Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Rimuovere Ubuntu e ripristinare il bootloader di Windows
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> *Ubuntu
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
marco147*
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 13/01/09 18:13
Messaggi: 196
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: 08 Lug 2010 13:43    Oggetto: * Rimuovere Ubuntu e ripristinare il bootloader di Windows Rispondi citando

Ciao a tutti, volevo chiedervi aiuto per quanto riguarda la rimozione di ubuntu dal mio portatile. Avevo installato ubunto 9.04 in dual boot con win vista attraverso l'apposito cd live con una partizione dedicatagli. Purtroppo ho usato pochissimo ubuntu, mi resta difficile separarmi dal mio windows per cui volevo chiedervi se era possibile in qualche modo rimuoverlo.
p.s. purtroppo non possiedo il cd d'installazione di windows vista
Top
Profilo Invia messaggio privato
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 09 Lug 2010 06:56    Oggetto: Rispondi citando

Ciao

Quando viene installata una distribuzione Linux in dual boot affiancando una precedente installazione di Windows, il bootloader di Windows viene sostituito dal bootloader di Linux, quasi sempre Grub. Il bootloader è il programma che a ogni avvio del pc ti permette di scegliere quale sistema operativo avviare, e viene installato nel MBR (il primo settore del hard disk). Il MBR non offre, di solito, spazio sufficiente per ospitare i moderni bootloader, pertanto questi vengono "suddivisi" in due o più elementi, detti "stadi": il primo viene installato nel MBR e rimanda ai successivi, installati nella partizione che ospita il sistema operativo, nel tuo caso la partizione di root di Ubuntu.
In conclusione, attualmente utilizzi Grub per avviare sia Ubuntu sia Windows.
Eliminare le partizioni (considerando anche swap e l'eventuale /home) di Ubuntu è un'operazione piuttosto semplice utilizzando, per esempio, GParted presente nel CD Live di Ubuntu. Avvia il pc con il CD Live, lancia GParted, seleziona le partizioni relative a Ubuntu ed eliminale. Otterrai al loro posto dello "spazio non allocato", con il quale potrai creare una (o più) partizioni dati per Windows, oppure che potrai aggiungere alla partizione di Windows, se adiacente.
Il problema è che eliminerai anche gli stadi successivi al primo di Grub. Al successivo avvio del pc, il primo stadio di Grub non troverà gli stadi successivi e non potrà avviare né Ubuntu né Windows.
Il rimedio è ripristinare il bootloader di Windows. La procedura per il ripristino del bootloader di Windows Xp è indicata in questa guida e in particolare in questo post dedicato al comando fixmbr. Purtroppo, per avviare la console di ripristino di Windows Xp è necessario avere a disposizione il CD di installazione.
Per quanto riguarda Windows Vista, credo che la situazione non sia molto diversa, ma non l'ho mai utilizzato. Per averne una conferma dovresti aprire un thread nel forum di Vista.
Se è come credo, cioè se è necessario avere a disposizione il CD di installazione, potresti tentare il ripristino del bootloader di Windows utilizzando Supergrubdisk. Se ne è parlato recentemente, in questo e questo post. In due parole, è un programma avviabile da CD o floppy o memoria USB che, tra le tante cose, permette di ripristinare il bootloader di Windows. Non ho mai avuto bisogno di utilizzarlo, in una situazione simile alla tua, ma negli altri casi in cui mi è servito ha sempre fatto il suo dovere.

Facci sapere...
Top
Profilo Invia messaggio privato
marco147*
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 13/01/09 18:13
Messaggi: 196
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: 09 Lug 2010 14:34    Oggetto: Rispondi citando

ok anabasi ti ringrazio per l'ottima spiegazione.
Ho aperto il thread in windows vista e appena ricevo le istruzioni procederò.
una domanda: nel ripristinare il bootloader o nell'eliminare la partizione di ubuntu non c'è mica il rischio di perdere i dati del mio hard disk?
Top
Profilo Invia messaggio privato
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 09 Lug 2010 19:17    Oggetto: Rispondi citando

Ciao

marco147* ha scritto:
ok anabasi ti ringrazio per l'ottima spiegazione.

Smile

marco147* ha scritto:

nel ripristinare il bootloader o nell'eliminare la partizione di ubuntu non c'è mica il rischio di perdere i dati del mio hard disk?

Se elimini le partizioni di Ubuntu (root, la /home eventualmente creata e swap), eliminerai soltanto i dati salvati nelle prime due partizioni. Non potrai perdere nulla di quanto contenuto nelle altre partizioni. Tutto questo, naturalmente, con un utilizzo attento di GParted: prima di eliminare una partizione occorre essere assolutamente sicuri di cosa si sta facendo, particolarmente per quanto riguarda il modo in cui Linux e GParted identificano le partizioni: sda1, sda2, eccetera, che potrebbe generare confusione.
Nemmeno l'operazione di ripristino del bootloader dovrebbe danneggiare i dati contenuti nelle partizioni. Nella peggiore delle ipotesi, il PC non si avvierà più, né con Ubuntu né con Windows, ma i dati saranno al sicuro e raggiungibili, per esempio utilizzando il CD Live di Ubuntu.
Ad ogni modo, la vecchia e saggia regola di fare un backup dei dati più importanti continua a rappresentare il modo migliore, anche se un po' noioso, di prevenire anche l'imprevedibile. E' una regola da applicare in condizioni normali, a maggior ragione quando si effettuano interventi straordinari come questo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
marco147*
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 13/01/09 18:13
Messaggi: 196
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: 13 Lug 2010 11:56    Oggetto: Rispondi citando

Ciao anabasi,
taurex mi ha risposto nel topic che ho creato in windows vista:

Taurex ha scritto:
Con XP bisogna inserire il cd di windows XP e nella console di ripristino digitare:

fixmbr
fixboot

Per Windows Vista le cose sono un pochino diverse.
Inserisci il cd di Vista ,immetti la lingua ,la tastiera, etc… fatto ciò vai su ripristina sistema e scegli prompt dei comandi.

posizionati in questa cartella:
X:\Windows\system32

da qui effettua il ripristino del MBR (master boot record):
bootrec.exe /fixmbr
bootrec.exe /fixboot


Purtroppo,come già sai, non ho il cd d'installazione, procedo allora con supergrubdisk?
Top
Profilo Invia messaggio privato
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 14 Lug 2010 06:59    Oggetto: Rispondi citando

Ciao

marco147* ha scritto:

Purtroppo,come già sai, non ho il cd d'installazione, procedo allora con supergrubdisk?


Io un tentativo lo farei, anche perché non rischi molto: attualmente il bootloader installato nel MBR del hard disk è Grub (a causa dell'installazione di Ubuntu, che a suo tempo ha sovrascritto il bootloader di Windows.) Adesso riesci ad avviare sia Windows che Ubuntu, tramite Grub. Se il tentativo di ripristino del bootloader di Windows con Supergrubdisk non andasse a buon fine, potresti comunque ripristinare Grub e, almeno temporaneamente, continuare ad avviare sia Windows sia Ubuntu.
Io ho utilizzato in molte occasioni Supergrubdisk, ma non ho mai avuto necessità di ripristinare il bootloader di Windows, pertanto per quella specifica operazione non ho esperienza diretta.
Leggi ciò che un paio di mesi fa ho scritto nei due post che ho linkato all'inizio di questo thread, adattandolo alla tua situazione. Scarica e installa la versione "vecchia" di Supergrubdisk (vecchia perché è basata sul "vecchio" Grub e non su Grub2), scegliendo la versione installabile su floppy o su CD o su chiavetta.
Io l'ho installato su floppy, ma ovviamente il programma è lo stesso. Inserisci il floppy nel lettore floppy (o il CD nel lettore) e riavvia il pc. Alla prima schermata in inglese scegli "choose language & help", quindi "italiano supergrubdisk" e poi "Windows". Arriverai a una lista di opzioni, tra cui "ripara boot di Windows" e "boot Windows". Io farei una prova con "boot Windows" per verificare che effettivamente Supergrubdisk sia in grado di intervenire sulla tua specifica configurazione. Se Windows viene avviato correttamente, allora ripeterei la procedura dall'inizio e sceglierei "ripara boot di Windows", seguendo le ulteriori istruzioni (se ce ne sono).
Top
Profilo Invia messaggio privato
marco147*
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 13/01/09 18:13
Messaggi: 196
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: 14 Lug 2010 14:18    Oggetto: Rispondi citando

ok anabasi, tutto è andato a buon fine, come avevi previsto.
é stato tutto molto semplice, grazie soprattutto alle tue spiegazioni!
che dire... veramente grazie per il tuo aiuto!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 14 Lug 2010 18:57    Oggetto: Rispondi

Sono contento che tu sia riuscito a ripristinare il bootloader di Windows. Un po' meno per il tuo abbandono di Linux... Sad
...ma sono quasi certo che in un prossimo futuro gli darai un'altra chance! Wink

Ciao

PS: non dimenticarti di SuperGrubDisk: come hai potuto sperimentare, è utile non soltanto agli utenti Linux ma anche agli utenti Windows, e i casi di emergenza possono presentarsi...senza preavviso! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> *Ubuntu Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi