Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Se lo scontrino diventa un coupon
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Night
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 20/09/11 10:27
Messaggi: 7

MessaggioInviato: 30 Set 2011 11:34    Oggetto: Rispondi citando

Sorry ma credo che non ci siamo capiti...

L'IVA funziona in questo modo.

Acquisto 10 PC: € 5.000,00 + IVA (€ 1.050,00)

Vendo 10 PC: € 10.000,00 + IVA (€ 2.100,00)

A questo punto devo versare allo stato la differenza fra l'IVA che ho versato all'acquisto (€ 1.050,00) e l'IVA che ho incassato (€ 2.100,00) e che è pari a € 1.050,00

Pertanto, lo stato, in questa ipotesi, ha un incasso per IVA pari a € 1.050,00.

Ora, se lo stato permettese ai cittadini di "scaricare" l'IVA, ovvero di recuperarla, i 10 cittadini che hanno acquistato un PC chiederebbero il rimborso di IVA pari a € 2.100,00.

A questo punto, però, lo stato avrebbe un saldo negativo fra quanto incassato (€ 1.050,00) e quanto rimborsato (€ 2.100,00) e questo spiega perché non è possibile far scaricare l'IVA.

Discorso diverso, invece, è quello che fanno in altri paesi, come gli USA. In questo caso le persone fisiche hanno la possibilità di diminuire il reddito imponibile presentando opportuna documentazione di spese attinenti a certe categorie, come sanità, farmaci, scuola (pubblica e privata), parte delle spese per la ristrutturazione o il mantenimento degli immobili, etc.

In questo modo lo stato si assicura che il cittadino abbia tutto l'interesse a poter documentare le spese sostenute, quindi a farsi rilasciare scontrini, ricevute, fatture, etc.

Il problema dell'Italia è che qui la pressione fiscale è troppo elevata e la deducibilità è molto limitata, non solo per le famiglie, ma anche e soprattutto per le aziende (quella del cumenda che compra la Ferrari e la intesta alla ditta per "scaricarla" è una boiata... si "scaricano" solo costi di acquisto e gestione molto contenuti, anche se l'auto la si usa 5 o 6 giorni su 7 per lavoro e lo stesso il cellulare, etc.)

Per fare un paragone, in america un attore "scarica", ovvero detrae dal suo reddito imponibile, ogni e qualsiasi spesa per la cura della persona, ivi compresa palestra, interventi estetici, etc., visto che sono spese attinenti alla sua attività... se lo fai in Italia finisci sui giornali come evasore.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2280
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 30 Set 2011 15:41    Oggetto: Rispondi citando

Interessante come funziona fuori dall'Italia.

Certo sarebbe cmq interessante poter far scaricare anche in parte l'iva dei cittadini, anche sottoforma di sconto su certe tasse (un pò come si fa con i tiket dei farmaci, io mi faccio fare lo scontrino col codice fiscale e lo detraggo) una volta me ne fregavo se il farmacista mi faceva o no lo scontrino ora me lo faccio fare e lo conservo con cura.

Sarebbe una mossa vincente copiare queste cose dagli altri paesi piuttosto che fissarsi sull'iva ma in italia siamo troppo burocratizzati nelle nostre norme per arrivarci presto Sad secondo me.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 30 Set 2011 18:13    Oggetto: Rispondi

L'idea, che ovviamente non mira al far pagare le tasse o al controllo fiscale (ma che potrebbe se estesa su larga scala dare implicito aiuto) è carina nella sua semplicità..
faccio il cliente "normale", pago normalmente e poi la fidelizzazione mi viene remunerata a posteriori in maniera semplice e intuitiva.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi