ha quindi dato una grossa mano alla diffusione della malattia?
Top
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Apr 2018 07:56    Oggetto: Rispondi citando

@Pre Concetto
Evidentemente non hai capito qual'è il problema, e sì che mi pare anche semplice. La questione non è l'articolo, di cui Coltelli risponderà davanti a chi deve, ed anche qualora lo avesse rimosso dal sito, come tutti gli articoli che scrive lui e chiunque altro (per es. gli autori di Zeusnews): il problema è che per un singolo articolo hanno messo sotto sequestro L'INTERO SITO. E' evidente una cosa: o il PM capisce il giusto della questione, o se ha correttamente applicato la norma (e io non credo) allora è la norma che è inadeguata al mezzo. Vediamo intanto cosa decide il Giudice del Riesame se c'è, ritengo dissequestreranno il sito, al limite disponendo la rimozione dallo stesso del singolo articolo.
La mia solidarietà a Coltelli, anche qualora avesse esagerato sul singolo articolo, ne avessimo di gente come lui!!! (o meglio, sarebbe inutile se la gente applicasse un po' di sana logica e buonsenso)
Top
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Apr 2018 08:08    Oggetto: Rispondi citando

"la legge italiana prevede il reato di diffamazione a prescindere se i fatti siano veri o no"
??? se io di un tizio condannato per femminicidio scrivo che è un femminicida, non incorro in alcun reato di diffamazione!!! ma che studi giuridici hai fatto?
Top
Zio_LoneWolf
Semidio
Semidio


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 201

MessaggioInviato: 09 Apr 2018 13:13    Oggetto: Rispondi citando

{Pre Concetto} ha scritto:
Andiamoci cauti, non arriviamo a conclusioni affrettate senza neanche aver letto l'articolo in questione.
Un conto è parlar male della medicina olistica e un altro conto è parlar male di una persona.

Non è questo il punto.

La misura di sequestro di un intero sito per oscurare un singolo articolo è stupida, incivile ed estremamente dannosa, in tutti i sensi.

Il problema vero è che chi ha il potere di emettere certe misure non arrivi a capirlo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Apr 2018 17:00    Oggetto: Rispondi citando

beh, potrebbe essere stato un giudice settantenne che capisce nulla di tecnologia, magari mal consigliato (dallo stesso consulente?). Oppure un altro giudice come “GallodiLegno” che è ancora libero di far danni.
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9465
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 10 Apr 2018 18:25    Oggetto: Rispondi citando

La cosa più assurda della vicenda è, in effetti, contenuta in queste due frasi:
Citazione:
La querela non chiede la rimozione dell'articolo che pertanto resta online. Il PM di Brindisi però ritiene evidentemente che per quel singolo articolo vada sequestrato l'intero sito.

Se la querela nemmeno chiede la rimozione dell'articolo che senso ha il sequestro dell'intero sito?

In ogni caso ho visto che oggi il sito è online.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{mario}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Apr 2018 11:22    Oggetto: Rispondi citando

Butac.it è un sito italiano ospitato su server italiano. Mi chiedo se non sarebbe possibile riavviarlo sin da subito su un sito di hosting straniero SENZA l'articolo incriminato e con un nome diverso (tipo butac.tv, o .net ...). La cosa potrebbe avere ripercussioni legali? Cmq se oscurassero anche questo, il sito rimarrebbe accessibile con una certa facilità.
Top
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Apr 2018 09:40    Oggetto: Rispondi

"In ogni caso ho visto che oggi il sito è online."
Il che dovrebbe voler dire che hanno proposto ricorso d'urgenza e che "ovviamente" è stato accolto in quanto il provvedimento di sequestro era palesemente illogico eccessivo ecc. ecc. (aspettiamo di leggere aggiornamenti comunque)
Forse a volte un bel pensionamento sarebbe la soluzione giusta...
Tra l'altro, volendo ritengo che il sito possa chiedere i danni (allo Stato, il quale poi eventualmente si rivarrà sul Giudice se ha sbagliato di brutto). saluti e forza butac
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi