Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Dopo Monaco, anche la Bassa Sassonia abbandona Linux per Windows
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 31 Lug 2018 09:00    Oggetto: Dopo Monaco, anche la Bassa Sassonia abbandona Linux per Windows Rispondi citando

Leggi l'articolo Dopo Monaco, anche la Bassa Sassonia abbandona Linux per Windows
La transizione costerà quasi 13 milioni di euro.


 

 

Segnala un refuso
Top
{nitro}
Ospite





MessaggioInviato: 31 Lug 2018 18:57    Oggetto: Rispondi citando

Direi che è comprensibile, se le spiegazioni sono quelle vere, ovviamente.
Avere diversi sistemi operativi comporta problemi continui per tutti, sviluppatori, manutentori e utenti (e utenti degli utenti, cioè il pubblico, in questo caso).
I micro si muovono bene, hanno la possibilità di fare regali alle persone giuste e oggettivamente hanno una galassia di prodotti sinergici ben coordinati e di sviluppatori terzi motivati.
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 6732

MessaggioInviato: 01 Ago 2018 17:23    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
I motivi ufficiali riguardano la compatibilità con i sistemi delle altre parti del governo locale che in questi anni hanno continuato a usare Windows, come le divisione che si occupa della riscossione delle tasse
Leggi l'articolo originale su ZEUS News - https://www.zeusnews.it/n.php?c=26574


E non hanno minimamente pensato che ci potessero essere queste incompatibilità? E poi, come hanno fatto per tanti anni a conviverci con queste incompatibilità?
Top
Profilo Invia messaggio privato
giogio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/11/05 17:17
Messaggi: 122

MessaggioInviato: 01 Ago 2018 18:28    Oggetto: Rispondi citando

a mio giudizio è questione di soldi, dovendo obbligatoriamente cambiare PC è convenuto loro Personal con Windows preinstallato, poi il costo del software di certo verrà gestito da un server Windows, per tutto il resto i software che utilizzavano in Opensuse ci sono i corrispettivi in windows, come Libreoffice ed altro, cambiare i PC e scegliere un altro sitema operativo Linux di certo è sembrato loro meno conveniente
Top
Profilo Invia messaggio privato
{giuse57}
Ospite





MessaggioInviato: 02 Ago 2018 00:36    Oggetto: Rispondi citando

appena cominceranno i blocchi di sistema i virus i malware le intrusioni di hacker ecc...., praticamente quotidianamente, si renderanno conto della colossale cazzata che avranno fatto! e capiranno che forse era meglio linuxizzare tutto il comparto pubblico per renderlo compatibile piuttosto che fare il passaggio a microzozz....
Top
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 6732

MessaggioInviato: 03 Ago 2018 08:21    Oggetto: Rispondi citando

@giuse57

Si muniranno di diversi antivirus, uno per pc, uno su quello centrale, uno in rete, tutti rigorosamente a pagamento. E Libre Office ha i giorni contati. Passeranno ad un Office 365, in modo di pagare anche li, di anno in anno.
E poi si lamenteranno, perchè quel dannato Libre Office, non ha creato i documenti 100% compatibili con Office 365... Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 7608
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 03 Ago 2018 18:17    Oggetto: Rispondi citando

Francamente continuo ad essere fortemente dubbioso sul fatto che una soluzione Windows sia economicamente vincente rispetto alla migrazione totale a Linux. magari con versioni un pochino più aggiornate di quelle citate.

Personalmente ritengo che, anche questa volta, M$ abbia manovrato al coperto per giungere a questo passo indietro di tutta la PA della Bassa Sassonia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Mario}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Ago 2018 13:26    Oggetto: Rispondi citando

Non mi stupisce, l'informatica in molti contesti funziona esattamente così ... passiamo a Linux, poi passiamo a Windows ... poi passiamo di nuovo a Linux ... l'importante è cambiare e dare lavoro a qualcuno. Sembra assurdo ma è così.
Top
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 9849
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 20 Ago 2018 13:36    Oggetto: Rispondi citando

Ma alla fine, da quanto ho letto, il punto sembra essere l'integrazione con il resto dell'infrastruttura - ovvero prevedono che il prezzo per l'integrazione dei sistemi Linux con il resto sia superiore al prezzo di Windows, e non è detto che non sia vero in effetti. Confused

(immaginiamolo in scala più piccola, mettiamo che ci sia un ufficio con 20 computer Windows e sul 21° che arriva invece mettiamo Linux e vediamo se spendiamo di meno alla fine...)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
visnotjl
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 12/02/14 23:29
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 30 Ago 2018 13:58    Oggetto: Rispondi

Non mi stupisce. Linux, da tempo, sembra avera bbandonato il paradigma "Keep it simple, stupid" per soluzioni nominalmente "più avanzate" che in pratica si sono rivelate complicazioni poco produttive (es. Debian con systemd impiega circa il doppio di tempo ad avviarsi di Devuan che ha mantenuto il vecchio sistema di "init").
Ne è risultata una congerie di distro che altro non sono che dialetti morfologicamente differenti, ma afflitti tutti dalle medesime carenze riguardo alla confusione ed alla perdita di trasparenza nelle operazioni di configurazione.
Da ultimo non aiuta la politica delle "release" periodiche che rendono obsolete le versioni più vecchie con, diciamolo, più di qualche difficoltà ad aggiornare alle più recenti.
In effetti Windows è più stabile nel tempo: i bug dopo un po' diventano features sfruttabili dagli sviluppatori, i virus sono una sorgente di reddito per più di qualcuno e se si trascurano le bestemmie ad ogni majior-release, basta sapere come destreggiarsi ed una soluzione si trova. E anche se non ci credete, c' è molto meno da sbattersi che con Linux. Parola di uno che Linux lo usa da decenni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi